Con SpidMail Namirial offre un servizio di PEC gratuita (in sola ricezione)

Con SpidMail Namirial offre un servizio di PEC gratuita (in sola ricezione)

Il servizio di domicilio digitale è pensato per l'utilizzo personale e non prevede costi per la ricezione, ma gli invii sono a pagamento. Per attivarla, è necessario avere un identità digitale di tipo SPID

di pubblicata il , alle 17:21 nel canale Innovazione
SPIDNamirialProduttività Personale
 

La PEC (Posta Elettronica Certificata) è uno strumento obbligatorio per aziende e professionisti, incluse le partite IVA che aderiscono al regime forfettario, ma è praticamente inutilizzata in ambito privato. Chiunque volendo può attivare una casella PEC, ma un po' per i costi del servizio (qualche decina di euro annuali, mediamente) un po' perché non molto pubblicizzata al grande pubblico, rimane un servizio prevalentemente a uso professionale. Con il lancio di SpidMail, l'identity provider Namirial vuole rendere questo servizio più accessibile a tutti.

SpidMail: Posta Elettronica Certificata gratuita per uso privato

Il servizio PEC SpidMail di Namirial è destinato a soggetti privati e persone fisiche ed è a tutti gli effetti un domicilio digitale personale, tramite il quale gestire digitalmente tutte le comunicazioni con la Pubblica Amministrazione: ha infatti lo stesso valore legale di una raccomandata A/R. 

La principale differenza fra i tantissimi servizi di PEC attivi in Italia è che è completamente gratuito in ricezione. Si potranno insomma ricevere senza alcun costo comunicazioni ufficiali direttamente nella casella postale da Comuni e PA in generale, ma anche da fornitori di servizi (gas e luce, assicurazioni, banche), così come dai propri datori di lavoro, che potranno usarlo come canale ufficiale, per esempio per le buste paga. L'unico requisito per registrarsi al servizio è l'essere in possesso di identità digitale SPID.

spidmail

Se l'attivazione del servizio e la ricezione di comunicazioni non prevede alcun costo, bisogna mettere in conto delle spese per gli invii. Il primo invio è gratuito e chi attiva il servizio con lo SPID di Namirial avrà un secondo invio gratuito. I restanti, invece, saranno a pagamento, con tariffe che partono da 60 centesimi più IVA per ogni mail inviata, per lo meno se si sceglie il pacchetto più conveniente, che offre 50 invii certificati al costo di 29,99 euro (IVA esclusa). Sono disponibili anche pacchetti da 20 invii (19,99 euro più IVA), 10 (11,99 + IVA) e 5 (7,99, sempre IVA esclusa). Non è necessario acquistare pacchetti: si possono infatti inviare PEC al costo di 1,99 euro ciascuna

SpidMail: il caso del comune di Senigallia

Massimo Olivetti_Sindaco di Senigallia

Il Comune di Senigallia ha stretto un accordo con Namirial per offrire il servizio di SPID+SpidMail ai suoi cittadini, che a partire dal 7 febbraio potranno richiederlo gratuitamente recandosi allo sportello comunale dedicato Ex Palazzo della G.I.L. o attivandolo online dal sito del Comune. I cittadini potranno ricevere tutte le comunicazioni ufficiali dal Comune tramite il proprio domicilio digitale, che ha lo stesso valore di una raccomandata. Questi, infine, i servizi offerti dal Comune di Senigallia tramite SPID:

  • Portale del Contribuente (Unicumdata);
  • Servizio online della Polizia Locale;
  • Servizio di refezione Scolastica;
  • Pratiche Edilizie (SUE);
  • Sportello Unico per le attività produttive (SUAP);
  • PagoPa;

Namirial è davvero molto orgogliosa di essere la prima sul mercato a lanciare un prodotto come SpidMail", spiega Enrico Giacomelli, Founder & Chairman of the Board di Namirial"Siamo fermamente convinti che si tratti di un servizio che rivoluzionerà il rapporto tra cittadini e Pubblica Amministrazione semplificando le attività burocratiche ordinarie e siamo certi che molti Comuni, non appena avranno colto la portata di questo cambiamento, vorranno seguire l’esempio del Comune di Senigallia". 

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7726 Gennaio 2022, 18:10 #1
Mmmm.. ma sbaglio o è una mezza ladrata?
Una casella PEC completa per quante ricezioni ed invii vuoi costa sui 10 euro all'anno.

Una cosa che invece non capisco è perchè non esista (visto che con la carta regionale dei servizi invece si pò fare) un servizio dove loggandosi con SPID un comune cittadino non possa firmare elettronicamente dei documenti PDF con crittografia P7M.
filippo198026 Gennaio 2022, 19:55 #2
Devo dire che concordo con Demon77, pubblicizzarla come gratuita mi fa sorridere visti i costi connessi all'invio delle e-mail!
acerbo26 Gennaio 2022, 20:02 #3
PEC?
uslecce7726 Gennaio 2022, 20:46 #4
PECche'!!!???
pascas2327 Gennaio 2022, 09:30 #5
ci mancava proprio questa.. non sanno più come fregare la gente
danylo27 Gennaio 2022, 10:14 #6
Originariamente inviato da: pascas23
non sanno più come fregare la gente

La colpa e' della gente che si ferma alla parola magica GRATIS (e non legge mai il resto).
ciriccio10 Agosto 2022, 14:11 #7
Cercavo una pec gratuita e mi sono imbattuto in questa discussione...

Qualcuno ha provato recentemente il servizio?

Lo chiedo perché su internet, in mezzo alle tantissime recensioni positive sicuramente false... ci sono quelli che dicono che alcuni luoghi tipo comuni per concorsi, università etc non la accettano perché non la riconoscono come valida...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^