Corrispettivi telematici: il nuovo tracciato elettronico è stato posticipato a ottobre

Corrispettivi telematici: il nuovo tracciato elettronico è stato posticipato a ottobre

Il nuovo tracciato elettronico avrebbe dovuto debuttare il 1 aprile ma, all'ultimo, stato deciso di farlo slittare per l'ennesima volta. Ora il termine per adeguare il registratore di cassa telematico fissato per il 1 ottobre

di pubblicata il , alle 16:41 nel canale Innovazione
Scontrino Elettronico
 

Oggi, 1° aprile, tutti gli esercenti avrebbero dovuto adeguarsi al nuovo tracciato telematico, alla versione 7.0 precisamente. Avrebbe dovuto debuttare con il nuovo anno, a dire la verità, ma i disagi causati dalla pandemia avevano spinto il Governo a spostare il termine al 1° aprile. E, sempre con la stessa motivazione, la data è stata ora spostata al 1° ottobre, con il provvedimento numero 83884/2021

registratore telematico tracciato 70

Registratori telematici: c'è ancora tempo per adeguarli

Gli esercenti che ancora non hanno adeguato il loro registratore di cassa al nuovo tracciato possono dormire sonni tranquilli, dato che l'Agenzia delle Entrate ha posticipato l'obbligo al 1° ottobre. Le motivazioni sono specificate nel provvedimento stesso: "In considerazione delle difficoltà conseguenti al perdurare della situazione emergenziale provocata dal Covid-19, recependo le richieste provenienti dalle associazioni di categoria e considerato che l’art.1, comma 10, del Decreto Legge 23 2 marzo 2021, n. 41 (“Sostegni”) ha prorogato i termini entro cui l’Agenzia delle entrate deve mettere a disposizione dei soggetti passivi dell’IVA le bozze dei registri , delle comunicazioni di liquidazioni periodiche e della dichiarazione IVA, viene modificata dal 1° aprile 2021 al 1° ottobre 2021 la data di avvio dell’utilizzo esclusivo del nuovo tracciato telematico dei dati dei corrispettivi giornalieri “TIPI DATI PER I CORRISPETTIVI – versione 7.0 - giugno 2020”, e del conseguente adeguamento dei Registratori telematici"

Novità anche per i produttori di apparecchi, che ora hanno tempo sino al 30 settembre per dichiarare la conformità alle specifiche tecniche di un modello già approvato dall’Agenzia delle entrate

Ma cosa cambia con il tracciato telematico 7.0? Fondamentalmente, sono state introdotte alcune modalità di vendita e per la gestione degli scontrini:

  • Nuove modalità di vendita tramite tessere pre-pagate e giftcard
  • Gestione dello scontrino a cui farà seguito eventuale fattura elettronica
  • Gestione degli acconti per l’acquisto di prodotti, gestione degli omaggi
  • Nuova forma di pagamento ”sconto a pagare” che non influisce sull’imposta del documento
  • Nuovo layout dello scontrino
3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
elgabro.01 Aprile 2021, 18:13 #1
Che pagliacciata.
Cappej02 Aprile 2021, 07:00 #2
a noi aziende hanno fatto un gran cu+o senza rimandi e nulla e i primi 3 mesi è stato un bagno di sangue.
Chiaro adesso è routine e, a mio parere, è anche utile e intelligente.
Spero inizino quanto prima anche con gli scontrini.
POS obbligatorio con commissioni a ZERO entro 10,00 euro di importo come promesso
the_joe02 Aprile 2021, 08:33 #3
Originariamente inviato da: Cappej
a noi aziende hanno fatto un gran cu+o senza rimandi e nulla e i primi 3 mesi è stato un bagno di sangue.
Chiaro adesso è routine e, a mio parere, è anche utile e intelligente.
Spero inizino quanto prima anche con gli scontrini.
POS obbligatorio con commissioni a ZERO entro 10,00 euro di importo come promesso


Ma oltre agli oneri, quando penseranno agli sgravi, ad esempio visto che le fatture sono elettroniche e gli scontrini telematici, perchè dobbiamo pensare all'archiviazione elettronica delle fatture e temere il registro dei corrispettivi??? E' già tutto nel sito dell'agenzia delle entrate.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^