Nasce Job&Joy, la nuova piattaforma di Amilon per erogare incentivi ai dipendenti

Nasce Job&Joy, la nuova piattaforma di Amilon per erogare incentivi ai dipendenti

Job&Joy è la nuova piattaforma di Amilon che permette alle aziende di creare campagne di benefit personalizzate per incentivare dipendenti e collaboratori attraverso l’ampio catalogo di gift card digitali.

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Market
Amilon
 

Qual è il miglior benefit che si può offrire ai dipendenti per incentivarli? Secondo una ricerca IPSOS i lavoratori italiani mettono al primo posto servizi di sostegno alla famiglia (come il rimborso di tasse e dei testi scolastici), seguiti dal benessere personale (ad esempio il rimborso delle spese mediche) e da buoni per lo shopping, ambiti dal 52% degli intervistati. Sono proprio questi ultimi su cui si concentra Amilon, pioniere europeo delle gift card digitali, che ha recentemente presentato Job&Joy, una nuova piattaforma digitale dedicata alle aziende che vogliono incentivare la forza lavoro attraverso buoni per lo shopping

Job&Joy, la piattaforma digitale per premiare i dipendenti

Un dipendente felice è soddisfatto è un dipendente che lavora meglio e offrire benefit aziendali è uno dei migliori per per riconoscere gli sforzi e i risultati della forza lavoro e aumentare la soddisfazione. La buona vecchia agenda o il classico orologio per i dipendente più "fedeli" non sono particolarmente intriganti però, al contrario dei buoni spesa, decisamente apprezzati da una buona fetta dei lavoratori. Per semplificare l'erogazione di questo genere di benefit, Amilon ha lanciato la piattaforma Job&Joy, una piattaforma digitale che permette di gestire queste operazioni in tutta semplicità

Il suo utilizzo è immediato e consente alle aziende di elargire bonus e benefit senza impazzire dietro ad accordi con catene commerciali e al dipendente di scegliere liberamente come spendere il "regalo" ottenuto. Tramite Job&Joy basteranno pochi click per inviare via mail una gift card digitale immediatamente spendibile nei negozi supportati, che attualmente include più di 100 realtà, fra cui Amazon, IKEA, Decathlon, IP, MediaWorld, Coin, Chicco, Zalando, Tamoil e Alitalia

Dal punto di vista dell'azienda, i vantaggi sono evidenti: i premi possono essere erogati in tempo reale e non bisogna investire tempo per selezionare gli specifici benefit e gestirne la logistica, mentre i dipendente potranno decidere come e quando investire il proprio credito. 

"AMILON è stata la prima azienda ad avere introdotto in Europa le gift card digitali come premio per i programmi di incentive e reward, riconoscendo sin da subito il grande valore che internamente può generare una buona strategia di incentivazione" -. ha dichiarato Andrea Verri, CEO e Founder di Amilon - "Grazie a Job&Joy, un’azienda può contribuire alla soddisfazione di un dipendente erogando premi in tempo reale. Questo permetterà alle aziende, grazie alla nostra piattaforma, di far crescere nei propri dipendenti il sentimento positivo e l’attaccamento nei confronti dell’azienda, contribuendo a creare un generale senso di benessere e soddisfazione”.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale della piattaforma.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
aqua8404 Maggio 2019, 09:08 #1
Qual è il miglior benefit che si può offrire ai dipendenti per incentivarli?

Lasciargli quel 50% dello stipendio in tasca piuttosto che metterlo nei contributi dell'INPS
Ratavuloira04 Maggio 2019, 09:42 #2
Originariamente inviato da: aqua84
Lasciargli quel 50% dello stipendio in tasca piuttosto che metterlo nei contributi dell'INPS


Indubbio, ma mica dipende dall'azienda...
Vash_8505 Maggio 2019, 12:46 #3
Questo è il nuovo modo per i datori di lavoro per premiare il dipendente volenteroso senza dargli un aumento, ne prendevo uno ogni 3 mesi (roba da 30/40€) per il mio rendimento, ma se gli chiedevi un aumento ti rispondevano che avevi già avuto il "premio" e quindi non potevano darti altro, non ne ho mai riscosso uno.
NoNickName06 Maggio 2019, 11:00 #4
Idea terribile. Datemi i soldi in busta paga, poi ci penso io a comprare quello che ho bisogno.
Segno dei tempi. Tozzi di pane invece della retribuzione.
recoil06 Maggio 2019, 11:15 #5
Originariamente inviato da: NoNickName
Idea terribile. Datemi i soldi in busta paga, poi ci penso io a comprare quello che ho bisogno.
Segno dei tempi. Tozzi di pane invece della retribuzione.


in generale sì, meglio avere i soldi
però ci sono casi in cui l'azienda ha benefici fiscali e quindi piuttosto che niente meglio avere questo tipo di bonus

ad esempio nell'azienda di mia moglie danno i buoni carburante che all'azienda costano molto meno di un aumento in busta paga o anche di un premio produzione ed è facile immaginare il perché: lo stato dal buono carburante recupera gran parte del valore in tasse quindi lo fa dedurre all'azienda fino a un certo importo
è un po' come i buoni pasto, te li danno perché hanno vantaggi fiscali e pure io preferirei avere l'equivalente in busta, ma se la scelta è vuoi 100 euro di buono pasto o 50 di netto (forse di più ma è giusto per fare un esempio) meglio il buono pasto che poi uso per fare la spesa o per mangiare, stessa cosa per il buono carburante visto che la benzina ogni tanto va fatta...

per quanto riguarda le giftcard digitali non so come funziona, immagino che l'azienda qualche convenienza ce l'abbia ugualmente anche se non penso ai livelli dei buoni pasto o del carburante
il problema è che o il catalogo è molto vasto e puoi scegliere tra buono amazon, mediaworld ecc. altrimenti rischi di ricevere qualcosa che fai fatica a spendere e allora sì, molto meglio i contanti anche se in importo inferiore
il vero problema sono gli stipendi di base non tanto questi che dovrebbero essere dei bonus...
lo stesso discorso si potrebbe farlo pure per certi eventi aziendali, preferisci che ti paghino la cena di Natale aziendale o che ti diano qualche decina di euro in busta? ricordo che quando lavoravo in Reply c'erano le feste in discoteca che chissà quanto gli costavano, ma mica ti davano l'equivalente in busta che sicuramente ti faceva più comodo...
aqua8406 Maggio 2019, 15:13 #6
penso sia ovvio che la mia era una battuta, in quanto non è a discrezione della azienda scegliere se pagare i contributi INPS oppure no.
diciamo che nella mia visione ottimane l'INPS non dovrebbe esistere proprio, al limite come opzione.

credo che sia altrettanto ovvio che questi buoni/sconti/tessere ecc... sono senza dubbio un vantaggio economico per la azienda.
se l'azienda avesse un beneficio economico ad aumentarti la busta paga di 100€ piuttosto che darti una tessera da 100€ state tranquilli che aumenterebbe la busta paga.
*aLe06 Maggio 2019, 15:32 #7
Originariamente inviato da: recoil
è un po' come i buoni pasto, te li danno perché hanno vantaggi fiscali e pure io preferirei avere l'equivalente in busta
L'equivalemnte, lo vorrei anche io in busta.
ma se l'azienda ha deciso che di bonus deve/può "spendere" 100€ lordi a testa (perché quando si tratta di cacciare i dané l'azienda deve pensare al lordo), preferisco 100€ di buoni pasto che 60€ netti in busta.

L'azienda spende uguale ma tu "al netto" hai di più. È vero che se te li dessero in busta verrebbero calcolati per la pensione quindi all'atto pratico avresti una pensione leggermente più alta, ma di quanto?
Per recuperare 30 anni di buoni pasto, mi ci vogliono altrettanti anni di pensione (e dubito di diventare centenario sinceramente, se andiamo avanti così morirò di vecchiaia sulla scrivania).

Alla fine meglio i buoni pasto (fino a 100, 150€ almeno) che tanto li puoi spendere per fare la spesa.
Usando 8 buoni per ogni spesa e ipotizzando una spesa a settimana finiscono prima di fine mese... Certo, ci perdi due minuti per volta a firmarli se hai ancora quelli cartacei, ma all'atto pratico (a parità di somma sborsata dall'azienda) al dipendente convengono.

Originariamente inviato da: aqua84
se l'azienda avesse un beneficio economico ad aumentarti la busta paga di 100€ piuttosto che darti una tessera da 100€ state tranquilli che aumenterebbe la busta paga.
Aaaah, poco ma sicuro.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^