Vuoi lavorare nel mondo IT? Aruba cerca personale in tutta Italia

Vuoi lavorare nel mondo IT? Aruba cerca personale in tutta Italia

Aruba alla ricerca di nuovi talenti lungo tutto l'Italia. Le posizioni aperte sono numerose e spaziano dall'help desk a sistemisti con vari livelli di esperienza, per arrivare a programmatori Java ed esperti di SAP S/4HANA

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Market
Aruba
 

Aruba è una delle principali aziende italiane che operano nel settore IT, anche al di fuori dei confini nazionali: può contare sedi in Francia, Inghilterra, Germania, Repubblica Ceca così come in Polonia e Ungheria. Fondata nel 1994, è cresciuta fino a raggiungere gli attuali 16 milioni di utenti e a oggi i suoi server ospitano 1,4 milioni di siti, 8,6 milioni di caselle di posta elettronica e ben 6,7 milioni di PEC. E ha bisogno di nuovi professionisti. 

Le offerte di lavoro di Aruba

La sezione Lavora con Noi del portale di Aruba si è arricchita di nuove posizioni, una buona fetta delle quali per l'area di Arezzo, dove l'azienda ha acquistato il palazzo dove operava Clouditalia, che è stata acquisita da Irideos, ma non mancano proposte anche per le sedi di Firenze, Bergamo e Torino.

Di seguito la lista completa delle posizioni aperte in Aruba: 

  • Analista di Business Servizi Hosting - Arezzo, Bibbiena, Firenze;
  • Area Manager Service Desk Area Trust Services - Arezzo/ Ponte San Pietro (BG)
  • Business Line Manager Service Desk (Connettività) - Arezzo/Ponte San Pietro (BG) 
  • Business Line Manager Service Desk (Servizi Hosting e Domini) - Bibbiena/Bologna/Chieti/Pisa
  • Chief Kwoledge Officer - Bibbiena/Firenze
  • Compliance Engineer - Arezzo/Roma
  • Full Stack Developer - Torino
  • IT Project Manager Office Data Center - Arezzo
  • Java Developer - Arezzo/Firenze/Pisa
  • Operatore Service Desk (Area Trust Services) Arezzo-Bibbiena
  • Operatore Service Desk (Business Line Billing) Bibbiena
  • Operatore Service Desk (Business Line Connettività) Arezzo/Ponte San Pietro (BG)
  • Enterprise Solution Architect- Ponte San Pietro (BG)
  • Pre-Sales Specialist -ambito Trust Services - Ponte San Pietro (BG)
  • IT Demand Manager - Service Desk Enterprise - Ponte San Pietro (BG)
  • Enterprise Network Administrator - Ponte  San Pietro (BG)
  • Network Administrators - Ponte San Pietro (BG)
  • IT Demand Manager - Service Desk Online - Arezzo/Bibbiena/Firenze
  • SAP S/4HANA Specialist ASA Enterprise Ciclo attivo - Ponte San Pietro (BG)
  • SAP S/4HANA Specialist: Amministrazione, Finanza, Controllo di Gestione, Acquisti - Arezzo, Bibbiena, Firenze
  • Analista Tecnico/ Funzionale junior - Firenze
  • Senior controller (Controllo di gestione) - Arezzo, Bibbiena, Firenze, Milano, Ponte San Pietro (BG)
  • Software Architect - Torino
  • Tecnico Sistemista Junior (Control Room) - Arezzo 
  • Tecnico Sistemista Junior (Techops) - Arezzo
  • Sistemista Linux - Gestione di sistemi di Hosting e posta elettronica - Arezzo
  • Service Manager Junior - Ponte San Pietro (BG)
  • Sistemista SAP BASIS - Ponte San Pietro (BG)
  • Pre Sales Engineer - Milano/Ponte San Pietro (BG)
  • Analista Funzionale - Firenze
  • Team Leader Sviluppo Software - ambito Trust Services - Arezzo/Firenze
  • Analista di Business - Arezzo/Bibbiena/Firenze
 
17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
aldo87mi01 Settembre 2020, 18:04 #1
no grazie, con gli stipendi bassi che danno in Italia e la busta paga che se ne va metà in tasse, preferisco restare ancora in UK nonostante la brexit
nyo9001 Settembre 2020, 18:37 #2
Quanto odio questa moda di inserire inglesismi ovunque, sopratutto nella ricerca di personale.
Mediamente più ci sono inglesismi e più il livello, e di conseguenza lo stipendio, è basso.
bonzoxxx01 Settembre 2020, 20:53 #3
Originariamente inviato da: aldo87mi
no grazie, con gli stipendi bassi che danno in Italia e la busta paga che se ne va metà in tasse, preferisco restare ancora in UK nonostante la brexit


Come stanno messi su come IT? Mi sto guardando intorno che mi sono rotto le scatole dell'Italia e di correggere le mail in inglese al mio capo...
GinoPino7612 Settembre 2020, 08:38 #4
Lavoro in ambiente IT da circa 20 anni e ho anche lavorato all'estero. Preferisco adeguarmi e rimanere in Italia che vivere come immigrato all'estero, senza parenti, senza buon cibo e senza i veri amici della giovinezza! Quelli che se ne vanno solo per soldi sono mercenari non professionisti e non è vero che stanno bene come vogliono far credere...
cdimauro12 Settembre 2020, 09:15 #5
Non mi sembra che qualcuno abbia detto che stiano tutti bene.

Poi si mangia bene anche all'estero (i ristoranti italiani sono molto diffusi. Ma ho scoperto anche i ristoranti greci, che sono ottimo).

Ovviamente non si può pretendere di vedere gli amici dell'infanzia o gioventù, ma puoi farti ANCHE degli amici nuovi.

Per il resto non è che uno vada via dall'Italia con piacere: per lo più succede perché l'alternativa è fare la fame e/o parassitare genitori e/o nonni e/o buttarsi sulla delinquenza...
digieffe12 Settembre 2020, 11:30 #6
Originariamente inviato da: cdimauro
Non mi sembra che qualcuno abbia detto che stiano tutti bene.

Poi si mangia bene anche all'estero (i ristoranti italiani sono molto diffusi. Ma ho scoperto anche i ristoranti greci, che sono ottimo).

Ovviamente non si può pretendere di vedere gli amici dell'infanzia o gioventù, ma puoi farti ANCHE degli amici nuovi.

Per il resto non è che uno vada via dall'Italia con piacere: per lo più succede perché l'alternativa è fare la fame e/o parassitare genitori e/o nonni e/o buttarsi sulla delinquenza...


tra le tante possibilità, anche semplicemente l'ambizione di essere qualcosa di più di uno "sfruttato" che spesso deve lavorare con mezzi non totalmente adeguati e/o è costretto su direttiva a fare lavori "rattoppati"
canislupus12 Settembre 2020, 11:40 #7
Originariamente inviato da: cdimauro
Non mi sembra che qualcuno abbia detto che stiano tutti bene.

Poi si mangia bene anche all'estero (i ristoranti italiani sono molto diffusi. Ma ho scoperto anche i ristoranti greci, che sono ottimo).

Ovviamente non si può pretendere di vedere gli amici dell'infanzia o gioventù, ma puoi farti ANCHE degli amici nuovi.

Per il resto non è che uno vada via dall'Italia con piacere: per lo più succede perché l'alternativa è fare la fame e/o parassitare genitori e/o nonni e/o buttarsi sulla delinquenza...


Originariamente inviato da: digieffe
tra le tante possibilità, anche semplicemente l'ambizione di essere qualcosa di più di uno "sfruttato" che spesso deve lavorare con mezzi non totalmente adeguati e/o è costretto su direttiva a fare lavori "rattoppati"


Con una paio di decenni di meno e con la consapevolezza di oggi, non regalerei un minuto a questo paese.
Si mangia bene, il clima tutto sommato non è male... ma qui si ferma tutto...
QUALSIASI cosa viene resa impossibile dallo Stato, siamo massacrati di tasse, giustizia che fa ridere i polli e ruberie in ogni dove e ad ogni livello, i rapporti sociali poi sono peggiorati in maniera allucinante (conta SOLO il denaro ed è inutile fingere non sia così.
Io lavoro in una società multinazionale... ma appena hanno messo i piedi in Italia... ho trovato tutto lo schifo classico del belpaese (nepotismo, leccaculismo, stipendi da fame, diritti calpestati di continuo con il beneplacido dei sindacati che chiacchierano e non fanno nulla).
Ancora spero che ci invada qualcuno o arrivi quel famoso meteorite a fare un reset... nella politica non credo da quando i 5S si sono adeguati agli altri e in generale è solo un arraffa più che puoi prima che si fallisca...
cdimauro13 Settembre 2020, 08:19 #8
Non ho voluto aggiungere altro prima, ma concordo con entrambi.
bonzoxxx13 Settembre 2020, 09:09 #9
Dai e dai farò anche io il passo verso l'estero, tanto i miei amici d'infanzia già sono andati (uno a londra e uno negli states), mangiare mangio tutto quindi problemi 0.
cdimauro13 Settembre 2020, 09:48 #10
Poi se uno dovesse avere ancora bisogno soltanto degli amici d'infanzia, qualche domandina se la dovrebbe seriamente fare...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^