Fujitsu in Italia diventa FINIX, dopo la cessione a LIVIA Group

Fujitsu in Italia diventa FINIX, dopo la cessione a LIVIA Group

Fujitsu cede le sue attività in Italia a LIVIA Group, società tedesca che acquisì già Westpole da Hitachi. Il nome cambia in FINIX, ma rimane l'intenzione di proseguire sulla strada già tracciata ed espandere le attività

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Market
Fujitsu
 

Fujitsu Technology Solutions SpA, filiale italiana di Fujitsu, cambierà presto nome e proprietario. L'azienda è stata infatti ceduta dalla casa madre giapponese a LIVIA Corporate Development SE, società con sede a Monaco di Baviera. L'azienda assumerà il nome di FINIX Technology Solutions e continuerà a operare come partner esclusivo per la distribuzione di dispositivi, server e storage a marchio Fujitsu.

FINIX Technology Solutions raccoglie l'eredità di Fujitsu in Italia

L'acquisizione arriva dopo un periodo di incertezza che ha visto Fujitsu annunciare un cambio di modello operativo. Con la cessione integrale dell'attività a LIVIA viene assicurata continuità all'attività dell'azienda in Italia. FINIX continuerà infatti là dove Fujitsu Technology Solutions ha interrotto, espandendo poi ulteriormente le proprie attività con il fine di diventare uno dei riferimenti nell'ambito della trasformazione digitale grazie sia ai prodotti Fujitsu che a tecnologie e servizi sviluppati internamente.

LIVIA Group non è nuova ad attività di questo tipo: nel dicembre 2018 aveva acquisito Westpole SpA da Hitachi. La nuova acquisizione vede aumentare il suo impegno nell'ambito ICT italiano, con l'acquisizione di uno dei principali nomi del settore in grado di fatturare 165 milioni di euro l'anno.

“Siamo soddisfatti di aver portato a termine un accordo che permette a entrambe le parti di ottenere reciproci vantaggi, oltre a incrementare il portfolio italiano di LIVIA con l’ingresso di una nuova società IT”, ha dichiarato il Prof. Dr. Dr. Peter Löw, fondatore e proprietario di LIVIA Group. “Oltre alle potenziali sinergie con Westpole, la collaborazione con Fujitsu darà vita a una piattaforma capace di supportare lo sviluppo strategico e la crescita a lungo termine della società. Nel complesso, questa operazione mostra la nostra logica di investimento che prevede la collaborazione con realtà corporate per fornire soluzioni per gli asset non-core”.

Ulteriori informazioni sul gruppo LIVIA sono disponibili sul loro sito.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Vespasianix18 Settembre 2019, 13:58 #1
Dark finix?
Thalon18 Settembre 2019, 21:26 #2
Se i grossi brand vendono le filiali italiane significa che vogliono ritirarsi perché considerano quello italiano un mercato non più redditizio.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^