Juniper Networks mira a espandersi acquisendo Mist Systems

Juniper Networks mira a espandersi acquisendo Mist Systems

Juniper Networks ha annunciato l'intenzione di acquisire per oltre 400 milioni di dollari Mist Systems, leader nel campo delle soluzioni WLAN basate sull'intelligenza artificiale dedicato alle aziende di fascia enterprise.

di pubblicata il , alle 17:21 nel canale Mercato
Juniper Networks
 

405 milioni di dollari. È questa la cifra che Juniper Networks investirà per acquisire Mist Systems, una realtà specializzata nelle reti wireless "intelligenti" gestite via cloud.  Un investimento importante che, previa autorizzazione delle autorità di vigilanza, verrà finalizzato nel secondo trimestre dell'anno. Un accordo importante tenuto conto del fatto che Mist Systems sta emergendo come leader per le soluzioni WLAN per enterprise e può già vantare clienti di altissimo profilo come i principali attori del sistema sanitario statunitense e colossi della telefonia come Verizon. 

A distinguere le soluzioni WLAN di Mist Systems dalle altre wirless as a service sul mercato è il sistema di intelligenza artificiale che permette di automatizzare molte delle operazioni, permettendo al reparto IT di concentrare le risorse sull'infrastruttura di rete e non sulla miriadi di piccoli interventi che possono essere invece gestiti da algoritmi di machine learning. L'assistente virtuale Marvis è la punta di diamante di questa soluzione: un software che comprende il linguaggio naturale (un po' come Siri e Alexa) e che si occupa di tenere sotto controllo l'enorme quantità di dati che passano fra i vari dispositivi alla ricerca di colli di bottiglia e criticità. Una soluzione ottima per gli IT manager che si trovano a gestire reti wi-fi estremamente complesse fatte non solo di apparecchi Wi-Fi ma anche di dispositivi Bluetooth LE come beacon per scopi pubblicitari o per la navigazione di interni

“Mist Systems è il complemento ideale per Juniper e per i nostri clienti enterprise”, spiega Rami Rahim, Ceo di Juniper Networks“Juniper e Mist condividono un unico obiettivo strategico. Crediamo nella Software Defined Enterprise e l’impegno di Mist volto ad avvicinare l’AI all’IT è del tutto coerente con la nostra idea fondante: semplificare le operazioni e migliorare la customer experience riducendo i costi. Con Mist mettiamo a disposizione dei nostri clienti una soluzione all’avanguardia che completa il nostro portfolio, accelera la transizione al cloud delle imprese e la nostra crescita”.

La sicurezza richiede una visione olistica 

L'acquisizione rappresenta anche un passo avanti nella strategia di sicurezza di Juniper Networks, basata su una filosofia che viene definita "olistica". Secondo Juniper l'approccio classico di concentrarsi sulla messa in sicurezza dei singoli endpoint è ormai giunto al tramonto ed è necessario ripensarlo ora che la maggior parte delle realtà stanno passando a implementazioni dell'IoT basate su cloud di differenti vendor. 

“La rete è la chiave per la difesa delle risorse critiche dalla maggiore esposizione alle minacce dovuta alla proliferazione dei dispositivi IoT”, commenta Laurence Pitt, Global Security Strategy Director di Juniper Networks“Quando si accingono a potenziare il livello di sicurezza della propria organizzazione, i responsabili IoT dovrebbero dare la priorità agli investimenti in soluzioni ATP (Advanced Threat Protection) con funzionalità analitiche con cui affrontare la sfida dell’individuazione di minacce sconosciute”.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^