Qonto va oltre il conto corrente per le PMI con le soluzioni assicurative di Yolo

Qonto va oltre il conto corrente per le PMI con le soluzioni assicurative di Yolo

La partnership fra le due aziende mette a disposizione dei clienti business di Qonto le soluzioni Yolo Protezione Pandemia e Yolo Tutela Legale, sottoscrivibili con uno sconto rispettivamente del 5% e del 10%

di pubblicata il , alle 14:41 nel canale Innovazione
QontoYOLO
 

Il fintech incontra l'insurtech grazie all'accordo fra Qonto, conto online dedicato a PMI e professionisti, e YOLO, azienda italiana che offre servizi e soluzioni tecnologiche per il settore assicurativo. Qonto è una fintech che offre un conto corrente pensato espressamente per le esigenze delle PMI: offre servizi come IBAN italiano, addebiti diretti, carte di pagamento del circuito Mastercard e servizi e strumenti per la contabilità aziendale. YOLO, invece, offre soluzioni assicurative in modalità on-demand a privati e imprese. 

YOLO: assicurazioni scontate per i clienti di Qonto

A differenziare Qonto da altri conti business sono i servizi offerti, che vanno oltre quelli classici di una banca online, come le carte aggiuntive da affidare ai collaboratori per semplificare - grazie alla digitalizzazione - la gestione dei giustificativi delle note spese; ma anche strumenti per scorporare l'aliquota IVA e catalogare le transazioni, così da semplificare la gestione delle finanze aziendali. Qonto si integra infine con i principali software di contabilità, facilitando il controllo dei flussi finanziari e semplificando la condivisione dei documenti con il commercialista. Ora Qonto può offrire ulteriori servizi ai suoi clienti grazie alla partnership con YOLO: i clienti della fintech potranno sottoscrivere due polizze di YOLO a condizioni vantaggiose. Yolo Pandemia è pensata per le aziende che vogliono proteggere i propri collaboratori, e garantisce indennizzi in caso di ricovero e convalescenza dovuti a sindromi influenzali di natura epidemica, come il covid-19. Yolo Tutela Legale è invece studiata per PMI e professionisti, e offre uno scudo in caso di in caso di procedimenti civili, amministrativi e penali, in sede giudiziaria o extra-giudiziaria. In base all'accordo, i titolari di conti Qonto potranno ricevere un 5% di sconto per la sottoscrizione di una polizza Yolo Pandemia e del 10% nel caso di Yolo Tutela Legale. 

Mariano Spalletti_Qonto Italia

"Semplificare la vita di PMI e professionisti è da sempre il nostro obiettivo, e vogliamo infatti essere per i nostri clienti non solo una soluzione di banking, ma un vero e proprio partner di business", ha dichiarato Mariano Spalletti, Country Manager di Qonto Italia. "Per questo ci affianchiamo ai migliori player del mercato per offrire molteplici soluzioni su misura, altamente innovative e di qualità, in grado di rispondere a quell'esigenza di flessibilità e dinamismo tipica di chi deve gestire un'azienda o un'attività imprenditoriale. La partnership con YOLO ne è un’ulteriore conferma: stiamo rivoluzionando i due settori più tradizionali (e arretrati) in assoluto, quello bancario e quello assicurativo, garantendo alle imprese servizi finalmente accessibili e trasparenti per semplificare la loro operatività quotidiana. I prodotti Pandemia e Tutela Legale rappresentano solo un primo step di un percorso volto ad ampliare progressivamente la nostra offerta assicurativa e renderla funzionale a soddisfare esigenze sempre diverse". 

"Puntiamo ad accelerare la penetrazione dell’offerta assicurativa nelle PMI e tra i professionisti italiani, ancora oggi troppo limitata", spiega Gianluca De Cobelli, Co-Founder e CEO di YOLO Group. "Specie in un’economia segnata dalle trasformazioni che il Covid comporta, l’evoluzione in chiave digitale dei servizi di protezione non è più rinviabile. La collaborazione con un primario player fintech come Qonto rappresenta un passo importante per mettere a disposizione soluzioni di protezione semplici e complete. Inoltre, nei prossimi mesi amplieremo l’offerta business ai settori cyber risk e business interruption, facendo sempre leva sul nostro approccio full digital e data driven, in grado di abbracciare le esigenze del mondo del lavoro".

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^