Poly: ora Plantronics e Polycom si fondono in uno stesso marchio e presentano nuove soluzioni di collaborazione

Poly: ora Plantronics e Polycom si fondono in uno stesso marchio e presentano nuove soluzioni di collaborazione

Oggi è un giorno molto importante: Plantronics annuncia infatti una nuova strategia, che passa per la creazione di un nuovo soggetto - Poly - che vuole fare leva sull'importante eredità di Polycom, ma anche unificare a pieno i due marchi. 'Poly, a technology company focused on the human experience of communications and collaboration' questa la definizione

di pubblicata il , alle 13:41 nel canale Device
PlantronicsPoly
 

La storia di Plantronics inizia negli anni '60 con due piloti di voli commerciali statunitensi alla ricerca di un dispositivo più leggero e funzionale delle pesanti cuffie con microfono allora in uso sugli aeromobili. Una storia che passa anche dalle comunicazioni dalla Luna: la celeberrima frase di Neil Amstrong "That's one small step for man, one giant leap for mankind" fu pronuciata sulla superficie della Luna attraverso una cuffia microfonica Plantronics.

L'azienda ha espanso negli anni la sua sfera di influenza a tutte le comunicazioni professionali e nel 2018 ha acquisito Polycom, compagnia di più recente fondazione (gli anni '90), ma leader indiscusso dei sistemi di teleconferenza. Dalla creazione della prima SoundStation, primo vivavoce con audio duplex che permetteva ai partecipati alla conversazione di parlare e sentire in contemporanea, i prodotti Polycom hanno colonizzato le sale riunioni di tutto il mondo.

Oggi è un giorno molto importante: Plantronics annuncia infatti una nuova strategia, che passa per la creazione di un nuovo soggetto - Poly - che vuole fare leva sull'importante eredità di Polycom, ma anche unificare a pieno i due marchi, che fino a oggi avevano continuato a viaggiare su binari paralleli. "Oggi mi sento come se fosse il mio primo giorno da CEO in una nuova azienda" ha dichiarato Joe Burton, presidente e chief executive officer di Poly.

"Poly, a technology company focused on the human experience of communications and collaboration" questa la definizione che dà di sé la nuova compagnia. Sono quattro i principali ambiti di azione che Poly vuole presidiare:

  • Rendere i luoghi di lavoro più semplici per tutti
  • Aiutare la gente a collaborare
  • Sviluppare soluzione mobile-first per chi lavora in mobilità
  • Proporre servizi cloud avanzati

Vediamo questi quattro punti più in dettaglio.

Oggi sempre più luoghi di lavoro adottano un design open space, che vuole di fondo favorire la collaborazione, ma che ha anche lo svantaggio di introdurre distrazioni e rumore, abbassando la produttività e la soddisfazione degli impiegati. Poly vuole offrire soluzione per rendere anche gli open space più rumorosi silenziosi come un ufficio privato. Inoltre uno degli obiettivi dei nuovi prodotti Poly è quello di rendere anche le piccole huddle room, salette da 2 o 3 persone, spesso utilizzate per riunioni ristrette in uffici open space e in spazi di coworking, funzionali come le grandi sale riunione, grazie a nuovi prodotti di teleconferenza e telepresenza. Uno degli intenti è anche quello di inserire più facilmente in questo tipo di collaborazione a distanza gli impiegati che si trovano in mobilità, anche tenendo presente il trend BYOD (bring your own device) che vede molti professionisti usare il proprio telefono personale per la vita professionale. Alla base della collaborazione non può che esserci un efficiente struttura cloud e anche in questo ambito Poly annuncia delle novità.

Sono diversi i nuovi prodotti che vengono lanciati assieme al rinnovato brand:

Polycom Studio è una video USB bar pensata per trasformare in modo semplice una piccola saletta riunioni in un luogo di collaborazione, con compatibilità coi principali servizi come Microsoft Teams, Zoom, Skype for Business, Google Meet, Cisco Webex o Amazon Chime.

Plantronics Elara 60 Series è una mobile phone station, che sfrutta lo smartphone (personale o aziendale) per trasformare qualunque tavolo in una completa scrivania da ufficio, completa di tutti gli strumenti di collaborazione, a partire dalle cuffie con microfono. Trasportabile, è la soluzione pensata per chi vive buona parte del suo tempo lavorativo in mobilità e ha bisogno di sfruttare ogni superficie orizzontale per lavorare e collaborare coi colleghi.

Eagle Eye Cube è invece una conference camera equipaggiata da sensori 4k pensata per migliorare l'esperienza video e audio per le teleconferenze in sale riunioni di piccole e medie dimensioni. Eagle Eye Cube è pensata per integrarsi con le soluzioni già in commercio come Polycom Trio con VisualPro e Group Series.

Blackwire 7225 è una cuffia microfonica per Unified Communications studiata con in mente le caratteristiche degli open space. La cancellazione attiva del rumore è un punto fondamentale di questo dispositivo, che vuole creare un'oasi di tranquillità per lavorare con concentrazione, magari aiutati da un sottofondo musicale e nel contempo per espletate al meglio chiamate telefoniche e videoconferenze su PC o Mac.

Parlando di telelavoro, Plantronics Status Indicator, è una soluzione da scrivania che commuta automaticamente il proprio stato da presente o altrove su qualsiasi piattaforma di comunicazione. In questo modo non è necessario ogni volta cambiare lo stato e i colleghi sono informati in tempo reale se noi siamo alla scrivania disponibili, se ci siamo ma siamo impegnati in una conversazione oppure se siamo via. La soluzione offre notifiche audio e visuali per chiamate e messaggi.

Tra i prodotti rinnovati troviamo anche la nuova versione di Plantronics Manager Pro, v3.13, che permette agli IT manager di avere sott'occhio la situazione di tutti i dispositivi di comunicazione. Polycom Device Management Service for Enterprises aggiunge invece il supporto a Polycom Studio e integra nuove API per la gestione semplificata di installazioni con un grande numero di apparecchi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jepessen18 Marzo 2019, 14:28 #1
Plantronics Elara 60 Series e' un'idea interessante, ma secondo me non si adatta benissimo al concetto di trasportabilita'... Piu' che altro la penso per un consulente che sta da un cliente con la sua postazione fissa e deve avere una tecnologia che si appoggi alla sua societa' senza passare dall'infrastruttura del cliente. Tuttavia non la reputo adatta per chi viaggia, e' sempre una cosa in piu' da portare, e potrebbe tranquillamente essere sostituta da un buon block notes e dei buoni auricolari...
supertigrotto18 Marzo 2019, 18:06 #2

Da possessore di prodotti plantronics

Sinceramente strauso il mio auricolare plantronics,però i prezzi sono alti e non sempre la qualità é eccelsa,anche se gli auricolari Bluetooth sono una spanna sopra gli altri.
Inoltre non hanno presentato nuovi modelli,magari con migliorie,mi pare che plantronics si sia seduta sugli allori.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^