IBM mantiene la leadership sui brevetti per il 28esimo anno consecutivo

IBM mantiene la leadership sui brevetti per il 28esimo anno consecutivo

Con oltre 9.000 brevetti nel solo 2020, IBM rimane leader per il numero di brevetti registrati. In particolare, l'azienda lo scorso anno si è concentrata su 4 aree: intelligenza artificiale, cloud, sicurezza e quantum computing

di pubblicata il , alle 13:51 nel canale Innovazione
Computer QuantisticoIBMintelligenza artificiale
 

In quanto a brevetti IBM non è seconda a nessuno e negli ultimi 28 anni si è sempre classificata prima in quanto a numero di invenzioni registrate. Nel solo 2020, ha conseguito 9.130 brevetti, attribuiti a più di 9.000 inventori sparsi fra 54 Paesi, Italia compresa, che ha contribuito con 102 invenzioni. Nell'ultimo anno, l'azienda si è concentrata su quattro aree: intelligenza artificiale, cloud ibrido, sicurezza informatica e quantum computing.

I brevetti di IBM nel campo del cloud ibrido

Con più di 3.000 brevetti conseguiti nel 2020, il cloud ibrido è uno dei settori dove IBM ha innovato maggiormente. In particolare, l'azienda ha sviluppato una tecnologia per distribuire in modo intelligente l’elaborazione tra cloud, dispositivi edge e device intermedi ottimizzando il cloud ibrido per progetti che implicano l’IoT, come le istruzioni di guida fornite da GPS sensibili alla latenza. 

/IBM%20Cloud%20for%20telco

L'attenzione a questo ambito non è casuale, dal momento che IBM sta investendo molto su edge e cloud ibrido, che hanno caratterizzato la roadmap 2020 dell'azienda con il lancio di IBM Edge Application Manager e IBM Cloud for Telco. La prima è una soluzione per l’implementazione e la gestione autonoma da remoto di progetti di IA, analytics e IoT, capace di offrire analisi in tempo reale e insight approfonditi. IBM Cloud for Telco è invece una piattaforma aperta pensata per accelerare la trasformazione del business nel settore delle telecomunicazioni che permetterà ai clienti di sfruttare al meglio il potenziale del 5G.

L'impegno di IBM sull'intelligenza artificiale

Nel campo dell'intelligenza artificiale sono circa 2.300 i brevetti che IBM ha registrato lo scorso anno. Del resto, grazie a IBM Watson l'IA è uno dei settori dove il colosso sta innovando maggiormente, soprattutto per quanto riguarda l'elaborazione del linguaggio naturale. Nel 2020, Watson è stato potenziato con Project Debater, una nuova tecnologia in grado di elaborare discorsi strutturati su specifici argomenti "semplicemente" analizzando una grande quantità di testi.

I brevetti di IBM sul quantum computing e la sicurezza

Ammontano a più di 1.400 i brevetti conseguiti dagli inventori di IBM nel campo della sicurezza informatica e il più significativo è quello relativo alla crittografia omomorfica, che permette di eseguire calcoli su dati cifrati. Per quanto riguarda il calcolo quantistico, una delle priorità dell'azienda, si segnalano due innovazioni particolarmente importanti: una soluzione per semplificare la mappatura della simulazione molecolare quantistica e un brevetto che pone le basi per indagare in modo più accurato ed efficiente le analisi dei rischi su un computer quantistico, un ambito sul quale IBM sta svolgendo ricerche insieme alle principali istituzioni finanziarie. 

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ciolla200514 Gennaio 2021, 19:28 #1
Registrare brevetti non vuol dire innovare.
È solo un modo per monetizzare senza fare nulla di concreto...

Intanto che mantengano la promessa di supportare Centos nella sua formula originale, non quella minchiata di Stream mezza beta senza lifetime definiti.

In definitiva: Buffoni.
clachi17 Gennaio 2021, 11:41 #2
...e vabbè! Ettepareva...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^