Fortinet: il back to school e l'esigenza di rivedere la sicurezza nelle scuole

Fortinet: il back to school e l'esigenza di rivedere la sicurezza nelle scuole

Fortinet afferma come sia necessario rivedere l'approccio alla sicurezza nelle scuole per andare verso un modello che protegga l'infrastruttura nel suo complesso e ponga la sicurezza come fondamento

di pubblicata il , alle 17:41 nel canale Security
Fortinet
 

Il periodo del "back to school" va inteso anche letteralmente: l'inizio di settembre è il momento in cui gli alunni tornano sui banchi di scuola. Contrariamente a qualche anno fa, però, gli studenti si trovano ora a fare i conti anche con strumenti informatici per la didattica quotidiana. Questo significa che il personale IT delle scuole deve cominciare a pensare a come rispondere a tutte le minacce presenti nel mondo di oggi. Fortinet scatta una fotografia della situazione.

Fortinet: il "back to school" porta in classe studenti e rischi informatici

Ben un terzo dei 12 exploit più diffusi a livello globale è costituito da attacchi contro le telecamere di sorveglianza connesse in rete: un rischio per la privacy degli utenti, per la loro sicurezza (qualora le telecamere venissero disconnesse) e per la sicurezza informatica dell'infrastruttura, che può essere compromessa a partire proprio dalle telecamere vulnerabili. Ma non solo: è possibile arruolare le telecamere nelle botnet che effettuano attacchi DDoS o diffondono malware.

L'arrivo di lavagne elettroniche, tablet e computer portatili di studenti e docenti ha incrementato notevolmente il numero di dispositivi. Insieme ai molteplici applicativi esterni, questo estende la superficie di attacco e rende più difficoltosa la protezione se non si utilizzano soluzioni di sicurezza che difendano l'infrastruttura nel suo complesso.

Fortinet fa dunque notare come non si possa più prescindere, nonostante le forti limitazioni nel budget e nel personale, da un approccio che metta la sicurezza al primo posto. Utilizzare soluzioni di rete che sono pensate per offrire intrinsecamente un approccio più sicuro e flessibile, come le SD-WAN (software-defined WAN), è una scelta che consente anche di gestire meglio l'intera infrastruttura e la sicurezza del collegamento con le applicazioni in cloud. Oltre a ciò, utilizzare strumenti che centralizzino il controllo delle reti e dei dispositivi e rendano quindi più visibili tutte le parti dell'infrastruttura aiuta a migliorarne la sicurezza e a gestirla meglio.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito dell'azienda.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Therinai11 Settembre 2019, 21:02 #1
certo proporre soluzioni SD-wan agl istituti scolastici italiani fa un pelio ridere

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^