Amplifon sceglie Microsoft per rafforzare la strategia di trasformazione digitale

Amplifon sceglie Microsoft per rafforzare la strategia di trasformazione digitale

Il progetto Digital Workplace di Amplifon, basato sulle soluzioni Team e Power BI di Microsoft, è concepito per migliorare la comunicazione interna fra i dipendenti della multinazionale e per migliorare i prodotti grazie agli insight sui clienti

di pubblicata il , alle 18:21 nel canale Cloud
MicrosoftAzureOffice 365
 

Già da qualche anno Amplifon ha intrapreso una strategia di trasformazione digitale così da migliorare il flusso di lavoro dei suoi 16.000 dipendenti. Si tratta di un progetto di Digital Workplace basato su piattaforme Microsoft mirato a omologare gli strumenti usati nelle varie sedi, semplificando la collaborazione, e a migliorare il rapporto coi clienti.

Amplifon consolida la collaborazione con Microsoft

Per quanto riguarda gli strumenti di lavoro e collaborazione, la scelta di Amplifon è ricaduta su Office 365 che, grazie a un investimento di 1,5 milioni di euro, verrà ora adottato da tutta la forza lavoro a livello globale. Questo è solo uno dei passi della strategia, atto a uniformare gli strumenti, ma al cuore della trasformazione troviamo due soluzioni, sempre del colosso di Redmond: Teams e Power BI. Teams aiuterà i dipendenti a condividere file, documenti e a effettuare "meeting" online mentre Power BI, una piattaforma di Business Intelligence, verrà sfruttato per ottenere insights più precisi sui clienti dell'azienda e sull'utilizzo dei dispositivi acustici

"Siamo soddisfatti dei benefici già riscontrati in seguito all’adozione delle soluzioni Cloud di Microsoft, che ci hanno permesso di creare un ambiente IT omogeneo nelle nostre sedi globali e di migliorare la collaborazione e la condivisione di conoscenze, facendo sentire i nostri dipendenti – anche quelli più distanti – maggiormente coinvolti nei progetti" - ha dichiarato Gabriele Chiesa, Global CIO di Amplifon - "Nel 2018, ad esempio, abbiamo già potuto ottimizzare produttività e collaborazione, grazie all'eliminazione delle precedenti soluzioni eterogeneeIl nostro percorso di trasformazione digitale è ben avviato, e per il futuro contiamo di avvalerci delle potenzialità dell’intelligenza artificiale di Microsoft per semplificare le attività di tuning dei dispositivi e per migliorare ulteriormente l’esperienza dei nostri clienti, offrendo ad esempio suggerimenti sui comportamenti virtuosi e su come utilizzare al meglio la propria soluzione acustica. L’obiettivo è offrire ai nostri specialisti in negozio, gli audioprotesisti, uno strumento in più per curare la relazione di prossimità con tutti i clienti e seguirli al meglio, in maniera continuativa, tra un appuntamento e l’altro".

 


Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LukeIlBello10 Luglio 2019, 13:20 #1
Probabilmente non hanno sentito le voci che circolano sui bugs storici di windows10
aqua8410 Luglio 2019, 13:28 #2
"Non c è peggior sordo di chi è sordo veramente!"
Cit.
AlPaBo11 Luglio 2019, 16:46 #3
Anch'io ho scelto Amplifon.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^