Qonto: disponibile anche Apple Pay

Qonto: disponibile anche Apple Pay

Qonto ha introdotto il supporto ad Apple Pay: i clienti potranno "tokenizzare" la loro carta di credito e semplificare le procedure di acquisto sia online sia nei negozi fisici, pagando direttamente col iPhone o Apple Watch

di pubblicata il , alle 14:21 nel canale Innovazione
QontoApple
 

Novità in arrivo per Qonto, l'istituto di pagamento che vuole rivoluzionare il concetto di conto corrente business. L'azienda ha annunciato il supporto al sistema di pagamento Apple Pay, sia per le sue carte fisiche sia per quelle virtuali. 

qonto112

Qonto annuncia il supporto ad Apple Pay

Mentre cresce l'utilizzo di sistemi di pagamento elettronici e tracciabili come carte di credito e debito, le carte di pagamento fisiche si stanno velocemente trasformando in strumenti virtuali, che possono essere "tokenizzati" per essere utilizzati su app di pagamento, fra cui Apple Pay, che consente di pagare evitando la classica "strisciata" sul POS. Apple Pay permette infatti di virtualizzare le proprie carte sul Apple Wallet ed effettuare pagamenti senza mai doverla estrarre dal portafoglio, sia online, sia nei negozi fisici, appoggiandosi all'iPhone o a dispositivi indossabili come Apple Watch

A partire dal 19 gennaio, anche le Mastercard emesse da Qonto supportano questa modalità di pagamento e possono essere quindi abbinate all'Apple Wallet. Privacy e sicurezza sono garantite dal fatto che i dati della carta "virtualizzata" non sono salvati né sui server di Apple né sull'iPhone dell'utente: inserendo la carta sul portafogli virtuale di Apple, infatti, le viene assegnato un Device Account Number univoco, che viene cifrato e salvato nel Secure Element dell'iPhone, un chip dedicato sul quale sono memorizzate app e i loro dati crittografici, studiato per resistere a tentativi di attacco.

Qonto Apple Pay

Una volta virtualizzata la carta, sarà possibile effettuare acquisti con maggiore semplicità sia in negozio sia online. In quest'ultimo caso, basterà un tocco con Touch ID o uno sguardo (per gli iPhone che supportano Face ID) per trasferire all'esercente tutte le informazioni di pagamento, inclusi i dati di spedizione e fatturazione, evitando quindi di dover compilare ogni volta queste informazioni. 

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^