5G: Ericsson conquista il record di 4.3 Gbps in download su onde millimetriche

5G: Ericsson conquista il record di 4.3 Gbps in download su onde millimetriche

Nuova impresa da Ericsson per quanto riguarda lo sviluppo del 5G. Sfruttando il trasferimento dati su onde millimetriche, gli ingegneri del colosso svedese sono riusciti a raggiungere una velocità di delivery di 4.3 Gbps: è un nuovo record

di pubblicata il , alle 17:41 nel canale TLC e Mobile
5GEricssonQualcomm
 

Un numero crescente di dispositivi sta abbracciando la tecnologia 5G, con smartphone come il Sony Xperia 1 II in grado di supportare il trasferimento dati su onde millimetriche (mmWave). Ericsson è uno dei grandi pionieri per quanto concerne la ricerca e lo sviluppo dello standard di quinta generazione: il colosso svedese ha così raggiunto una velocità di 4.3 Gbps, la più elevata mai ottenuta finora sulle reti 5G.

Ericsson: un primato che spalanca le porte a nuove opportunità

Gli ultimi test di Ericsson sono stati svolti presso il suo laboratorio di Kista, in quel di Stoccolma.

Con una specifica tecnica che include otto componenti carrier (8CC) che aggregano 800 MHz di spettro su onde millimetriche, gli ingegneri svedesi sono riusciti a trasferire dati con una velocità di download over-the-air pari a 4.3 Gbps. Tale risultato è stato raggiunto grazie alla soluzione Ericsson Radio System Street Macro 6701, utilizzando un dispositivo di test che replica il medesimo form factor dei più recenti smartphone 5G, quelli dotati del sistema Snapdragon X55 5G Modem-RF di Qualcomm.

Con questo primato, Ericsson dà prova delle grandi capacità del 5G e individua un vero punto di svolta per determinati casi d'uso. Velocità così elevate possono portare concreti vantaggi nell'ambito enhanced mobile broadband e, dunque, incrementare la stabilità dei giochi multiplayer, dei titoli in realtà aumentata (AR) o del video in streaming ad alte prestazioni. Nuove possibilità si configurano anche per gli operatori telefonici, i quali potranno offrire ai propri clienti l'accesso al Fixed Wireless Access (FWA), approfittando di una connettività cellulare mmWave fino a quattro volte più veloce della fibra.

Per Narvinger, Head of Product Area Networks, guarda ben oltre il record e afferma quanto segue:

"Questo è un risultato fantastico. Per fornire un contesto, questo equivale a scaricare un’ora di contenuto video ad altissima definizione, o in 4K, da un servizio di streaming in soli 14 secondi. Ericsson sta compiendo i passi necessari per garantire che gli operatori possano offrire la migliore capacità e velocità di trasmissione dati su onde 5G millimetriche. La soluzione aggregata con 8CC che abbiamo testato con successo consentirà non solo velocità più elevate, ma anche implementazioni 5G su larga scala e nuove opportunità di business".

La recente impresa di Ericsson rappresenta solo l'ultimo di una serie di primati del settore, tra cui troviamo la chiamatra dati a 2 Gbps avvenuta al MWC nel 2018 e la doppia velocità di connettività LTE-5G a 3Gbps presentata alla stessa kermesse nel 2019.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bradiper25 Febbraio 2020, 22:10 #1
Io mi accontento di 500 MBps garantiti, sarebbe oro colato, viaggio a 150 di picco e per il mio utilizzo gioco, download, streaming sono già sufficienti e non mi lamento.
Domandina ma a queste velocità, un normale ssd riesce a stare al passo?
Musoita26 Febbraio 2020, 01:28 #2
Siamo al limite se Sata essendo 6Gb la banda in realtà un po meno.
oliverb26 Febbraio 2020, 08:50 #3
evvai ottima notizia non vedo l'ora di vedere film in 8k sul cellulare.... ma si fottessero loro e il 5g
Bradiper26 Febbraio 2020, 09:39 #4
Queste velocità non sono un male anzi, immagina un servizio come Stadia o quello di nvidia,presumendo ping bassi potremmo giocare a titoli pesanti con grafica al max dettaglio con hardware minimo,l unica cosa su cui spendere soldi sarebbe un bel monitor.
gd350turbo26 Febbraio 2020, 09:46 #5
Originariamente inviato da: Bradiper
Queste velocità non sono un male anzi, immagina un servizio come Stadia o quello di nvidia,presumendo ping bassi potremmo giocare a titoli pesanti con grafica al max dettaglio con hardware minimo,l unica cosa su cui spendere soldi sarebbe un bel monitor.


Solo che nella migliore delle ipotesi, saranno disponbili, solo nel centro di Milano e Torino, quindi tutti in piazza duomo a giocare !
biometallo26 Febbraio 2020, 10:12 #6
Originariamente inviato da: Musoita
Siamo al limite se Sata essendo 6Gb la banda in realtà un po meno.


Si ma tanto questi sono primati da laboratorio, poi la realtà sarà ben diversa, voglio dire anche il 4G in teoria supera il giga al secondo, ma poi nella realtà la media è sui 30 mega.

quello che è sicuro è che ci sono sempre più dispositivi che sfruttano le connessioni mobili e per questo abbiamo sempre bisogno di aumentare la banda e mentre noi aspettiamo l'arrivo del "5G vero" altrove stanno già sviluppando il 6G.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^