Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

IA generativa e non solo: le soluzioni delle startup selezionate per la Missione Italiana al CES

IA generativa e non solo: le soluzioni delle startup selezionate per la Missione Italiana al CES

Sette delle startup selezionate da ITA per la Missione Italiana al CES 2024 sono al lavoro su soluzioni basata sull'intelligenza artificiale. Si spazia dalle piattaforme per la generazione di contenuti tramite IA generativa all'automazione della reportistica, passando per l'analisi in tempo reale dei tratti psicometrici

di pubblicata il , alle 11:31 nel canale Startup
Italia Trade Agencyintelligenza artificiale
 

L'intelligenza artificiale è stato senza dubbio il trend del 2023 e molto probabilmente lo rimarrà nel 2024. Si parla di IA da molto tempo, e su Edge9 abbiamo parlato di svariate soluzioni che facevano leva su deep learning e machine learning, ma l'uscita di ChatGPT ha dato una poderosa accelerata alla ricerca in questo ambito, rendendo quella che ancora era una tecnologia di nicchia estremamente popolare, anche per il grande pubblico. 

e3 startup_2024

Come prevedibile, molte startup stanno sperimentando in questo ambito e al CES 2024 sono sette le imprese innovative selezionate da Italian Trade Agency e accelerate da Area Science Park per la Missione Italiana delle startup, che ha l'obiettivo di mettere in contatto queste realtà con potenziali investitori internazionali. Vediamo insieme cosa propongono.

Aindo: una piattaforma per gestire più efficacemente i dati non strutturati

Aindo_logo

Uno dei processi che richiedono più tempo e più sforzo nello sviluppo di soluzioni di intelligenza artificiale è quello della gestione dei dati che andranno ad alimentare il sistema. Questi dati sono solitamente disponibili in maniera non strutturata. Parliamo per esempio di immagini, video, file, che per come sono acquisiti non sono "pronti" per essere analizzati. Per ovviare a questo problema, la triestina Aindo ha sviluppato la Aindo Synthetic Data Platform, una piattaforma che è in grado di acquisire informazioni da fonti di ogni tipo, analizzarle e strutturarle, così da renderle utilizzabili all'interno di applicazioni, in particolare quelle di IA. 

Una volta acquisiti i dati, Aindo consente di esplorarli e analizzarli con facilità, così da poterli utilizzare per addestrare modelli di intelligenza artificiale o anche monetizzarli, vendendoli a terzi in maniera anonima. Proprio questo è uno degli aspetti su cui la startup punta maggiormente, e a tal proposito garantisce la sicurezza e l'anonimato delle informazioni. Gli sviluppatori assicurano infatti che la piattaforma è rispettosa delle normative sulla privacy, e che le informazioni inserite all'interno della Synthetic Data Platform sono non re-identificabili: in pratica, non possono essere associate ai singoli individui, ma rimangono totalmente anonime. I settori di riferimento sono quelli dove una grande quantità di informazioni anonimizzate ha più valore: la sanità, il mondo bancario e finanziario, le assicurazioni e le telecomunicazioni.

La Synthetic Data Platform di Aindo può essere integrata nell'infrastruttura IT aziendale o vi si può accedere tramite cloud, in modalità SaaS. 

Portrait, la piattaforma per la profilazione psicometrica di Athics

portrait logo

Conoscere il proprio interlocutore è un vantaggio importante nel marketing: avere il maggior numero di dettagli su un potenziale cliente permette infatti di realizzare messaggi e contenuti personalizzati, così come adattare il tono di voce alla specificità di ogni utente. Per supportare gli e-commerce (e non solo) a conoscere meglio i propri clienti, Athics ha sviluppato Portrait, una piattaforma di profilazione psicometrica in tempo reale che fa leva sull'intelligenza artificiale. 

La tecnologia alla base di Portrait è stata sviluppata in collaborazione con il MIT, e si basa sulla frequenza d’impiego delle function words utilizzate nel corso della conversazione. Secondo Athics è in grado di rilevare in tempo reale attitudini, propensioni, valori e lo stile di comunicazione preferito dall'interlocutore, analizzando più di 80 tratti psicometrici. Nell'ambito marketing, aiuta ad adattare lo stile di comunicazione delle campagne sulla base delle peculiarità della propria audience, ed è in grado di incrementare le vendite suggerendo opportunità di cross-selling e up-selling. Aiuta inoltre a ridurre il churn rate, cioè il tasso di abbandono. 

Un altro ambito di utilizzo è quello delle HR, dove la profilazione psicometrica può aiutare a conoscere meglio le soft skill dei candidati e dei lavoratori, oltre che a mappare con precisione le competenze interne. 

Stop alle truffe con Certy AI

Certy2022AI.png

Certy AI è una piattaforma sviluppata da Certy che sfrutta l'IA per ridurre il rischio di truffe online. Il sistema nasce dalle attività di Certy, che tramite analisi manuali andava a individuare schemi di truffa presenti online. Il passo successivo è stato quello di addestrare un'IA a svolgere questi compiti. Certy AI, in pratica, si occupa di analizzare contenuti, inserzioni e messaggi per riconoscere comportamenti sospetti che solitamente indicano una possibile truffa.
Verifica le tracce web e le attività di inserzionisti e venditori per valutare la loro affidabilità e si occupa anche di tenere sotto controllo tramite machine learning le transazioni di compratore e venditore. 

Contents: l'assistente per la scrittura basato su IA generativa

contents_logo

Dalla startup milanese Contents arriva una piattaforma di IA generativa per supportare le persone nella stesura di testi. La soluzione è in grado di effettuare trascrizioni automatiche a partire da registrazioni audio, di effettuare traduzioni automatiche, di generare contenuti a partire da prompt e funge da assistente virtuale, un po' come ChatGPT o simili. Fra le peculiarità la funzionalità Trend di settore, che suggerisce quali sono i contenuti Il modulo AI Art, infine, genera immagini a partire da descrizioni testuali. Fra le peculiarità della piattaforma, la possibilità di generare contenuti adeguati a differenti canali di comunicazione: post per i social network, articoli orientati alla SEO per i blog, schede prodotto.  

Può essere tesata gratuitamente e senza impegno per una settimana. 

La trasformazione digitale secondo It's Prodigy

itsprodigy-logo-short-gold

It's Prodigy è una startup di Milano focalizzata sulla trasformazione digitale, in particolare nell'ambito dell'industria 4.0, ma non solo. In occasione del CES 2024 mostrerà ai potenziali investitori Data Prodigy, una piattaforma di big data che sfrutta l'IA per aggregare dati aziendale e generare automaticamente report. Gli sviluppatori sottolineano che si tratta di uno strumento dedicato ai manager, che potranno utilizzarlo per generare report di business intelligence senza dovere aver a che are con software come o Excel o Power BI, ma semplicemente interrogandolo tramite linguaggio naturale. Il target di riferimento è quello delle imprese di dimensioni medio-grandi e i settori di riferimento sono prevalentemente quello bancario, assicurativo, industriale, produttivo, farmaceutico, tecnologico, media e telecomunicazioni/ICT, informatica, energia, prodotti e servizi aziendali. 

SAM: l'agritech secondo la startup sarda

SAM (Smart Agriculture Method) è una piattaforma sviluppata da una startup sarda che offre supporto alle decisioni per l’agricoltura. La soluzione è in grado di incrociare i dati provenienti da varie fonti (droni, stazioni agro-meteorologiche e satelliti) e fornire indicazioni su quanta acqua distribuire, dove effettuare trattamenti specifico o dove è necessario utilizzare fertilizzante fertilizzare in base alle esatte esigenze delle colture. 

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^