Atlassian annuncia 12 nuove funzionalità per DevOps in Jira Software Cloud e Bitbucket Cloud

Atlassian annuncia 12 nuove funzionalità per DevOps in Jira Software Cloud e Bitbucket Cloud

Atlassian ha presentato dodici novità mirate a facilitare il lavoro agli sviluppatori che utilizzano la metodologia DevOps: principalmente sono integrazioni che rendono più automatico e facile sviluppare il codice

di pubblicata il , alle 11:41 nel canale Innovazione
Atlassian
 

Atlassian ha annunciato diverse novità per facilitare il lavoro degli sviluppatori che utilizzano l'approccio DevOps: grazie a nuove integrazioni tra Jira Cloud e Bitbucket Cloud, Github e Gitlab è possibile gestire il flusso di lavoro in maniera più efficiente ed efficace, nonché individuare gli errori prima che questi creino problemi.

Atlassian aiuta gli sviluppatori DevOps con 12 nuove funzionalità

"Il 90% delle squadre [di sviluppo] riporta che DevOps ha avuto un impatto positivo sull'azienda, ma che c'è anceh il rischio che possa portare via tempo all'innovazione, con l'84% che afferma che ha incontrato barriere all'implementazione". Questo è quanto è emerso dalla ricerca DevOps Trends Surveycondotta da Atlassian nel 2019 e proprio per questo l'azienda sta ora offrendo 12 nuove funzionalità per rendere più semplice la vita agli sviluppatori.

La prima è una più profonda integrazione tra Jira Software Cloud e Bitbucket Cloud, GitHub e GitLab. In questo modo gli aggiornamenti vengono condivisi tra Jira e i bug tracker delle tre piattaforme, così che non sia necessario consultare diverse fonti per controllare se ci siano nuovi problemi o per aggiornare lo stato del progetto. Con i DevOps Automation Triggers è possibile creare regole automatizzate per ricevere notifiche non appena vengono create delle pull request, ad esempio, o assegnare in automatico del codice alla revisione o al controllo qualità.

Bitbucket Cloud si è aggiornato con un nuovo design che permette di vedere più facilmente i cambiamenti effettuati al codice, nonché di filtrare le attività così da poterle gestire più efficientemente. È poi presente una nuova integrazione con VS Code che permette di accedere alla lista dei compiti di Jira Software Cloud, effettuare revisione del codice e tenere traccia della pipeline CI/CD di Bitbucket Pipelines direttametne dall'editor.

Sono poi stati introdotti i code insight in Bitbucket Cloud: grazie a questi è possibile scansionare, testare e analizzare il codice durante il processo di revisione, ad esempio per individuare vulnerabilità prima che il codice vada in produzione.

Con il motore di stima del rischio (risk assessment engine) di Jira Service Desk Cloud è possibile dare un punteggio rispetto al rischio introdotto da un cambiamento al codice e approvare in automatico i cambiamenti a basso rischio. La vista di gestione dei cambiamenti (change management view) permette invece di accedere facilmente a tutte le informazioni disponibili sui cambiamenti ad alto rischio, così da poter prendere una decisione informata prima dell'approvazione manuale.

È poi stata introdotta un'integrazione con Opsgenie che permette di risalire facilmente ai cambiamenti al codice che hanno causato problemi, individuandone anche l'autore e permettendo quindi di superare più facilmente gli ostacoli che possono nascere. Il cruscotto di investigazione degli incidenti permette di ricostruire cosa è successo prima del verificarsi di un problema, così da poter stabilire le possibili cause e contattare lo sviluppatore responsabile.

Per finire, Atlassian cita la necessità di curare l'aspetto culturale di DevOps: tale approccio non è infatti fatto di soli strumenti, ma di una mentalità che guarda allo sviluppo e all'implementazione dei progetti in un modo ben definito. Per questo l'azienda ha messo a disposizione della documentazione (guide, template, ecc) come parte del centro risorse nonché l'integrazione con Slack e Statuspage, che permettono di mantenere attiva e immediata la comunicazione tra i membri della squadra.

Informazioni più dettagliate sono disponibili nell'annuncio ufficiale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^