Huawei al lavoro su proprie GPU per i datacenter: cloud e AI al centro

Huawei al lavoro su proprie GPU per i datacenter: cloud e AI al centro

Huawei starebbe lavorando ad un progetto di sviluppo di GPU, attraverso HiSilicon, da dedicare in modo specifico al mondo dei datacenter. Il fine, tra le varie, è accelerare le elaborazioni per l'intelligenza artificiale

di pubblicata il , alle 13:41 nel canale Device
HuaweiAMDIntelNVIDIAintelligenza artificiale
 

Il magazine sud coreano The Elec segnala l'intenzione di Huawei di aprire una divisione specializzata nelle soluzioni per impieghi cloud e di intelligenza artificiale nel corso dell'anno, così da offrire sul mercato proprie soluzioni.

Huawei starebbe in questo momento procedendo con la fase di raccolta delle figure chiave per dar vita a questa nuova organizzazione, ove possibile andando a raccogliere esperienza nel settore da persone che hanno lavorato in aziende impegnate: scontato in questo senso fare il nome di NVIDIA.

Huawei, attraverso la propria controllata HiSilicon, è impegnata nello sviluppo di proprie soluzioni SoC che sono state rese molto popolari in questi anni in quanto adottate all'interno dei propri smartphone. La ricerca interna di HiSilicon ha portato anche allo sviluppo di chip dedicati, quale ad esempio quello Ascend 910 dedicato proprio alle elaborazioni di intelligenza artificiale.

Eric-Xu-ascend-910_600.jpg

Per questa soluzione Huawei ha indicato una potenza che raggiunge i 256 TeraFLOPS, un valore circa doppio rispetto a quanto dichiarato da NVIDIA per la propria GPU Resla V100 destinata ai datacenter. Si tratta ovviamente di valori di picco massimo teorico che però aiutano a capire quale sia l'impegno e l'investimento di Huawei in questo specifico ambito.

Huawei potrebbe quindi spingersi sempre più nell'ambito delle soluzioni dedicate al calcolo parallelo in datacenter, sviluppando anche GPU specifiche per questi ambiti e entrando in diretta competizione con NVIDIA, AMD e Intel in questo ambito. L'azienda asiatica ha del resto introdotto il chip Kunpeng 920, una CPU basata su architettura ARMv8 dotata di 64 core al proprio interno che è pensata per le elaborazioni di big data.

L'interesse di Huawei per il mondo dei datacenter non deve in ogni caso stupire: l'azienda cinese vanta un'attività di ricerca e sviluppo in vari settori dell'ICT che porta avanti da anni e che è alla base del successo delle proprie soluzioni, oltre che della notevole varietà di ambiti nei quali Huawei è impegnata.

Nei giorni scorsi, con questa notizia, abbiamo riportato la più recente analisi sul mercato delle GPU elaborata da Jon Peddie nella quale si segnala il prossimo ingresso di Intel in questo settore con le proprie nuove GPU, oltre al possibile debutto di soluzioni di un'altra azienda. Potrebbe quindi trattarsi proprio di Huawei, orientata non al settore consumer ma a quello dei datacenter.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^