F5 Networks completa l'acquisizione d NGINX

F5 Networks completa l'acquisizione d NGINX

Ora che l'acquisizione è ufficiale, l'ex CEO di NGINX Gus Robertson vuole rassicurare gli utenti della piattaforma garantendo che la missione e i valori fondanti di NGINX non verranno stravolti.

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Market
F5 Networks
 

Qualche settimana addietro avevamo annunciato l'intenzione di F5 Networks di acquisire NGINX, un web server open source, per 670 milioni di dollari.

A due mesi dall'annuncio, più precisamente il 9 maggio, l'accordo è stato ufficializzato e ora NGINX fa parte di F5 Networks. Gus Robertson, ex CEO di NGINX e attuale Senior Vice President e General Manager di NGINX presso F5, ha voluto sottolineare alcuni aspetti della fusione, specificando che ora NGINX, nonostante sia diventata una business unit interna a F5, continuerà a concentrarsi sui prodotti open source e commerciali che l'hanno resa famosa. 

Alla guida di questa unità ci sarà sempre Gus, che ha annunciato l'intenzione di accelerare lo sviluppo di NGINX Controller collaborando strettamente con il team di F5 sia per integrare le tecnologie delle due aziende sia per realizzare nuovi prodotti. 

In particolare, verranno integrate nel famoso web server alcune delle capacità di sicurezza fornite da F5 e verrà migliorato il modulo della gestione delle API di NGINX Controller. Verrà infine accelerato lo sviluppo di NGINX Controller Service Mesh Module per i microservizi, che supporterà i contenitori Kubernetes.

Gus ha voluto rassicurare tutti gli sottolineando come le visioni di F5 e NGINX coincidano: entrambi puntano alla realizzazione di "una piattaforma che si estende dal codice - inclusi web e app server - sino alla distribuzione, alle API e alle tecnologie di sicurezza necessarie per far giungere quel codice al cliente. Vediamo una compagnia che va oltre il concetto di fornitore di sicurezza e di application delivery, vogliamo un'azienda che miri a rivoluzionare il networking, il middleware e il mercato dei microservizi". 

 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^