Bonus 1000 euro di maggio per professionisti: finalmente sbloccati i pagamenti

Bonus 1000 euro di maggio per professionisti: finalmente sbloccati i pagamenti

Il governo ha iniziato a erogare il bonus di 1.000 euro dedicato ai professionisti iscritti alle casse di previdenza privata. Un sussidio che sarebbe dovuto partire a maggio ma che stato sbloccato solamente con il DL rilancio pubblicato ad agosto

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Market
Fattura Elettronica
 

A marzo, quando è iniziato il lockdown a causa del Covid-19, il governo ha messo in piedi una serie di misure per supportare lavoratori e aziende in crisi, instaurando il divieto temporaneo di licenziamento ed estendendo in maniera significativa l'accesso alla cassa integrazione. Alcune categorie, come i forfettari, il lavoratori stagionali e in generale gli iscritti alla gestione separata dell'INPS hanno potuto contare sul bonus 600 euro, elargito sia a marzo sia ad aprile (pur con qualche ritardo). Per i professionisti iscritti a casse di previdenza private sono previsti 1.000 euro (relativi a maggio), destinati a chi ha potuto dimostrare nel primo trimestre 2020 un calo di fatturato del 33% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. 

Un indennità che fino a ora è rimasta sulla carta, dato che non erano stati indicati dettagli sugli importi o i tempi di attuazione. La situazione è stata sbloccata con il Decreto Agosto, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 14 agosto. 

Partita IVA

Bonus 1.000 euro maggio: quando arriva

L'indennità di 1.000 euro spetta ai professionisti iscritti a casse di previdenza private che hanno subito nel primo trimestre 2020 un calo di fatturato del 33% rispetto allo stesso periodo del 2019. Non solo: devono anche non aver superato nel 2018 un fatturato superiore a 35.000 o 50.000 euro (a seconda della categoria di appartenenza). Il bonus viene erogato anche a chi ha aperto la partita IVA nel 2019 o entro il 23 febbraio 2020 e che hanno conseguito redditi professionali non superiori agli importi previsti per il 2018. 

Chi aveva già fatto richiesta non dovrà fare altro che attendere il bonifico sul conto corrente: i primi pagamenti sono già stati erogati. Chi invece non si è ancora mosso per richiederlo ha tempo sino al 16 settembre per fare la domanda alla propria cassa di appartenenza, allegando alla domanda:

  • un'autodichiarazione ai sensi del DPR numero 445 del 2000;
  • copia del documento di identità;
  • copia del codice fiscale;
  • coordinate bancarie o postali per l’accreditamento dell’indennità
Oltre a questo i richiedenti devono sottoscrivere un'autocertificazione nella quale specificano di essere liberi professionisti, non titolari di pensione diretta o di rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato; di non percepire reddito di cittadinanza; di non aver presentato per il medesimo fine istanza ad altra forma di previdenza obbligatoria; di aver subito la riduzione di fatturato del 33% o di aver chiuso la partita IVA nel periodo compreso tra il 23 febbraio 2020 e il 31 maggio 2020.

Ma i fondi ci sono? Il governo ha stanziato 530 milioni di euro, in grado di coprire 530.000 richieste, ma secondo Il Sole 24 Ore il numero di professionisti che ne hanno diritto potrebbe superare il milione di potenziali beneficiari. Alcuni professionisti in ogni caso l'hanno già ricevuto, e a breve dovrebbero arrivare anche agli altri che hanno già presentato richieste. 

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
alexfri21 Agosto 2020, 14:33 #1
A quando le news su ricette di cucina su Hwupgrade?
deggial21 Agosto 2020, 16:01 #2
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: https://edge9.hwupgrade.it/news/mar...enti_91470.html

Il governo ha iniziato a erogare il bonus di 1.000 euro dedicato ai professionisti iscritti alle casse di previdenza privata. Un sussidio che sarebbe dovuto partire a maggio ma che è stato sbloccato solamente con il DL rilancio pubblicato ad agosto

Click sul link per visualizzare la notizia.


confermo
oasis66621 Agosto 2020, 19:34 #3
La "botenza di fuogo".
LouC24 Agosto 2020, 17:44 #4
Pura propaganda.

Come quando hanno dichiarato in pompa magna il secondo bonus in automatico ad aprile: io non l'ho mai ricevuto, ed a domanda diretta INPS continua a non rispondere perché.

Vogliono "abolire la povertà" un'altra volta? Sta diventando fastidioso, oltre che poco credibile.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^