Saranno Juniper Networks e Corero Network Security a proteggere la rete di GARR dagli attacchi DDoS

Saranno Juniper Networks e Corero Network Security a proteggere la rete di GARR dagli attacchi DDoS

A causa di un picco di sofisticati attacchi di tipo DDoS che l'hanno presa di mira, GARR ha deciso di adottare contromisure pi efficaci e si affidata all'esperienza di Juniper e di Corero Network Security

di pubblicata il , alle 16:59 nel canale Security
GARRJuniper NetworksCorero Network Security
 

GARR (Gruppo per l'Armonizzazione delle Reti della Ricerca) è una rete italiana a banda ultralarga che connette Università, ospedali ed enti di ricerca, musei, scuole e altre istituzioni pubbliche, connettendo circa 500 organizzazioni e 4 milioni di imprese. Come intuibile, si tratta di un'infrastruttura fondamentale per il Paese, e il fatto che recentemente sia stata vittima di sofisticati attacchi di tipo DDoS ha spinto chi la gestisce a migliorare le contromisure. 

GARR si affida a  Juniper Networks e Corero per la cybersecurity

Gli attacchi DDoS che hanno colpito GARR recentemente erano molto sofisticati: una serie di attacchi di breve durata ma ampiamente distribuiti sulla rete stessa, spesso scagliati più volte nell'arco di una stessa giornata. Attacchi che non solo hanno minato l'esperienza utente, ma hanno anche portato a problemi dovuti alla congestione della rete. Per ovviare alla situazione, GARR ha potenziato le sue difese, affidandosi alla soluzione SmartWall TDD di Corero per mitigare gli attacchi e ai router Juniper MX Series per filtraggio dei dati. 

Juniper

La scelta è caduta sulla soluzione di Juniper-Corero per il fatto che questa è particolarmente adatta alla mitigazione di attacchi a reti molto estese: può infatti supportare un gran numero di link e router ad alta velocità all’edge. La soluzione adottata è caratterizzata da un'elevata automazione, è scalabile fino a una capacità di parecchi terabit e ha un grande vantaggio: nonostante l'efficacia, è una delle soluzioni DDoS più economiche sul mercato.

"Grazie alla soluzione congiunta Juniper-Corero ora possiamo gestire la nostra rete con maggiore efficienza. Secondo i nostri calcoli stiamo risparmiando il 20% del tempo che lo staff dedica alla sicurezza di rete" - spiega Massimo Carboni, Chief Technology Officer and Head of Infrastructure Department di GARR - "È chiaro che nessun essere umano - e nemmeno un team di 10 analisti - potrebbe reagire con la rapidità necessaria a gestire questi attacchi DDoS. Per contro, su alcuni tipi di attacco, questa soluzione è così veloce che per capire cosa sia successo dobbiamo analizzare i workflow degli incidenti dato che in molti attacchi non è necessario alcun intervento umano per superare il problema".

"Siamo orgogliosi di questa collaborazione con Juniper Networks per la realizzazione di una soluzione DDoS superiore che permette a GARR di aumentare la portata della propria protezione e affrontare ogni futura espansione della rete", ha dichiarato Lionel Chmilewsky, Chief Executive Officer di Corero Network Security - "La soluzione SmartWall TDD unisce la protezione chirurgica, automatizzata e in tempo reale di Corero, con le elevate performance nel filtraggio dei pacchetti dei router Juniper MX Series. Ciò, insieme alla visibilità totale sugli attacchi, ha permesso a GARR di creare propri cruscotti personalizzati che hanno portato a migliorare l’esperienza dell’utente finale”. 

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^