F5 Networks: il 5G può cambiare il mondo delle reti già ora

F5 Networks: il 5G può cambiare il mondo delle reti già ora

Il 5G si appresta a rivoluzionare il mondo degli operatori (e non solo), ma molte delle tecnologie dietro questo cambiamento possono essere impiegate già da ora per migliorare e semplificare i servizi degli operatori

di pubblicata il , alle 18:21 nel canale TLC e Mobile
F5 Networks
 

James Feger, general manager della divisione service providers di F5 Networks, ci ha comunicato alcune interessanti riflessioni sulla situazione attuale del mondo delle reti. Ci troviamo ora a cavallo tra due epoche, quella 4G e quella 5G, e questo periodo di transizione porta con sé opportunità ma anche sfide.

L'attuale periodo vede una sempre maggiore richiesta di banda e di connessioni, che è però difficile fornire in maniera semplice per gli operatori a causa della maggiore rigidità dell'infrastruttura 4G attualmente in uso. La soluzione individuata da Feger è quella di abbracciare il cambiamento anziché combatterlo: per venire incontro alle esigenze nascenti è necessario che gli operatori passino alla virtualizzazione delle infrastrutture già ora per poter cogliere immediatamente i vantaggi della nuova generazione.

L'utilizzo della virtualizzazione delle reti richiederà indubbiamente uno sforzo da parte degli operatori, soprattutto per quanto riguarda la formazione del personale, ma permetterà poi di configurare le reti in maniera molto più flessibile rispetto ad ora per poter fornire nuovi servizi con maggiore semplicità e richiedendo minore manutenzione. La virtualizzazione permetterà infatti di gestire in maniera molto più semplice e veloce molti aspetti delle reti degli operatori, e ciò farà sì che questi possano affrontare i cambiamenti richiesti più efficacemente e con minori rischi. Gli operatori saranno quindi molto più agili rispetto a ora, a tutto vantaggio dei loro clienti che potranno godere di un servizio migliore.

L'automazione dei processi, che sta avendo un importante impatto sulle aziende in tutti i settori e continuerà a trasformare il modo di fare business nei prossimi anni, sarà estremamente importante anche per gli operatori. Grazie all'automazione gli operatori potranno infatti gestire le reti di nuova generazione, più distribuite rispetto al passato, liberando tempo e risorse per altre attività e potendo agire molto più velocemente. Secondo Feger, "possiamo considerare l'automazione come l'elemento tecnologico più importante nella transizione alle reti di quinta generazione". L'automazione permetterà di semplificare aspetti cruciali come l'aumento della capacità, il failover, il ripristino dei servizi e il controllo della disponibilità.

F5 Networks: le tecnologie per il 5G possono offrire valore agli operatori già ora

Molti operatori desiderano continuare a monetizzare gli investimenti effettuati per le reti 4G. Anche se la migrazione verso il 5G richiederà del tempo, proprio tale passaggio permetterà agli operatori di monetizzare meglio le reti attuali in attesa del completamento del passaggio alla nuova generazione poiché le nuove tecnologie consentono di sfruttare meglio anche le reti esistenti. Il 5G può dunque avere un impatto positivo sugli operatori, e quindi di riflesso anche sui loro clienti, già da ora: non serve attendere che il processo di implementazione sia completo per vederne gli effetti positivi.

F5 Networks ha annunciato diverse integrazioni dei servizi: integrazioni come queste saranno la base dell'evoluzione delle reti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
essential__6025 Marzo 2019, 21:30 #1
... come se fosse Antani ...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^