Videopillole di Oracle: tre video on demand per imparare a gestire autoscaling e bilanciamento del carico su Oracle Cloud

Videopillole di Oracle: tre video on demand per imparare a gestire autoscaling e bilanciamento del carico su Oracle Cloud

I tecnici di Oracle illustrano in tre video on demand come implementare e gestire l'autoscaling dell'autonomous Database e dei servizi IaaS e come attivare il bilanciamento del carico su Oracle cloud

di pubblicata il , alle 15:41 nel canale Cloud
Oracle
 

Oracle ha pubblicato tre nuove videopillole, dei brevi video molto pratici destinati agli utilizzatori di Oracle Cloud e dell'Autonomous Database. Durano pochi minuti ciascuno e guidano l'utente passo passo nelle procedure. 

Chi è già in possesso di un account Oracle Cloud avrà già a disposizione tutti gli strumenti necessari, mentre tutti gli altri potranno attivare un account gratuito senza limiti di tempo che consentirà di sperimentare con due database e due Oracle Cloud Infrastructure Compute VM. È inoltre possibile attivare un periodo di prova di 30 giorni che dà accesso a 8 istanze in tutti i servizi disponibili, 5 TB di spazio per lo storage e 300 dollari di crediti gratuiti. 

Oracle Autonomous Database: autoscaling services e altri servizi

oraclepillole

In poco meno di 6 minuti, Fabrizio Iosa, Cloud Solution Architect di Oracle, illustra come connettersi a un autonomous database, come effettuare uno scale up (incrementare) o scale down (una riduzione) delle risorse. Il primo passo consiste nella connessione al database e nello scaricamento del Wallet, tramite il quale poi creare la connessione. A questo punto, basteranno pochi clic per effettuare le operazioni manualmente. Non è sempre necessario eseguire questa procedura: mettendo la spunta alla voce Automatic Scale Up e Scale Down, l'Autonomous Database gestirà in autonomia le risorse, incrementandole o riducendole a seconda del carico di lavoro.

Iosa spiega infine come effettuare dei backup manuali del database, che si affiancano a quelli generati automaticamente dal sistema, limitati però a un retention time di 60 giorni. 

Autoscaling dei servizi IaaS in Oracle Cloud - schedule based

oraclepillole2

In questa videopillola Carlo Maione, Cloud Solutions Architect di Oracle, estende il concetto di autoscaling dei servizi di IaaS (Infrasfructure as a Service). Maione spiegherà tutti i passaggi necessari per effettuare la Instance configuration, necessaria per attivare lo scaling automatico e, successivamente, come definire le policy da applicare. Procedure che richiedono solo pochi minuti per essere portate a termine, e che permettono di gestire dinamicamente il numero di istanze sulla base degli effettivi carichi di lavoro, così da sfruttare più efficacemente le risorse che si hanno a disposizione. 

Introduzione al bilanciamento del carico in Oracle Cloud

oraclepillole3

Dopo aver appreso come scalare l'architettura e il database automaticamente, sulla base dei workload in esecuzione, è tempo di comprendere come gestire il bilanciamento del carico su Oracle Cloud. In circa 8 minuti, il Cloud Solution Architect Vincenzo Tricoci guiderà gli utenti nella creazione e configurazione di un load balancer di tipo layer 7, spiegando le differenze fra le tre tipologie disponibili: Weighted Round Robin, IP Hash, Least Connections. 

Anche in questo caso, la guida è breve e molto concreta, e guiderà l'utente passo passo nella procedura. 


 

 
^