Syneto CENTRAL punta a semplificare il cloud ibrido aziendale

Syneto CENTRAL punta a semplificare il cloud ibrido aziendale

Syneto annuncia CENTRAL, evoluzione della sua piattaforma che consente di gestire più facilmente istanze di cloud ibrido, grazie a software specializzati che semplificano la gestione e aiutano nel rilevamento di problemi

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Cloud
Syneto
 

Syneto ha annunciato la disponibilità della piattaforma CENTRAL, evoluzione della sua offerta cloud che va ad ampliare le funzionalità delle infrastrutture iperconvergenti on-premise delle aziende clienti. L'intenzione di Syneto è quella di dare sempre maggior peso a questa soluzione nel tempo, così da poter dare alle aziende un'offerta di cloud ibrido a tutto tondo.

Syneto CENTRAL: il cloud ibrido europeo

Syneto si concentra su due aspetti: la visibilità globale dell'infrastruttura e la disponibilità dei dati. La piattaforma CENTRAL permette di centralizzare il controllo delle risorse semplificandolo allo stesso tempo grazie a due servizi: Fleet Management, che mette a disposizione un'interfaccia cloud per il controllo centralizzato delle risorse e la gestione della manutenzione dell'infrastruttura da un unico punto, e SerenITy, che rileva automaticamente eventuali problemi e aiuta a gestire le procedure di risoluzione degli stessi.

Fleet Management si pone l'obiettivo di semplificare la gestione dell'infrastruttura informatica aziendale dovunque essa sia e comunque essa sia composta, che sia on premise o che sia in cloud. In questo modo Syneto punta a rendere più agili le aziende e a semplificare la gestione dell'infrastruttura grazie anche a una maggiore visibilità su tutte le sue singole componenti.

SerenITy è invece un software che punta a semplificare il rilevamento dei problemi e la loro risoluzione. Con la crescita dell'infrastruttura e con la sempre maggior diversità di soluzioni tecnologiche adottate dalle aziende diventa spesso difficile risalire alla causa dei problemi e arrivare al loro superamento. SerenITy raccoglie dunque dati da tutte le componenti dell'infrastruttura e li analizza per inoltrare in automatico delle segnalazioni all'assistenza, che può dunque procedere a risolvere i problemi con una riduzione dei tempi di intervento del 40%. Entro la fine del 2019 è prevista l'integrazione del machine learning nel sistema, che potrà quindi essere maggiormente proattivo in funzione anche delle previsioni che sarà in grado di fare grazie all'intelligenza artificiale. In questo modo Syneto punta a offrire una maggiore protezione e una maggiore disponibilità dei dati.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito dell'azienda.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^