Da Lenovo due nuovi software per la protezione degli ambienti di lavoro ibridi

Da Lenovo due nuovi software per la protezione degli ambienti di lavoro ibridi

Con un numero sempre maggiore di dipendenti che lavorano da luoghi diversi utilizzando una varietà di dispositivi, i rischi per la sicurezza sono destinati a crescere. Lenovo prova a limitarli con due nuovi tool

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Security
Cloud Security
 

Per aiutare gli amministratori IT a gestire e proteggere in modo più efficace gli endpoint, Lenovo ha annunciato due nuovi software: Lenovo Deployment Assistant (LDA) e Lenovo Manageability Commander (LMC). Si tratta di due tool che si integrano rispettivamente con la tecnologia di Microsoft e Intel e offrono una protezione migliore per tutti i PC prodotti dal gigante dell'hi-tech.

Diagnosi in tempo reale da remoto dei guasti hardware

Lenovo Deployment Assistant permette agli amministratori di aggiungere contenuti (per esempio patch e software) a Microsoft Endpoint Configuration Manager in modo automatico e riducendo i tempi (bastano poche ore anche per grandi flotte di PC). Per un'azienda che utilizza già le soluzioni software Lenovo System Update, Dock Manager e Commercial Vantage, LDA è consigliato: oltre a semplificare la gestione della configurazione da remoto (automatizzando gli aggiornamenti su larga scala del firmware e delle patch di sistema), questo tool può essere utilizzato anche per monitorare lo stato dei dispositivi endpoint e diagnosticare guasti hardware da una postazione remota.

Lenovo Manageability Commander (LMC) non è altro che una console di gestione degli endpoint in cloud che unisce gli standard Intel vPro e DASH (Dynamic Adaptive Streaming over HTTP), consentendo agli amministratori IT di accedere individualmente da remoto ai dispositivi dell'azienda per riparare eventuali guasti, rimuovere dati sensibili e bloccare l'accesso alla rete se compromessa. Grazie all'integrazione con Intel Endpoint Management Assistant, gli amministratori IT possono utilizzare LMC per connettersi ai dispositivi da remoto dotati di processori Intel Core vPro(R), sia che si trovino all'interno o all'esterno del firewall, sia che siano connessi tramite WiFi o Ethernet cablata, o nel caso che il sistema operativo non funzioni.

John Stamer, Vice President of International Commercial Services, Solutions & Services Group, Lenovo ha dichiarato"L'automazione e la semplificazione sono fondamentali nell'ambiente di lavoro contemporaneo. Le aziende stanno dando sempre più priorità a queste aree per consentire ai dipendenti in remoto di essere più produttivi e ai team IT di essere più efficienti. Insieme, Lenovo Deployment Assistant e Lenovo Manageability Commander, offrono agli amministratori IT l'accesso e la visibilità necessarie per fornire un maggiore livello di supporto, riducendo i tempi di inattività dei dipendenti e garantendo agli utenti finali esperienze positive in un ambiente di lavoro remoto o ibrido".

Lenovo Deployment Assistant è disponibile sui dispositivi Lenovo ThinkPad, ThinkCentre e ThinkStation con Windows 10/11, mentre Lenovo Manageability Commander è compatibile con i PC che supportano la piattaforma Intel vPro.

 

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^