Var Group si aggiudica il premio Microsoft Partner of the Year

Var Group si aggiudica il premio Microsoft Partner of the Year

In occasione di Inspire 2019, l'evento di Microsoft dedicato ai partner, sono stati annunciati i premi per i migliori partner dell'azienda. Il riconoscimento Microsoft Country Partner of the Year per l’Italia è stato assegnato a Var Group

di , Vittorio Manti pubblicata il , alle 18:01 nel canale Market
MicrosoftVar Group
 

Si è da poco concluso Inspire 2019, l'evento annuale dove Microsoft presenta le novità dei suoi programmi dedicati ai partner dell'azienda. 

Durante i 3 giorni sul palco si sono susseguite sessioni tecniche e annunci di prodotti e servizi oltre alle premiazioni, sia quelle interne a Microsoft, sia quelle relative ai migliori partner del colosso di Redmond. 

La filiale italiana di MS ha portato a casa un ottimo risultato, ottenendo per la prima volta il riconoscimento di miglior country worldwide. Un risultato ottenuto grazie agli investimenti effettuati sul canale italiano e l'ottima collaborazione con l'ecosistema di Partner, sempre più fondamentale nell'economia della multinazionale. 

Var Group è stato nominato Microsoft Country Partner of the Year per l'Italia

Grazie alle sua capacità di sviluppo di soluzioni innovative basate su tecnologia Microsoft, Var Group si è aggiudicata il prestigioso premio Microsoft Country Partner of the Year per l'Italia, superando tutti i concorrenti operanti nel territorio italiano e distinguendosi fra i 2.900 candidati provenienti da 115 nazioni. 

Var Group_Microsoft Country Partner of the Year

"È stato un anno importante: siamo riusciti, con grande impegno e passione, a far crescere il nostro team e le nostre competenze" - ha dichiarato Francesca Moriani AD Var Group – "Sono felice che sia stato riconosciuto il lavoro dei 200 professionisti che compongono la nostra divisione Microsoft e la loro capacità di sviluppare e integrare conoscenze altamente specializzate in ogni area dell’offerta. Negli anni, abbiamo creato un’importante sinergia con il team Microsoft e, insieme, abbiamo dato vita ad una proposta, che sostiene la competitività delle aziende con soluzioni estremamente innovative. Sono certa che questi risultati ci consentiranno di cogliere nuovi e più ambiziosi traguardi anche nei prossimi anni".

Francesca Moriani_VAR GROUP

L'ecosistema di Partner Microsoft in Italia

Che i partner siano una risorsa preziosa per Microsoft lo dimostra il fatto che, solo in Italia, sono più di 10.000. La crescita rispetto allo scorso anno è stata notevole, 35%, soprattutto nel settore cloud che oggi ne conta oltre 5.000, la metà insomma.

Ad Inspire 2019 Var Group ha ricevuto il riconoscimento più prestigioso ma non è stato l'unico partner di Microsoft a ottenere un award. Di seguito, la lista completa dei riconoscimenti assegnati da Microsoft Italia.  

Digital Transformation Champ Awards

  • Empower Your Employees: Gold Award – 4ward
  • Engage Your Customers: Gold Award – Reply
  • Optimize Your Operations: Gold Award – Porini 
  • Transform Your Products: Gold Award – Altitudo
  • Cloud for Good: Gold Award – Agic Technology

Digital Transformation Performance Awards

  • Best Indirect Cloud Solution Provider: Esprinet 
  • Best Azure Cloud Partner: Accenture 
  • Best Office 365 Cloud Partner: Softjam
  • Best Dynamics 365 Cloud Partner: Capgemini
  • Best Surface Partner: Var Group
  • Best Co-Sell Partner: Insight

La partita si gioca sul cloud

Per approfondire quanto annunciato a Inspire 2019, Microsoft ha organizzato un incontro con la stampa durante il quale Fabio Santini, Direttore Divisione One Commercial Partner & Small, Medium and Corporate di Microsoft Italia, ha condiviso una serie di considerazioni su come Microsoft stia letteralmente cambiando pelle. Oggi Microsoft investe 15 miliardi all’anno per innovare costantemente le piattaforme che offre sul mercato, con l’obiettivo primario di mettere a disposizione dei suoi partner tutti gli strumenti per abilitare lo sviluppo di soluzioni, che poi vengono proposte alle aziende clienti. 

"I partner Microsoft sono naturalmente una leva strategica in questo percorso di crescita guidato dal Cloud e giocano un ruolo fondamentale nell'offrire consulenza e soluzioni ad hoc per accompagnare le aziende nel proprio percorso di trasformazione digitale. I partner contribuiscono al successo di Microsoft sul mercato in un rapporto virtuoso che li vede a loro volta crescere. Microsoft agisce come moltiplicatore del valore per la filiera e sul territorio: secondo i dati IDC 2019 per ogni Dollaro fatturato da Microsoft l’ecosistema di Partner genera oggi 9,82 Dollari e questo valore è cresciuto significativamente negli anni propri in virtù dei continui investimenti di Microsoft a supporto del canale, basti pensare che nel 2016 il moltiplicatore era solo di 5,87", ha dichiarato Fabio Santini.

Il cambiamento in Microsoft, che è iniziato con la nomina di Satya Nadella a CEO ormai quasi 5 anni fa, è prima di tutto culturale, con una grande attenzione alla diversity e all'inclusion. Questa spinta propulsiva ha prima di tutto creato le condizioni all'interno di Microsoft per dare a tutti le stesse possibilità, ma ha anche cambiato profondamente il modo con cui Microsoft si relaziona con gli altri player del mercato. 10 anni fa sarebbe stato impensabile fare delle partnership con quelli che venivano considerati concorrenti e acerrimi rivali. Oggi Microsoft ha in essere degli accordi con aziende come SAP, VMware, Red Hat, Oracle e Fabio Santini ha ribadito come la competizione si sia spostata sul cloud e i veri concorrenti sono diventati Google e Amazon.

Ulteriori informazioni sulle novità di Microsoft per i partner sono disponibili a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^