Una marea di novità per Microsoft Teams

Una marea di novità per Microsoft Teams

Sottotitoli in diretta, canali privati sicuri, filtri per lo scambio di comunicazioni... il software di Microsoft Teams continua a migliorarsi e risulta sempre più integrato con Office 365 di Microsoft.

di pubblicata il , alle 13:21 nel canale Private Cloud
Microsoft
 

È da un po' di anni che le aziende hanno iniziato a usare strumenti di collaborazione più evoluti dei classici programmi di chat come il vecchio Skype. La rivoluzione in questo settore è arrivata attorno al 2013, quando è stato lanciato Slack che ha conquistato i cuori delle aziende e soprattutto dei loro dipendenti permettendo di creare gruppi di lavoro, di scambiarsi semplicemente documenti all'interno dell'applicazione e di poter tenere traccia con semplicità di tutti gli scambi. Google ha risposto in breve tempo con Hangout Chat mentre Microsoft ha atteso il 2017 per lanciare il suo Teams, che e si è subito distinto per una caratteristica unica che solo in colosso di Redmond poteva offrire: l'eccellente integrazione con Office 365.

Microsoft Teams, ecco tutte le novità 

La sicurezza e la riservatezza delle comunicazioni sono una priorità fondamentale per uno strumento di collaborazione. Secondo quanto riporta Microsoft una delle caratteristiche più richieste dagli utenti è la possibilità di poter gestire con più precisione le autorizzazioni all'interno di un canale, selezionando quali membri hanno il diritto di visualizzare conversazioni e contenuti. Una feature che è stata denominata Secure Private Channel, attualmente in fase di test con alcuni clienti selezionati e che sarà disponibile per tutti entro il 2019. Prima di questi canali dovrebbero però venire attivate le Information Barrier, dei filtri studiati per impedire ad alcune persone all'interno dell'organizzazione di comunicare fra loro e di scambiarsi dati, una necessità particolarmente sentita nelle enterprise che devono aderire a particolari standard etici o che devono trattare dati particolarmente riservati. 

La maggior parte degli sforzi di Microsoft si è però concentrata sul migliorare i live meeting con nuovi strumenti e nuove funzioni. Molto interessante la funzione Live Caption che aggiunge i sottotitoli durante le videochiamate e si rivela utile in diversi scenari. Pensiamo all'ufficio ufficio rumoroso o più comunemente alla scarsa conoscenza della lingua di alcuni partecipanti alla riunione.

Microsoft-Teams-live caption

Ottima l'idea di poter dedicare una videocamere alla lavagna che tramite un processo chiamato Intelligent Capture acquisirò le immagini, le metterà a fuoco, le zoomerà e le renderà più intellegibili.

Microsoft-Teams-turns

Teams può vantare anche una lavagna virtuale, condivisa e modificabile da tutti i partecipanti e che si distingue per la funzione Ink Grab: basta scattare una foto a una lavagna fisica e Ink Grab si occuperà di analizzarla e trasferirla su quella virtuale, pronta per essere modificata. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^