Microsoft scelta dal Dipartimento della Difesa US per la fornitura di servizi cloud per un valore di 10 miliardi di dollari

Microsoft scelta dal Dipartimento della Difesa US per la fornitura di servizi cloud per un valore di 10 miliardi di dollari

Il Pentagono modernizza i suoi sistemi e firma un contratto con Microsoft per la fornitura di infrastruttura e servizi cloud per la durata di 10 anni. Il valore del contratto ha un tetto massimo di 10 miliardi di dollari

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Market
MicrosoftAmazonOracleIBM
 

Un contratto di fornitura di dieci anni del valore di 10 miliardi di dollari con il Pentagono. C'è sicuramente da festeggiare in Microsoft, che ha battuto nel rush finale la concorrenza di Amazon. Nelle prime fasi della scelta, anche Oracle e IBM avevano partecipato alla gara di assegnazione. Microsoft fornirà al Ministero della Difesa statunitense l'infrastruttura e i servizi cloud per JEDI - Joint Enterprise Defense Infrastructure -.

L'ecosistema cloud Azure dell'azienda di Redmond farà da base sia per le operazioni finanziarie, sia per le missioni operative del Pentagono in formula Infrastructure as a Service (IaaS) e Platform as a Service (PaaS). Il contratto prevede una formula indefinite-delivery/indefinite-quantity con tetto massimo di 10.000.000.000 $ USD, nel caso fossero sfruttate tutte le opzioni. Il contratto avrà fine il 24 ottobre 2029 sempre nel caso il Pentagono decidesse di far valere tutte le opzioni.

Questo investimento segue il piano National Defense Strategy, che al momento impone una modernizzazione delle capacità tecniche in capo al Ministero della Difesa per rendere le operazioni più veloci ed efficaci. Per rispondere alle richieste del NDS il Pentagono ha stilato il suo documento DOD (Department of Defense) Digital Modernization Strategy, del quale la firma del contratto con Microsoft è un importante passo.

In Amazon devono essere rimasti con l'amaro in bocca, in quanto a un certo punto sembrava che AWS potesse essere il vincitore designato della gara, tanto che Oracle si era inizialmente lamentata che i termini del contratto sembrassero scritti proprio per favorire la compagnia di Bezos.

Qualcuno solleva invece la questione di come la prenderanno in Microsoft, visto che l'anno scorso alcuni dipendenti avevano scritto una lettera aperta alla propria azienda chiedendo esplicitamente di non partecipare alla gara.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

300 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LukeIlBello26 Ottobre 2019, 18:30 #1
Poi però cari usa non vi lamentate che i russi vi spiano e l'email della clinton è usata per i meglio bot spammers
se già la situazione ora è così, pensa con windows server che può divenire
Axios200626 Ottobre 2019, 18:43 #2
alcuni dipendenti avevano scritto una lettera aperta alla propria azienda chiedendo esplicitamente di non partecipare alla gara.


Perche' hanno a cuore la sicurezza degli USA e non vogliono un sistema missilistico che a 12 ore dall'ordine di lancio, si sta ancora riavviando per applicare la n millesima patch buggata di Windows 10, dove 10 e' il numero di anni per avere una versione stabile?
LukeIlBello26 Ottobre 2019, 18:53 #3
Originariamente inviato da: Axios2006
Perche' hanno a cuore la sicurezza degli USA e non vogliono un sistema missilistico che a 12 ore dall'ordine di lancio, si sta ancora riavviando per applicare la n millesima patch buggata di Windows 10, dove 10 e' il numero di anni per avere una versione stabile?


me too ho pensato na cosa molto simile
coschizza26 Ottobre 2019, 20:04 #4
Originariamente inviato da: LukeIlBello
Poi però cari usa non vi lamentate che i russi vi spiano e l'email della clinton è usata per i meglio bot spammers
se già la situazione ora è così, pensa con windows server che può divenire


Ovviamente puoi dimostrare che windows server è meno sicuro delle altre soluzioni proposte! Sarei curioso come
Feidar26 Ottobre 2019, 20:11 #5
Originariamente inviato da: Axios2006
Perche' hanno a cuore la sicurezza degli USA e non vogliono un sistema missilistico che a 12 ore dall'ordine di lancio, si sta ancora riavviando per applicare la n millesima patch buggata di Windows 10, dove 10 e' il numero di anni per avere una versione stabile?


Mi sa che tu, Azure, non l'hai mai sentito nominare e non sai come funziona ^^'
300027 Ottobre 2019, 05:57 #6
Ma ancora la gente che parla male di Windows 10? Siete la preistoria mentale.
maxnaldo28 Ottobre 2019, 09:18 #7
Originariamente inviato da: 3000
Ma ancora la gente che parla male di Windows 10? Siete la preistoria mentale.


esattamente, ma in pratica sono solo dei trolls rimasti davvero alla preistoria con i loro OS preferiti, si lamentano del mondo intorno a loro che sta cambiando perchè non lo comprendono.



che poi Windows non c'entra una benemerita mazza con i servizi di cui si parla nella news, ma i trolls anti Microsoft si buttano in tutte le news che ne parlino per sparare le loro minchiate su bsod, crash, e la non sicurezza di Windows.

sono davvero rimasti agli anni 90.
emiliano8428 Ottobre 2019, 09:25 #8
Originariamente inviato da: 3000
Ma ancora la gente che parla male di Windows 10? Siete la preistoria mentale.


ma poi la cosa divertente, e' che parlano male di windows, non sapendo nulla di questo sistema se sara' basatao su windows ed eventualmente su quale versione... e sicuramente non sara' windows 10 home
Phoenix Fire28 Ottobre 2019, 09:36 #9
a parte chi critica MS a cavolo, non penso che un azienda possa fare caxxate col pentagono, se no veramente rischia il missile nel didietro
Seconda cosa, a parte MS chi poteva farlo secondo voi? Nessuno stato sano di mente darebbe in mano queste cose a un azienda esterna
maxnaldo28 Ottobre 2019, 11:18 #10
aziende americane capaci di fornire servizi cloud di questa portata non ce ne sono moltissime, oltre le già citate Microsoft, Ibm, Amazon e Oracle.

Google ? Ha di sicuro tutte le infrastrutture adatte, e un'ampia gamma di servizi in cloud, ma non so se possa essere messa allo stesso livello delle altre per quanto riguarda servizi di questo tipo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^