Microsoft 365, le novità in arrivo: da Teams a Fluid Framework, passando per Lists

Microsoft 365, le novità in arrivo: da Teams a Fluid Framework, passando per Lists

In occasione dell'ultimo evento Build, la casa di Redmond ha annunciato un'ampia gamma di novità per la suite Microsoft 365. Le nuove feature riguardano la piattaforma Teams, Fluid Framework e molto altro

di pubblicata il , alle 15:41 nel canale Cloud
Teams MicrosoftMicrosoft 365Smart Working
 

Lo scorso martedì, 19 maggio, Microsoft ha inaugurato il suo BUILD 2020, evento organizzato per la prima volta in formato streaming durante il quale abbiamo assistito a diversi annunci riguardanti le piattaforme e i servizi di Redmond, tra cui Azure e Edge.

Le novità, tuttavia, si estendono anche alla suite Microsoft 365 (ex Office 365), che accoglie nuove funzionalità per Teams e Fluid Framework, così come una nuova applicazione che risponde al nome di Lists.

Microsoft Teams: template personalizzabili, chatbot e molto altro

A causa del lockdown per il nuovo Coronavirus, molti dipendenti hanno abbracciato le piattaforme di smart working per poter continuare a operare da casa con gli strumenti messi a disposizione da tali piattaforme. Una delle più popolari è senz'altro Microsoft Teams, che per l'occasione si aggiorna con una vasta gamma di feature dedicate alla produttività e non solo.

Teams accoglierà i template personalizzabili, che consentiranno agli admin di personalizzare il proprio team con l'interfaccia più adatta per gestire il proprio business. Sarà possibile scegliere tra diverse opzioni dedicate a specifiche categorie - come, ad esempio, un reparto ospedaliero o una filiale bancaria - o creare da zero il proprio template, applicandolo ai team già esistenti.

microsoft teams bookings

Grazie all'integrazione di Power Platform in Teams, quest'ultima accoglie la possibilità di creare e gestire dei chatbot e di importare le proprie applicazioni personalizzate da Power Apps, con un semplice clic. Gli utenti di Power BI potranno inoltre condividere report e grafici all'interno delle chat di Teams, anche in questo caso in maniera semplice e immediata.

Altrettanto semplificata sarà la nuova gestione degli incontri e degli appuntamenti tramite Teams. In questo caso entra in gioco l'integrazione dell'app Bookings, grazie alla quale è possibile pianificare colloqui, conferenze, meeting finanziari o visite mediche in maniera sicura, grazie alle certificazioni HIPAA e HITRUST. Come dichiara la stessa Microsoft, ad aprile nel settore sanitario sono state effettuati oltre 34 milioni di meeting, tra cui vere e proprie visite virtuali.

Fluid Framework: prime integrazioni per Outlook e Office

In occasione dell'evento Ignite 2019, Microsoft aveva presentato la preview pubblica di Fluid Framework, tecnologia che 'abbatte' le barriere tra le applicazioni per poter fornire un'esperienza di lavoro rapida e flessibile.

microsoft fluid framework

Nei prossimi mesi Microsoft 365 accoglierà le innovative funzionalità di Fluid, attraverso le prime implementazioni in Outlook e Office.com. Grazie a quest'integrazione gli utenti potranno utilizzare contenuti dinamici e creare componenti collegati, condivisibili attraverso le diverse app compatibili. Parliamo, ad esempio, di tabelle, grafici ed elenchi che potranno essere facilmente inseriti in Outlook per tenere traccia dei numeri e delle attività in costante aggiornamento.

Le nuove feature basate su Fluid saranno disponibili nei prossimi mesi per le licenze Enterprise di Microsoft 365. Il lancio avverrà in maniera graduale: in un primo momento per Office.com e la versione web di Outlook e, entro la fine dell'anno, per Microsoft Teams.

Buone notizie anche per i developer. Come annunciato durante il BUILD 2020, Fluid Framework diventerà open-source, consentendo agli sviluppatori di utilizzare la tecnologia di Microsoft per rendere collaborative le proprie app e per accedere, in futuro, a una serie di strumenti aggiuntivi.

Microsoft Lists: una new entry per la famiglia Microsoft 365

Tra gli ultimi annunci dell'evento BUILD troviamo anche una nuova applicazione, che entrerà a far parte della suite Microsoft 365 per affiancare Teams nella gestione delle attività lavorative. Parliamo di Microsoft Lists, app che - come suggerisce il nome - permetterà ai suoi utenti di creare delle liste per tracciare la propria routine, creare un inventario, gestire i contatti e molto altro ancora.

L'applicazione sarà accessibile sul web, tramite browser, e sui dispositivi mobile, grazie all'applicazione compatibile con smartphone e tablet. Lists ci proporrà di creare una nuova lista, condividerne una già esistente o accedere a quelle di altri utenti, con la possibilità di sfruttare il supporto a Microsoft Teams per gestire una lista con la collaborazione dei propri colleghi.

A tal proposito, anche Lists avrà i suoi template personalizzabili, con una serie di temi predefiniti che risponderanno alle più svariate esigenze.

In attesa di nuovi dettagli da parte di Microsoft, la casa di Redmond annuncia che Lists sarà disponibile dalla prossima estate.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
songohan21 Maggio 2020, 18:02 #1

A che serve Lists?

Non ho capito a che serve Lists.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^