Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Effetto Broadcom? VMware annuncia che eliminerà le licenze perpetue. Ora ci sono solo gli abbonamenti

Effetto Broadcom? VMware annuncia che eliminerà le licenze perpetue. Ora ci sono solo gli abbonamenti

L'acquisizione di VMware da parte di Broadcom, chiusasi recentemente, produce i primi effetti: l'azienda ha comunicato che semplificherà la propria offerta e la rende già oggi disponibile esclusivamente tramite abbonamento

di pubblicata il , alle 18:21 nel canale Innovazione
VMwareBroadcomAs a service
 

Era un annuncio forse già nell'aria quello fatto da VMware, ma non per questo è meno rilevante. L'azienda ha comunicato infatti che ha fermato la vendita di licenze perpetue per il suo software, per sostituirle con licenze ad abbonamento o a termine. Si tratta di un processo che è in atto da diverso tempo, ma sembra impossibile non legare quest'improvvisa accelerazione all'acquisizione da parte di Broadcom che si è chiusa poche settimane fa. L'azienda ha altresì comunicato una "marcata semplificazione" del portfolio di prodotti.

VMware dice addio alle licenze perpetue

Il primo punto toccato da VMware nel comunicato sulle novità è quello delle semplificazioni: la divisione VMware Cloud Foundation offrirà infatti d'ora in poi solo due prodotti, VMware Cloud Foundation e VMware vSphere Foundation. Il primo è la soluzione per il cloud ibrido destinata alle grandi aziende e vedrà il prezzo di base ridotto della metà, con più livelli di supporto a un prezzo più elevato; il secondo verrà semplificato per supportare le infrastrutture on premise delle PMI. In entrambi i casi ci saranno servizi aggiuntivi, come lo storage, il ripristino dai ransomware e il disaster recovery, ad esempio.

La novità però forse più significativa è quella della transizione immediata verso un modello ad abbonamento per ottenere i prodotti VMware. Finora era possibile acquisire licenze perpetue, che consentivano di usare i prodotti a tempo indeterminato; d'ora in poi non sarà più così e sarà possibile accedervi solo tramite abbonamento o come licenze a termine. Non è una novità in senso assoluto, visto che da tempo VMware offriva già la possibilità di adottare licenze ad abbonamento, né si tratta di un unicum nel panorama più ampio del mercato, che nel suo complesso si sta spostando sempre più proprio verso il modello ad abbonamento un po' in tutti i settori, con tutti i pro e i contro del caso.

Si tratta comunque di un cambiamento significativo, in primis soprattutto per le PMI che dovranno ora fare i conti con ulteriori costi fissi. Nel comunicato, VMware ha affermato che "Broadcom [da notare che viene citata Broadcom, e non VMware, NdR] lavorerà con i clienti per aiutarli a permutare i propri prodotti perpetui in cambio di nuovi prodotti ad abbonamento, con prezzi scontati per tale aggiornamento."

Questo dettaglio sul nome scelto riflette un altro cambiamento usato nella comunicazione dell'azienda, che si identifica ora come "VMware by Broadcom" anziché soltanto come "VMware". È interessante notare come invece Symantec non abbia seguito questa strada e sia rimasta un marchio indipendente. Viene dunque spontaneo chiedersi se sia semplicemente una scelta per rimarcare l'avvenuta acquisizione o se, invece, sia l'inizio di un processo in cui il nome VMware verrà nel tempo rimpiazzato da quello di Broadcom. Come si suol dire: chi vivrà, vedrà. Ma di certo i concorrenti non resteranno a guardare.

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bancodeipugni13 Dicembre 2023, 20:19 #1
finito anche sto programma qui allora...
cresg8213 Dicembre 2023, 20:45 #2
Ormai il software, enterprise o consumer che sia, è passato a un modello di business "a noleggio" e tutti prima o poi si accoderanno a questa modalità, non penso che l'"effetto broadcom" abbia influito più di tanto.

La cosa incredibile è che le aziende stesse preferiscono l'opex al capex anche se alla fine della fiera vanno a pagare molto di più ... misteri della finanza.
Ginopilot13 Dicembre 2023, 20:57 #3
Gli abbonamenti obbligatori sono una brutta piaga che pare stia dilagando.
marconwps13 Dicembre 2023, 21:49 #4

Macchine virtuali

Ma bravi un consiglio a tutti i major del settore STATE AUITANTO L'OPEN SOURCE GRAZIE!!

Proxmox VE ringrazia!!

Saluti a tutti
jepessen13 Dicembre 2023, 23:30 #5
Originariamente inviato da: marconwps
Ma bravi un consiglio a tutti i major del settore STATE AUITANTO L'OPEN SOURCE GRAZIE!!

Proxmox VE ringrazia!!

Saluti a tutti


Che ha pure licenze in abbonamento... ok...
Rubberick14 Dicembre 2023, 00:33 #6
Eh oh si passa a soluzioni open, alla fine stanno migliorando non poco e motivo per rimanere su vsphere non c'è...
\_Davide_/14 Dicembre 2023, 01:26 #7
Originariamente inviato da: jepessen
Che ha pure licenze in abbonamento... ok...


Open source non vuol dire che è aggratisse

Io vSphere l'ho già salutato da tempo
agonauta7814 Dicembre 2023, 07:09 #8
Con le licenze in abbonamento o a termine ,eliminano anche la pirateria se presente
Ginopilot14 Dicembre 2023, 07:26 #9
Originariamente inviato da: agonauta78
Con le licenze in abbonamento o a termine ,eliminano anche la pirateria se presente


Mica tanto, anzi. Magari chi ha bisogno di un sw per un breve periodo di tempo. Tutti gli altri sono molto tentati dal sw pirata.
DjLode14 Dicembre 2023, 08:12 #10
Originariamente inviato da: cresg82
Ormai il software, enterprise o consumer che sia, è passato a un modello di business "a noleggio" e tutti prima o poi si accoderanno a questa modalità, non penso che l'"effetto broadcom" abbia influito più di tanto.


E' un modello che per il settore enterprise o business può anche andare, se comprende aggiornamenti e assistenza.
Per il settore consumer lo trovo invece assurdo. Non potersi acquistare una tantum un software ma dover per forza pagare un abbonamento per averlo non ha senso se da quel software non si guadagna reddito. Ovviamente opinione personale.
Ad esempio per sviluppare le foto raw della mia mirrorless ho acquistato il software in dotazione, ma in versione completa. Hanno messo in vendita la versione vecchia a 35€. Per fare quello che devo fare è completo e ottimo. Non si hanno più aggiornamenti perchè è uscita la versione nuova, con l'aggiunta e il miglioramento di qualche filtro. La acquisterò forse quando verrà fatta la stessa offerta tra qualche tempo.
Potevo acquistare Lightroom ma ho visto che c'è solo in abbonamento e per me è troppo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^