Enerbrain vince la seconda edizione di B-Heroes

Enerbrain vince la seconda edizione di B-Heroes

Sì è conclusa la seconda edizione di B-Heroes, docu-serie sul mondo delle startup in onda su Sky Uno. Sul primo gradino del podio sale Enerbrain, azienda operante nel mondo dello sviluppo sostenibile che si porta a casa 500.000 euro in investimenti.

di pubblicata il , alle 10:22 nel canale Startup
IoT
 

Erano rimaste solo quattro aziende a sfidarsi nell'ultima puntata di B-Heroes, una sorta di reality sul mondo delle startup e alla fine l'ha spuntata Enerbrain, che con la soluzione IoT per il retrofit di sistemi HVAC (riscaldamento, raffrescamento e ventilazione) si è aggiudicata il primo premio, consistente in un investimento di mezzo milione di euro. 

Enerbrain trionfa a B-Heroes

B Heroes - Enerbrain - Filippo Ferraris e Marco Martellacci

Nata nel 2015 da un'idea di Filippo Ferraris, Enerbrain ha sviluppato “una scatoletta intelligente”, che consente di cambiare l’aria all'interno degli edifici chiusi, tagliando così il 30% del consumo energetico. Grazie a un innovativo sistema IoT di sensori, attuatori e algoritmi, Enerbrain è in grado di trasformare gli edifici non residenziali, che sprecano energia, in strutture più intelligenti e sostenibili. 

Valerio Camerano, Amministratore Delegato di A2A S.p.A., la società che ha accompagnato la "startup ambientalista" nella fase dell’accelerazione, ha dichiarato: "Siamo convinti che aziende come A2A debbano giocare un ruolo fondamentale nel sostenere l’innovazione in Italia e nel proprio territorio, per questo abbiamo sposato da subito il progetto di B Heroes. Abbiamo permesso a Enerbrain di sperimentare nel concreto e di perfezionare il prodotto su casi specifici. La startup si occupa di un tema molto importante per il futuro del pianeta e quindi di tutti noi".

Il secondo gradino del podio va a D-Heart che opera nel settore medicale e ha presentato un rivoluzionario elettrocardiografo per smarthone e che si è aggiudicata 300.000 euro da investire nel suo progetto. Al terzo posto invece vediamo premiato lo sport o, meglio, l'esport: è infatti Mkers, team di professionisti del videogioco inteso come competizione che si porta a casa. "Siamo molto soddisfatti di questa seconda edizione di B Heroes" – commenta Fabio Cannavale, ideatore del format B-Heroes – "Gli investimenti nelle startup durante il programma sono aumentati rispetto all'anno scorso e, grazie alla collaborazione con partner industriali, siamo riusciti a dar vita a esperienze di successo nella collaborazione tra startup e imprese consolidate. Il nostro progetto per sviluppare la cultura imprenditoriale in Italia sta crescendo e siamo già al lavoro per la nuova edizione di B Heroes".


Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^