Cos'è il network slicing, la tecnologia che cambia le regole delle reti cellulari

Cos'è il network slicing, la tecnologia che cambia le regole delle reti cellulari

Il network slicing promette di cambiare le regole del gioco con una flessibilità, un'agilità e un livello di automazione mai visti prima nel mondo delle reti cellulari. Un'opportunità sia per gli operatori, che potranno cogliere nuove opportunità di business, sia per le aziende clienti, che potranno usufruire di strumenti maggiormente adatti alle proprie esigenze

di pubblicato il nel canale TLC e Mobile
Ericsson5G
 
15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
deejlux01 Maggio 2021, 00:51 #11
Originariamente inviato da: Slater91
Grazie, l'ho corretto.



No. Il network slicing non è pensato per offrire banda migliore a chi paga di più. È pensato per usare la stessa rete di trasporto per offrire servizi diversi. Tu la vedi solo dal punto di vista dell'utente privato col suo smartphone, ma come spiegato nell'articolo questo non è il campo di applicazione di questa tecnologia, o quantomeno è lungi dall'essere quello principale. Qui si parla di servizi per aziende.
Faccio un altro esempio: se io ho una fabbrica in cui devo collegare dei macchinari alla rete con tempi di latenza ridottissimi (vuoi per esigenze tecniche, vuoi per normativa), al momento devo farlo cablando il tutto con costi significativi. Un domani, con il network slicing, potrò farlo senza cavi e con costi significativamente più ridotti, perché l'operatore potrà offrirmi un servizio su misura.
È la stessa identica cosa della virtualizzazione nel mondo dei server: anziché usare una macchina fisica per ogni applicazione, si usa una sola macchina e la si "divide" usando le macchine virtuali.
Sicuramente gli operatori vogliono ottimizzare quello che già hanno, come è giusto che sia, ma il fatto che tu scriva di "zone a basse densità di antenne" in un campo in cui si parla di creare reti iper-locali ad hoc per la singola fabbrica o il singolo edificio mi fa sospettare che tu non abbia capito di cosa si sta parlando (e di ciò mi dispiaccio, perché significa che non hai letto l'articolo o che non sono stato sufficientemente chiaro quando ho scritto più volte che si tratta di servizi perlopiù orientati alle aziende).


Eccellente e scorrevole articolo, approfondimento impeccabile

Complimenti
floss7201 Maggio 2021, 07:52 #12

Marketing e basta

La vera QoS nelle reti mobili è impossibile perché gli utenti sono per appunto…mobili

A parte le utenze fixed wireless come si fa a garantire risorse se in un dato momento si sono spostate in quella cella millemila utenze che hanno bande garantite?
unnilennium02 Maggio 2021, 00:32 #13
Originariamente inviato da: Slater91
Grazie, l'ho corretto.



No. Il network slicing non è pensato per offrire banda migliore a chi paga di più. È pensato per usare la stessa rete di trasporto per offrire servizi diversi. Tu la vedi solo dal punto di vista dell'utente privato col suo smartphone, ma come spiegato nell'articolo questo non è il campo di applicazione di questa tecnologia, o quantomeno è lungi dall'essere quello principale. Qui si parla di servizi per aziende.
Faccio un altro esempio: se io ho una fabbrica in cui devo collegare dei macchinari alla rete con tempi di latenza ridottissimi (vuoi per esigenze tecniche, vuoi per normativa), al momento devo farlo cablando il tutto con costi significativi. Un domani, con il network slicing, potrò farlo senza cavi e con costi significativamente più ridotti, perché l'operatore potrà offrirmi un servizio su misura.
È la stessa identica cosa della virtualizzazione nel mondo dei server: anziché usare una macchina fisica per ogni applicazione, si usa una sola macchina e la si "divide" usando le macchine virtuali.
Sicuramente gli operatori vogliono ottimizzare quello che già hanno, come è giusto che sia, ma il fatto che tu scriva di "zone a basse densità di antenne" in un campo in cui si parla di creare reti iper-locali ad hoc per la singola fabbrica o il singolo edificio mi fa sospettare che tu non abbia capito di cosa si sta parlando (e di ciò mi dispiaccio, perché significa che non hai letto l'articolo o che non sono stato sufficientemente chiaro quando ho scritto più volte che si tratta di servizi perlopiù orientati alle aziende).


Articolo letto, molto esaustivo. Ho capito benissimo il concetto. Quello che ribadisco e che praticamente si rende possibile confinare delle risorse di rete dedicate a privati con esigenze specifiche. Lo sviluppo della tecnologia cercando di ottimizzare al meglio le risorse va bene, ma come sulle offerte per i privati mi sento dire uso lecito, vorrei fosse espresso anche sul loro servizio, ma non vedo da nessuna parte questi concetti... Va bene che un operatore ha la sua rete e fa ciò che gli pare a casa sua, chiaro e limpido come messaggio
Mr_Paulus03 Maggio 2021, 12:03 #14
Originariamente inviato da: floss72
La vera QoS nelle reti mobili è impossibile perché gli utenti sono per appunto…mobili

A parte le utenze fixed wireless come si fa a garantire risorse se in un dato momento si sono spostate in quella cella millemila utenze che hanno bande garantite?


esempio banale:

ospedale sotto la stessa BTS di un campo di calcio (facciamo san siro, il più capiente).

durante l'intervallo di inter-juve la rete è intasata, navigare su internet è impossibile. ne risente anche l'ospedale (assumiamo che non abbiano connessione wired).

Con il network slicing la rete dell'ospedale avrà una sua capacità riservata, (capacità che per forza di cose sarà erosa dalla rete pubblica) e quindi durante l'intervallo della suddetta partita, gli utenti faranno fatica a navigare come al solito, l'ospedale invece potrà operare in tranquillità e non subirà rallentamenti di rete.

il tutto sotto la stessa BTS.

lo slicing non sarà fatto per garantire banda alle singole utenze, ma per garantire capacità a un servizio.
Vanon03 Maggio 2021, 15:09 #15
Originariamente inviato da: Mr_Paulus
esempio banale:

ospedale sotto la stessa BTS di un campo di calcio (facciamo san siro, il più capiente).

durante l'intervallo di inter-juve la rete è intasata, navigare su internet è impossibile. ne risente anche l'ospedale (assumiamo che non abbiano connessione wired).

Con il network slicing la rete dell'ospedale avrà una sua capacità riservata, (capacità che per forza di cose sarà erosa dalla rete pubblica) e quindi durante l'intervallo della suddetta partita, gli utenti faranno fatica a navigare come al solito, l'ospedale invece potrà operare in tranquillità e non subirà rallentamenti di rete.

il tutto sotto la stessa BTS.

lo slicing non sarà fatto per garantire banda alle singole utenze, ma per garantire capacità a un servizio.

Piccola precisazione: gli operatori dell'ospedale, con i loro dispositivi aziendali, non avranno ripercussioni, i pazienti e visitatori saranno impattati esattamente come i tifosi allo stadio

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^