AVM all'attacco del mercato business: i piani per il 2021. Presentato FRITZ!Box 7583 VDSL il primo router pensato per le aziende

AVM all'attacco del mercato business: i piani per il 2021. Presentato FRITZ!Box 7583 VDSL il primo router pensato per le aziende

Edge9 ha incontrato Gianni Garita, Country Manager Italia di AVM, ed Enrico Cicculli, B2B e Distribution Sales Manager che ci hanno descritto la strategia dell'azienda e i programmi per aggredire il mercato business, a partire dal nuovo FRITZ!Box 7583 VDSL

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Market
AvmFritz
 

Il 2020 è stato un anno positivo per AVM. Nonostante il lockdown abbia messo il freno a mano a tante attività, molte aziende hanno dovuto potenziare la loro connettività a Internet per reagire alle difficoltà e far proseguire il business.  Per AVM questo ha significato un aumento della richiesta dei suoi prodotti per la connettività a banda larga e la rete locale intelligente, sia in ambito consumer, sia in ambito B2B un segmento sul quale l’azienda tedesca sta puntando molto. A supportare la crescita di AVM poi c’è stata una maggior consapevolezza degli utenti sul tema del modem libero che ha spinto numerose persone a dotarsi di un modem/router più evoluto di quello che magari avevano a casa da tempo in comodato d’uso.

FRITZ!Box 7583_Product_Shot_left

AVM: produrre in Europa è un vantaggio e spinge in alto il fatturato

Gianni Garita Country Manager Italy

Gianni Garita, Country Manager Italia, ci ha spiegato come uno dei fattori che ha contribuito al successo di AVM in questo periodo sia il fatto di sviluppare e produrre in Europa la quasi totalità delle sue soluzioni perché ciò ha permesso ad AVM di operare e continuare la distribuzione dei prodotti senza dover affrontare i problemi di chi invece si affida a fabbriche sparse in altri continenti. Ma, sottolinea Garita, una delle chiavi del successo è l’innovazione: i prodotti AVM sono in costante evoluzione e le migliorie vengono tarate sulle esigenze del mercato e sulle richieste dalla community, che continua a crescere, anche in Italia. Queste peculiarità, unite all’incremento della richiesta di dispositivi per la connettività, hanno trainato il fatturato del Gruppo AVM, che è passato dai 530 milioni del 2019 a 580 milioni di euro nel 2020.

Cosa aspettarsi nel 2021? Sotto il profilo tecnologico, nel primo trimestre esordiranno i primi prodotti con supporto Wi-Fi 6, una tecnologia sulla quale AVM punta molto e che verrà integrata anche sugli altri dispositivi – repeater inclusi - che vedranno la luce nel corso dell’anno. Ma un altro focus molto importante sarà quello sul 5G, che per alcuni versi rappresenta una naturale evoluzione dei prodotti di AVM, che è stata fra le prime aziende a realizzare router LTE e ora crede molto nel nuovo standard di telecomunicazioni. Questo anche perché ormai sempre più persone lavorano da casa, e in alcune aree geografiche la connettività LTE è la soluzione più efficace. Le novità non sono solo relative ai router e ai repeater e nel 2021 AVM amplierà la sua gamma di dispositivi per la smart home, distribuendo nel nostro Paese una serie di prodotti per ora presenti sul mercato tedesco come, ad esempio, la lampadina smart FRITZ! DECT 500 basata sullo standard DECT.

Sotto il profilo della commercializzazione, Garita sottolinea la crescita del canale retail che nel 2020 ha registrato la crescita di ben 50 punti vendita, portando il totale a 650 in Italia.

AVM e il mercato B2B

AVM Enrico Cicculli_Account Manager B2B 2020

Storicamente AVM ha sempre avuto una forte focalizzazione sul mondo consumer, ma il trend sta cambiando e l’azienda sta investendo molto sul mercato business, forte anche del successo registrato nel 2020 in questo settore. Un successo al quale hanno contribuito i tanti webinar organizzati lo scorso anno, dedicati sia ai partner, sia agli utenti finali, e le tante aziende di vari settori che hanno dovuto rivedere la propria infrastruttura di rete per continuare le loro attività. Per esempio, è stato il caso del settore della ristorazione e degli alberghi. Queste attività “dovevano dotarsi di menu digitali, gestire ordinazioni del take away tramite i servizi online, ma anche gestire transazioni POS” – ci spiega Enrico Cicculli, B2B e Distribution Sales Manager AVM Italia – “Tutte queste nuove esigenze hanno generato la necessità di avere nuova tecnologia, non solo per la connettività, ma anche per poter sfruttare servizi diventati necessari per continuare a lavorare”.

Anche per questo AVM nel 2021 concentrerà la sua attività business prevalentemente sui servizi, a partire da quelli per i partner, con il potenziamento della formazione online, che inevitabilmente andrà a coinvolgere tematiche legate a 5G e Wi-Fi 6. Non mancheranno in ogni caso prodotti dedicati proprio all’utenza business come il FRITZ!Box 7583 VDSL, la cui distribuzione inizia in questi giorni. Non è escluso che più avanti veda la luce anche un modello che permette di collegare direttamente il cavo in fibra ottica, senza doversi quindi appoggiare a un ONT come accade adesso per le connessioni FTTH.
Cicculli a questo proposito ci ribadisce l’importanza strategica delle collaborazioni con gli operatori, così da poter tarare al meglio i prodotti per ogni linea, e anche ampliare le opportunità di business. Sotto questo profilo, AVM sta collaborando con system integrator e operatori per semplificare l’offerta del modem libero, permettendo a chi vende connettività di affiancare un modem/router della gamma FRITZ!Box. Non solo: l’azienda punterà anche sulla Pubblica Amministrazione, che ha iniziato il suo cammino di digitalizzazione, merito anche delle risorse stanziate dal Governo per digitalizzare un numero sempre maggiore di servizi.

FRITZ!Box 7583 VDSL: il primo FRITZ! pensato per le aziende

FRITZ!Box 7583 VDSL è un modem dedicato esclusivamente al mercato aziendale che prende le caratteristiche della gamma più evoluta (alla quale appartengono il 7350 e il 7590) e ci aggiunge una funzionalità molto richiesta in ambito business: il bonding. Grazie al supporto della tecnologia VDSL 35b con supervectoring e il bonding, il FRITZ!Box 7583 VDSL permette di raddoppiare le velocità sulle linee FTTC.

Fra le altre caratteristiche, il supporto a Mesh e MU-MIMO e una velocità di 2.533 Mbps in Wi-Fi (1.733 Mbps a 5 GHz e 800 Mbps a 2,4 Ghz). Rimangono due porte USB 3.0, come su altri modelli, e il support DECT per collegare sino a un massimo di 6 telefoni che supportano questo standard. Come sui modelli attuali, sono state tenute le porte per connettere telefoni analogici.

FRITZ!Box 7583_Connections

Gli altri prodotti AVM in uscita a breve sono dedicati sia agli utenti finali, sia a quelli business e, come anticipato, porteranno il Wi-Fi 6 su FRITZ!.Inoltre arriveranno i prodotti con ingresso ottico Wi-Fi 6 con supporto ai 2,5 Gbps , così da poter sfruttare a pieno il potenziale delle connessioni FTTH offerte dagli altri operatori.

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
NigthStalker_8605 Febbraio 2021, 09:32 #1
Mancano ancora un paio di cose a FRITZ! per sbancare, sia a livello casalingo che su piccole aziende: dei WiFi AP/Repeater POE e degli switch manageable (per un link aggregation o una vlan), con la stessa interfaccia semplice ed intuitiva.
Per il resto nulla da eccepire: ottimi prodotti.
TheFanDance05 Febbraio 2021, 10:44 #2
Concordo, ottimi prodotti. Ma un'altra pecca è che ancora non esiste un client vpn per win10 che non sia in tedesco. Non pretendo l'italiano, ma almeno l'inglese...
NigthStalker_8605 Febbraio 2021, 10:50 #3
Originariamente inviato da: TheFanDance
Concordo, ottimi prodotti. Ma un'altra pecca è che ancora non esiste un client vpn per win10 che non sia in tedesco. Non pretendo l'italiano, ma almeno l'inglese...

Il FRITZ!VPN per W10 è in inglese: installato pochi giorni fa!
Poi si, concordo: il client per W10 è abbastanza triste e non immediato.
TheFanDance05 Febbraio 2021, 10:54 #4
Da quando è disponibile? L'ultima volta che ho controllato sul loro sito c'era solo la versione tedesca

riverificato adesso qui https://en.avm.de/service/vpn/how-t...ndows-fritzvpn/

"Windows 10 (64-bit) or Windows 8.1 / 8 / 7 (64-bit or 32-bit) is installed on the computer (for Windows 10, a German version of FRITZ!VPN must be used)"
NigthStalker_8605 Febbraio 2021, 14:01 #5
Originariamente inviato da: TheFanDance
Da quando è disponibile? L'ultima volta che ho controllato sul loro sito c'era solo la versione tedesca

riverificato adesso qui https://en.avm.de/service/vpn/how-t...ndows-fritzvpn/

"Windows 10 (64-bit) or Windows 8.1 / 8 / 7 (64-bit or 32-bit) is installed on the computer (for Windows 10, a German version of FRITZ!VPN must be used)"


Hai ragione, ho installato la vecchia versione!
strassada05 Febbraio 2021, 14:46 #6
Ma la scatola è del 7583 o del 7583 VDSL?
anche il loro sito è pieno di imprecisioni, con descrizioni dell'uno su presunte pagine dell'altro. Spero che risolvano
chaosblade06 Febbraio 2021, 14:35 #7
Ditemi che senso ha per la sicurezza avere wpa3 insieme alla wpa2. Questa è un assurda politica avm
Marco Bock10 Febbraio 2021, 08:52 #8

Risposta @ strassada

@Strassada:
AVM distingue tra prodotti per la Germania e prodotti per il mercato internazionale. Quelli per il mercato internazionale hanno tutti lo stesso packaging, indipendentemente dalle caratteristiche specifiche che il dispositivo può avere in un determinato paese, piuttosto che in un altro. Può piacere oppure no, però è così.

Se vuoi avere maggiori informazioni sul FRITZ!Box 7583 VDSL ti consiglio di visitare la seguente pagina e contattare direttamente il team B2B di AVM:

https://business.avm.de/it/contenut...nche-in-italia/

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^