Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Il CES? Una grandissima opportunità di interazione per le startup. Il punto di Area Science Park

Il CES? Una grandissima opportunità di interazione per le startup. Il punto di Area Science Park

Siamo andati all'Eureka Park, l'area del CES che riunisce le startup di tutto il mondo, dove abbiamo intervistato Fabrizio Rovatti di Area Science Park, che ci ha spiegato l'importanza di questa vetrina per le giovani imprese innovative

di pubblicata il , alle 10:31 nel canale Startup
Area Science ParkItalia Trade Agency
 

L’Eureka Park è l’area del CES dove nasce l’innovazione. Qui sono presenti gli stand delle startup che hanno deciso di partecipare alla manifestazione, incluse quelle che fanno parte della missione italiana organizzata da ICE, Italia Trade Agency e Area Science Park. Una 50ina di giovani aziende che stanno portando avanti progetti altamente innovativi in vari settori, dal medicale all’aerospaziale, passando per IoT, metaverso e IA, e che puntano a sfruttare questo palcoscenico per mostrare le loro tecnologie ed entrare in contatto con investitori internazionali che possano supportarle nel loro percorso di crescita. Proprio in questi spazi abbiamo incontrato Fabrizio Rovatti, dirigente tecnologo di Area Science Park.

Eureka Park: una vetrina importantissima. Ma bisogna arrivare preparati

Non è la prima volta che Area Science Park e i suoi partner organizzano la missione italiana, ed Edge9 da tempo segue con interesse questa iniziativa che ormai va avanti da sette anni. Ma perché proprio a Las Vegas? La risposta è semplice: per incontrare investitori americani (e non solo) in grado di supportare, non solo economicamente, lo sviluppo delle loro intuizioni. “Ogni anno cerchiamo di migliorare, ma la cosa più importante per noi è stata trovare il punto in cui la tecnologia italiana può essere veramente messa in vetrina e può entrare in contatto e interagire con il mondo americano”, spiega Rovatti. “Abbiamo già visto in questa prima giornata come investor e partner tecnologici di tutto il mondo vengono ad incontrare le startup italiane e proprio questo è in realtà uno degli obiettivi della missione: far interagire le startup italiane con investor […] e per trovare partner tecnologici per fare dei progetti di co-innovazione”.

Cosa contraddistingue le nostre startup da quelle di altri Paesi? Secondo Rovatti, a rendere uniche le nostre imprese è la loro creatività. Che da sola però non basta, e infatti qui viene coniugata con tecnologia di alto livello, che fa leva anche su ricerche scientifiche effettuate proprio nel Bel Paese. Area Science Park può infatti contare su diversi centri di ricerca, fra cui CNR-INO (Istituto nazionale di ottica), CNR-ISM (Istituto di struttura della materia), la Fondazione ITS Alessandro Volta per le Nuove Tecnologia della Vita, e molti altri. 

In questa edizione, uno de temi chiave è quello dell’intelligenza artificiale, ma non è l’unico ambito in cui hanno investito le imprese partecipanti. “Abbiamo visto delle bellissime applicazioni anche in life science, nella cultura, nella creatività… spaziamo a 360 gradi”, dice Rovatti.

Eureka_Park_Ces_2024 - 600

Prima di concludere l’intervista, Rovatti sottolinea un punto importante: le imprese che ASP porta al CES sono ancora “piccole” come dimensioni, e l’obiettivo della missione è quello di farle crescere. E in questo senso il ruolo di Area Science Park è molto importante. Il CES rappresenta una vetrina tecnologica, ma è fondamentale anche “il percorso di accompagnamento e di formazione che serve per poter sfruttare al meglio le opportunità che nascono qua. Perché il CES non è altro che una grandissima opportunità di interazione”. Interazione con gli investitori ma anche con potenziali partner tecnologici, così da sviluppare progetti di co-innovazione funzionali a finalizzare processi di sviluppo delle deep technology. 

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^