Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Foresta VMware: piantumati 500 alberi al Parco Nord di Milano

Foresta VMware: piantumati 500 alberi al Parco Nord di Milano

VMware riconferma il suo impegno nei confronti dell'ambiente con l'iniziativa Foresta VMware. L'azienda ha piantato 500 nuovi alberi in un'area di 2000 metri quadri nel Parco Nord di Milano che assorbiranno annualmente 16.750 kg di CO2

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Innovazione
VMware
 

Il tema della sostenibilità ambientale è sempre più sentito e le aziende di tutto il mondo stanno facendo sforzi per cercare di ridurre la loro impronta ecologica. Ottimizzando i consumi, adottando tecnologie più efficienti dal punto di vista energetico e, in certi casi, piantando nuovi alberi. È il caso di VMware, che si è assunta l'impegno di ridurre significativamente le sue emissioni entro il 2030 e, fra le tante iniziative lanciate, ha piantato 500 nuovi alberi a Milano. 

Foresta VMware: 2.000 mq di verde nel Parco Nord di Milano

Foresta VMware

La Foresta VMware è un'iniziativa del colosso della virtualizzazione che si inserisce nell'ambito del progetto ForestaMI, attività promossa dal Comune di Milano che mira ad aggiungere 3 milioni di nuovi alberi alla città entro il 2030. VMware ha contribuito piantando 500 piante in un'area di 2.000 quadri all'interno del Parco Nord: durante il loro ciclo di vita, assorbiranno 16.750 kg di CO2 ogni anno, equivalenti a 35 viaggi A/R Roma Londra in aereo. Il lavoro di piantumazione è iniziato lo scorso ottobre e l'azienda ha numerato ogni singola pianta, così da poterla "regalare" agli ospiti che hanno partecipato agli eventi che ha sponsorizzato. Non ne manca una dedicata a Edge9, la numero 14.

Gli obiettivi dell'Agenda VMware 2030

Agenda VMware 2030 è un impegno decennale che VMware si è assunta per contribuire alla creazione di un futuro migliore. Un piano con 30 obiettivi da raggiungere entro il 2030 incentrati su tre temi: Trust, Equity e Sustainability, fiducia, equità e sostenibilità. La fiducia rappresenta l'impegno di VMware a proteggere i dati dei clienti dalle minacce informatiche, l'equità incarna l'impegno nel dare pari opportunità a tutti i dipendenti, supportando diversità e inclusione, mentre la sostenibilità è l'impegno verso l'ambiente: per il 2030, VMware punta a essere un'azienda a zero emissioni nette

"L’anno appena trascorso ci ha posto di fronte a un senso di urgenza ancora maggiore per agire sulle sfide globali e sociali, motivo per cui abbiamo fissato obiettivi coraggiosi che sono fondamentali per il nostro business e che avranno un impatto significativo" - ha dichiarato Pat Gelsinger, CEO di VMware - "Per molti versi, la trasformazione digitale è la base per costruire un mondo migliore, perché ci può aiutare a superare anche il divario digitale e a decarbonizzare il pianeta. VMware è impegnata a costruire la tecnologia su una base di etica digitale al servizio di tutti gli stakeholder e lavorerà con il proprio ecosistema per ridefinire cosa significa essere una forza del bene". 

L'impegno di VMware non è iniziato lo scorso anno, ma risale a molto prima. L'adozione dei prodotti dell'azienda ha consentito ai suoi clienti di evitare di emettere in atmosfera 1,2 miliardi di tonnellate di CO2 e già oggi l'elettricità delle infrastrutture aziendali arriva al 100% da fonti rinnovabili, tanto che per due anni consecutivi VMware ha ricevuto la certificazione CarbonNeutral Company

"Come imprenditori, ci troviamo di fronte a un urgente appello a prestare attenzione al mondo che ci circonda, ad ascoltare, a imparare e a intraprendere azioni collettive che vadano a beneficio di molti rispetto a pochi. C’è tanto lavoro da fare. Tradurre una visione a lungo termine per il 2030 in obiettivi aziendali concreti richiede un nuovo tipo di pensiero, un impegno a rendere operativi obiettivi audaci e a integrare più profondamente l'ESG nei ritmi del nostro business. La responsabilità aziendale non è più un “nice to have”, è un imperativo di business. Sfruttiamo questo momento di definizione per innovare e plasmare un mondo migliore e più resiliente per tutti", ha concluso Gelsigner.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^