Poly Voyager 8200 UC, cancellazione attiva del rumore per lavorare ovunque

Poly Voyager 8200 UC, cancellazione attiva del rumore per lavorare ovunque

Cancellazione attiva del rumore e protezione dai picchi di volume. Queste sono le principali peculiarità delle Voyager 8200 UC, cuffie wireless che si rivelano un fido alleato per chi lavora in ambienti affollati e rumorosi

di pubblicata il , alle 13:31 nel canale Device
Unified CommunicationPolySmart Working
 

Chi ha detto che gli strumenti per lavorare non debbano essere stilosi? Le Voyager 8200 UC, disponibili sia in versione nera sia bianca, sembrano più un prodotto dedicato agli appassionati di musica che uno strumento di lavoro. Come suggerisce anche il nome - UC sta per Unified Communication - sono a tutti gli effetti un dispositivo dedicato ai professionisti, quelli più esigenti. 

Voyager 8200 UC black

Voyager 8200 UC - connessione contemporanea con due dispositivi

Questo modello di Poly pensato per scenari di Unified Communication ha un pregio non trascurabile: può essere collegato con due device allo stesso tempo, per esempio lo smarthone e il notebook, così da avere la certezza di non perdere le chiamate importanti anche se si è concentrati su un altro lavoro, magari ascoltando della musica in sottofondo. A dispetto dell'apparenza, è presenta anche un microfono e sebbene non sia dotato della classica asticella, la qualità delle conversazioni rimane elevata. Il microfono può essere escluso se necessario, ma non si corre il rischio di dimenticarlo spento e di parlare a vuoto: quando si è impegnati in una conversazione, un avviso acustico ci avviserà nel caso sia stato disabilitato. A quel punto basta la pressione di un tasto per riattivarlo. 

Cancellazione attiva del rumore per eliminare ogni distrazione

Le Voyager 8200 UC sono dotate di una caratteristica molto utile sia per chi lavora in ambienti affollati, e di conseguenza rumorosi, sia per chi viaggia con frequenza: la cancellazione attiva del rumore. Un array di quattro microfoni capta tutti i suoni provenienti dall'esterno e li somma in controfase al segnale audio, eliminando così brusio di sottofondo, il chiasso della metropolitana, il rombo dei motori dei motori dell'aereo.

Sono disponibili due modalità, una più soft e una più aggressiva, per gli ambienti più rumorosi e anche attivando quest'ultima, la qualità dell'audio rimane elevata. Un dettaglio importante, soprattutto quando si ascolta musica, magari durante un lungo viaggio: ci si sente completamente isolati. Basta però spostare uno dei padiglioni dall'orecchio per interrompere la riproduzione e "reimmergersi" nel mondo circostante. Una funzione molto comoda quest'ultima, dal momento che basta togliersi le cuffie di dosso per farle entrare in standby, e non rischiare di consumare inutilmente la batteria. Una singola carica assicura circa 24 ore di riproduzione. In caso di emergenza, è comunque possibile ricorrere al classico cavo. 

La connessione si appoggia allo standard Bluetooth 4.1 e nella confezione è incluso un adattatore wireless USB, così da collegarle anche ai telefoni da scrivania dotati di questa interfaccia. La portata massima del segnale è di 30 metri circa.

Una headset che piace anche all'IT

Le Voyager 8200 UC sono compatibili con il software Plantronics Manager Pro che permette al team IT di controllare l'inventario dei dispositivi aziendali, supportare da remoto gli utenti nella loro configurazione e di accedere alle statistiche sull'utilizzo, tutto via browser. Un aspetto utile, soprattutto nell'ambito della Unified Communication. 

In definitiva, queste Voyager ci sono piaciute molto. Sono comode da indossare, facili da sincronizzare coi dispositivi e molto comode da usare, sia per lavoro sia per svago, grazie a un'ottima qualità di riproduzione, tanto che potrebbero soddisfare anche le esigenze degli audiofili che si muovono spesso per lavoro.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^