Akamai amplia la collaborazione con Microsoft Azure per le aziende creatrici di contenuti

Akamai amplia la collaborazione con Microsoft Azure per le aziende creatrici di contenuti

Akamai e Microsoft hanno annunciato un'espansione della collaborazione che già lega le due società: le aziende creatrici di contenuti che si appoggiano ad Azure potranno ora beneficiare di una maggiore integrazione con i servizi di Akamai

di pubblicata il , alle 19:21 nel canale Edge
AkamaiMicrosoftAzure
 

I servizi di Akamai sono utilizzati da moltissime aziende per via del valore aggiunto che forniscono in particolare a chi opera nel campo della fornitura di contenuti: le CDN, o content delivery network, aiutano infatti a rendere accessibili più velocemente i contenuti agli utenti utilizzando server vicino agli utenti stessi. Questo posizionamento di Akamai sul bordo, o edge, della Rete l'ha resa un partner ideale per Microsoft: ne è nato un accordo per far sì che gli utenti di Azure Media Services e di Blob Storage possano utilizzare più facilmente e a costi più contenuti i servizi di Akamai.

Akamai e Azure insieme per semplificare la distribuzione dei contenuti

Akamai connetterà d'ora in poi i propri server edge alla piattaforma Azure utilizzando una connessione diretta Azure ExpressRoute ad alta velocità. In questo modo gli utenti della piattaforma potranno beneficiare di miglioramenti nella trasmissione di contenuti video, sia in diretta che on demand, con una maggiore chiarezza dei costi e con un abbassamento degli stessi. La collaborazione permetterà di offrire agli utenti fruitori dei contenuti streaming di qualità più elevata e latenze più basse.

Poter fornire contenuti ai propri utenti in maniera quanto più tempestiva possibile e con una maggiore qualità è vitale per tutte quelle imprese che basano il proprio successo sui contenuti video. Potersi appoggiare ad una CDN come Akamai significa che non ci si dovrà preoccupare di distribuire la propria infrastruttura nel mondo per poter avere server più vicini al luogo dove risiede l'utente che fruisce dei contenuti.

"Combinando la forza di Microsoft Azure, Azure Media Services e Azure Storage con la vasta portata di Akamai Edge creeremo un ambiente che mitiga i costi massimizzando prestazioni e scala per i fornitori di contenuti", ha dichiarato Tom Leighton, amministratore delegato di Akamai. "Siamo molto contenti di espandere la forte collaborazione con Azure e ci auguriamo di aiutare i nostri clienti a rendersi conto dei benefici del cloud nel portare le migliori esperienze online possibili ai loro utenti."

Parte dell'accordo tra Akamai e Microsoft riguarda l'offerta dei servizi: all'interno dell'offerta di Azure sarà integrata l'offerta dei servizi di Akamai.

Ulteriori dettagli sono disponibili sul blog di Akamai.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^