Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Azure Intelligent App Factory, la soluzione di Microsoft e Capgemini per massimizzare gli investimenti sull'IA generativa

Azure Intelligent App Factory, la soluzione di Microsoft e Capgemini per massimizzare gli investimenti sull'IA generativa

La piattaforma è stata sviluppata con l'obiettivo di consentire alle aziende di massimizzare gli investimenti in IA, aiutandole a generare un maggiore valore di business dalle applicazioni esistenti e a promuovere l’innovazione

di pubblicata il , alle 17:51 nel canale data
CapgeminiMicrosoftintelligenza artificiale
 

Dalla collaborazione fra Capgemini e Microsoft è nata Azure Intelligent App Factory, una piattaforma sviluppata per aiutare le aziende a integrare rapidamente l'IA generativa all'interno del proprio business, massimizzando gli investimenti sull'intelligenza artificiale e stimolando l'innovazione. L'idea è quella di portare velocemente l'IA in azienda, nel pieno rispetto della sicurezza e della conformità normativa. 

Più valore per il business con Azure Intelligent App Factory

Azure Intelligent App Factory fa leva sugli Azure AI Service per semplificare e accelerare l'adozione dell'IA generativa in vari settori, e include casi d'uso già pronti per ambiti come beni di consumo, life sciences, servizi finanziari, settore manifatturiero e telecomunicazioni. La piattaforma è basata su tre componenti: Digital Industry Platform, Industry Assistant e Intelligent App Delivery Teams.

Azure Intelligent App Factory

Digital Industry Platform è una piattaforma sviluppata su Azure e basata sugli asset di settore di Capgemini. Industry Assistant, invece, è un insieme di risorse e procedure che consentono alle aziende di ideare, sviluppare e distribuire in modo efficiente Azure Open AI Service all’interno di funzioni aziendali già esistenti o di nuova creazione. Intelligent App Delivery Teams, infine, è un insieme di applicazioni aziendali intelligenti supportate da un team globale specializzato composto da oltre 80.000 professionisti, tra cui ingegneri, sviluppatori e data e AI specialist con una conoscenza approfondita dei principi di AI responsabile di Capgemini e Microsoft, nonché produttività ottimizzata grazie all’utilizzo di Github Copilot.

Sia Capgemini sia Microsoft insistono molto sul concetto di IA responsabile e sulla compliance, cioè la conformità normativa, che in effetti sono a oggi i principali ostacoli all'adozione dell'IA generativa in azienda. Lascia però perplessi una nota sul comunicato delle due aziende, nella quale si specifica che "qualsiasi riferimento ai requisiti di compliance indicati nel presente documento esclude specificamente la conformità alle leggi. Capgemini non si riterrà responsabile delle decisioni, delle azioni e della conformità del cliente alle leggi applicabili, incluse le norme e i regolamenti ad esse correlati". Una nota che stride decisamente con la promessa di una piattaforma che si dichiara "compliant", quindi conforme, alle leggi. 

I recenti sviluppi tecnologici nel campo dell’AI generativa offrono alle organizzazioni notevoli opportunità di innovazione, ma sono ancora troppi i progetti di AI che non arrivano alla fase di produzione. Capgemini si impegna a offrire ai clienti soluzioni affidabili, etiche e conformi agli standard, in modo che possano sfruttare appieno il potenziale dei loro investimenti nell’AI generativa per ottenere un valore di business sostenibile”, spiega Aiman Ezzat, CEO di Capgemini. “Sia Microsoft che Capgemini sono guidate da forti principi etici, che costituiscono le fondamenta della nuova Azure Intelligent App Factory. Grazie all’unione delle nostre competenze globali nei servizi di ingegneria e R&D, nei dati e nell’AI, e alla tecnologia leader di mercato di Microsoft, offriamo ai clienti la possibilità di implementare con successo le soluzioni di AI".

Siamo entusiasti che la nuova Azure Intelligent App Factory di Capgemini, sviluppata su Microsoft Cloud, possa permettere ai clienti, in tutti i settori, di implementare con rapidità soluzioni di AI in grado di migliorare l’efficienza e la produttività dei dipendenti”, commenta Judson Althoff, EVP e Chief Commercial Officer di Microsoft. “La nostra collaborazione con Capgemini consente ai clienti di sperimentare in modo sicuro e protetto le applicazioni di AI generativa, permettendo la trasformazione e la crescita del business”.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^