AWS sta rivoluzionando lo sport e non ce ne accorgiamo nemmeno

AWS sta rivoluzionando lo sport e non ce ne accorgiamo nemmeno

Cosa c'entra Amazon con lo sport? Parecchio, dato che dietro le quinte di alcuni fra gli sporto più seguiti al mondo come NFL, NBA e la tecnologicissima Formula 1 ci sono i servizi cloud di Amazon Web Services.

di pubblicata il , alle 20:01 nel canale Private Cloud
AWS
 

Sport e Big Data sono due concetti che vanno a braccetto. Pensiamo all'ossessione tutta americana per le statistiche dei giocatori della NFL e della NBA o, per rimanere più ancorati ai gusti europei, a quanta tecnologia ruota attorno alla Formula 1, sia in fase di progettazione, sia durante le gare vere e proprie. Amazon, coi suoi servizi AWS sta diventando uno dei principali fornitori di servizi e tecnologia proprio per il mondo degli sportivi.  

Grazie a potenza di calcolo, di analisi e di elaborazione dati è possibile fare la differenza, sul campo e fuori dal terreno di gioco, grazie a eventi sportivi che coinvolgono e incollano allo schermo milioni di fan, diventando sempre più appassionanti" - spiega Danilo Poccia, Principal Evangelist Serverless, AWS. - "C’è una vera e propria rivoluzione in atto grazie ad AWS". 

AWS e la Formula 1

La Formula 1 è uno degli sport dove la tecnologia fa da padrone. Durante le fasi di progettazione e test dei veicoli, naturalmente, ma anche durante le gare, dove tramite algoritmi di intelligenza artificiale e machine learning vengono analizzate le telemetrie delle vetture e macinate tutte le possibili strategie di pit stop così da riuscire a strappare quei centesimi necessari a conquistare una posizione. Ogni volta che il circo della F1 si muove, vengono spostate centinaia di server e di apparecchiature per la comunicazione e per l'analisi dei dati. Dalla stagione 2019 AWS è fornitore ufficiale di servizi cloud e IA per la F1 e in base ai termini dell'accordo, tutte le strutture che precedentemente erano on promise verranno ora spostate sul cloud di Amazon

AWS ed NFL

Avevamo già parlato di come alcuni team di NBA come i Los Angeles Clippers si appoggiassero i servizi AWS, ma non tutti sanno che Amazon è protagonista anche nella NFL, la National Football League. Come noto agli appassionati, oltre alle protezioni i giocatori di Football indossano una serie di sensori RFID mirati ad acquisire dati durante gli allenamenti e le partite. Posizione, velocità, accelerazione di ogni giocatore sono registrate in ogni istante e inviati sul cloud di AWS che si occupa di analizzarli ed elaborarli in tempo reale. Per dare informazioni sempre più puntuali ai coach, ma anche per rendere più spettacolari le dirette TV, offrendo agli spettatori una quantità di statistiche in tempo reale fino a poco tempo fa inimmaginabili. 

AWS per il Six Nation Rubgy 

Attraverso l'utilizzo della tecnologia avanzata AWS sarà possibile prevedere il risultato di una mischia mettendo insieme l’analisi di vari elementi come l'esperienza dei giocatori e i dati storici, oltre a fornire una valutazione completa del ruck. L'uso dell'intelligenza artificiale e della tecnologia di apprendimento automatico di AWS guiderà nuove prospettive nel gioco e stabilirà lo standard per ciò che gli appassionati di rugby di tutto il mondo si aspettano dalle emittenti sportive. Queste nuove statistiche saranno create raccogliendo i dati in diretta dal gioco, trasmettendoli in streaming ad AWS con lo scopo di archiviare e fare analisi, e poi restituendo queste informazioni alla trasmissione in diretta per i telespettatori di oltre 170 Paesi.


Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jepessen22 Marzo 2019, 08:35 #1
Niente di nuovo sotto il sole. Da anni la matematica si utilizza per previsioni, miglioramenti e strategie nello sport.

Un esempio molto amato ed utilizzato dagli americani e' la sabermetrics, che e' la statistica applicata al baseball (c'era pure una puntata dedicata dei Simpsons, se non ricordo male)… Il discorso e' che funziona, perche' si basa su sport basati su grandi numeri quindi e' facile fare effettivamente delle previsioni probabilistiche.

Altri esempi sono la matematica utilizzata ad esempio in formula 1, dove ci sono appositi algoritmi di ottimizzazione ad esempio per capire quando fare rifornimento durante una gara. Anche qua niente di nuovo sotto il sole.

Il cloud ha "solamente" reso piu' efficienti le tecnologie esistenti, dando possibilita' di affinarle con nuovi algoritmi basati su machine learning, e dando potenza di calcolo quando necessario, ma le basi sono esattamente le stesse...
v10_star22 Marzo 2019, 13:36 #2
nella stagione f1 2018 aws ha raccolto dati, quest'anno già ci sono le previsioni slle probabilità di riuscita degli undercut e chissà quali altri algoritmi di previsione. non mi soprenderei che tra un paio di anni si sappia gia l'ordine di arrivo dopo le qualifiche del sabato w10 a parte
emiliano8422 Marzo 2019, 14:59 #3
Originariamente inviato da: v10_star
w10 a parte


v10_star22 Marzo 2019, 15:17 #4
Originariamente inviato da: emiliano84


volevo.dire mercedes
emiliano8422 Marzo 2019, 15:20 #5
Originariamente inviato da: v10_star
volevo.dire mercedes


Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^