Starlink in Ucraina, Elon Musk consiglia cautela per evitare di essere individuati

Starlink in Ucraina, Elon Musk consiglia cautela per evitare di essere individuati

Dopo aver recapitato una partita di Starlink ai cittadini ucraini, Elon Musk condivide alcuni suggerimenti su Twitter invitando alla cautela

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale TLC e Mobile
Starlink
 

Dopo aver inviato in Ucraina una partita di kit di connettività Starlink, Elon Musk ha suggerito al popolo ucraino di prestare attenzione e cautela nel loro utilizzo, per evitare di essere individuati dalle forze d'invasione russe.

Secondo Musk esiste la probabilità, anche piuttosto elevata, che il servizio venga preso di mira poiché attualmente potrebbe essere l'unico sistema di comunicazione non russo funzionante in alcune zone del paese. Con un tweet Musk ha suggerito di accendere Starlink solamente quando necessario e collocandolo lontano da altre persone,  di camuffare l'antenna per evitare il contatto visivo.

I suggerimenti di Musk sono stati condivisi a seguito di un'analisi di John Scott-Railton, ricercatore dell'Università di Toronto per il progetto Citizen Lab, il quale ha osservato che le forze russe potrebbero sfruttare le trasmissioni di Starlink in Ucraina come una sorta di radiofaro per attacchi aerei indicando l'esperienza militare russa nel prendere di mira bersagli che sfruttano tecnologie di comunicazione satellitare.

Elon Musk ha deciso di attivare Starlink in Ucraina a seguito della richiesta di Mykhailo Fedorov, ministro della trasformazione digitale del Paese, dopo che gli attacchi nelle principali città ucraine hanno compromesso i servizi di GigaTrans, il principale provider Internet in Ucraina.

84 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
harlock1005 Marzo 2022, 12:28 #1
E poi ci sono quelli che non credono che la Russia sia in Ucraina come aggressore…
Dark_Lord05 Marzo 2022, 13:20 #2
Originariamente inviato da: harlock10
E poi ci sono quelli che non credono che la Russia sia in Ucraina come aggressore…


Perché si concentrano sui neo-nazi e sulla strage di Odessa.

Quelli in realtà erano solo i sintomi, la malattia vera erano i brogli elettorali manipolati dalla Russia per buttare su il filo russo Yanukovich in Ucraina, che il popolo ucraino non aveva votato. Poi da lì si è scatenato il casino e i ucraini sono insorti (a ragione). In pratica quelli che dicono che i russi sono i buoni guardano il dito invece della luna.
s12a05 Marzo 2022, 13:47 #3
Inoltre:

https://twitter.com/elonmusk/status/1499976967105433600

Starlink has been told by some governments (not Ukraine) to block Russian news sources. We will not do so unless at gunpoint.

Sorry to be a free speech absolutist.

6:15 AM · Mar 5, 2022
Lorymech05 Marzo 2022, 15:21 #4
Originariamente inviato da: Dark_Lord
Perché si concentrano sui neo-nazi e sulla strage di Odessa.

Quelli in realtà erano solo i sintomi, la malattia vera erano i brogli elettorali manipolati dalla Russia per buttare su il filo russo Yanukovich in Ucraina, che il popolo ucraino non aveva votato. Poi da lì si è scatenato il casino e i ucraini sono insorti (a ragione). In pratica quelli che dicono che i russi sono i buoni guardano il dito invece della luna.


Dark_Lord sei molto bene informato tu.
Ti consiglio di rivederti bene la storia della NATO fin dal crollo del muro di Berlino, le promesse di Bush alla Russia di non proliferazione al patto atlantico, e di come invece la NATO si sia espansa alla faccia dei cattivi Russi.
Sinceramente se fossi stato anch'io un russo, mi sarei preoccupato ed incazzato anche.
Una Nazione tra le più forti al mondo come forza militare, ha portato fin troppa pazienza all'arroganza americana.
Il tappo è saltato adesso, e sono cazzi per tutti !!
Dark_Lord05 Marzo 2022, 15:29 #5
Originariamente inviato da: Lorymech
Dark_Lord sei molto bene informato tu.
Ti consiglio di rivederti bene la storia della NATO fin dal crollo del muro di Berlino, le promesse di Bush alla Russia di non proliferazione al patto atlantico, e di come invece la NATO si sia espansa alla faccia dei cattivi Russi.
Sinceramente se fossi stato anch'io un russo, mi sarei preoccupato ed incazzato anche.
Una Nazione tra le più forti al mondo come forza militare, ha portato fin troppa pazienza all'arroganza americana.
Il tappo è saltato adesso, e sono cazzi per tutti !!


La NATO in tutto questo centra poco o nulla, Putin vuole il riconoscimento internazionale ufficiale dell'annessione del Donbass e della Crimea come condizione assoluta perché ci sono grosse riserve di gas naturale e di petrolio sia nel Donbass, che nel mare intorno la Crimea.
Lorymech05 Marzo 2022, 15:46 #6
Originariamente inviato da: Dark_Lord
La NATO in tutto questo centra poco o nulla, Putin vuole il riconoscimento internazionale ufficiale dell'annessione del Donbass e della Crimea come condizione assoluta perché ci sono grosse riserve di gas naturale e di petrolio sia nel Donbass, che nel mare intorno la Crimea.


Davvero? Strano allora che l'Ucraina importa il Gas e petrolio dalla Russia stessa.
Possono avere grossi giacimenti, ma se il costo per estrarli supera quello di estrazione, non diventa certo conveniente.
Considerando che gli Ucraini non sono degli Idioti, una ragione ci sarà perché non sono diventati autosufficienti in fatto di energia fossile, o quantomeno esportatori.
Credo di più alle rivendicazioni russofone di indipendenza del Donbass che non ad una guerra per nascosti giacimenti sotterranei in quelle zone.
Forse questa storiella è più adatta per gli Americani quando sono andati in Irak, con la scusa delle armi chimiche e per portare la democrazia, con il bene placido dei paesi dell'alleanza atlantica. Tutti bravi allora....e noi eravamo i buoni quando cascavano le bombe sulla testa delle famiglie Irakene.
ginogino6505 Marzo 2022, 16:43 #7
Originariamente inviato da: Lorymech
Ti consiglio di rivederti bene la storia della NATO fin dal crollo del muro di Berlino, le promesse di Bush alla Russia di non proliferazione al patto atlantico, e di come invece la NATO si sia espansa alla faccia dei cattivi Russi.


All'epoca le promesse furono fatte senza sentire il parere dei paesi interessati, che appena liberi al giogo russo, liberamente e senza costrizioni hanno chiesto di far parte della Nato e alcuni anche della Comunità Europea, insomma non è l'ovest che si espanso a est, ma è l'est che si è buttato a ovest.
zappy05 Marzo 2022, 16:54 #8
Originariamente inviato da: Dark_Lord
La NATO in tutto questo centra poco o nulla, Putin vuole il riconoscimento internazionale ufficiale dell'annessione del Donbass e della Crimea come condizione assoluta perché ci sono grosse riserve di gas naturale e di petrolio sia nel Donbass, che nel mare intorno la Crimea.

la russia ha già circa 50.000 miliardi di mc di gas... cazzo se ne fa di un altro sputazzo?
per avere un paragone, l'italia ne ha circa 70 miliardi (stimati, non sicuri, quindi circa 1/1000 di quel che ha la russia) e 70 miliardi di mc è proprio il ns consumo in UN anno. (e parlando di un ridicolo raddoppio della nostra produzione annuale da 3.5 a 7 miliardi di mc... il 5% di quel che consumiamo...
sul serio, alla russia del presunto gas del donbass gli fa uan pippa.

per stare in topic, interessante sapere del rischio che la trasmissione starlink da terra possa essere persa di mira per un attacco... in effetti ha un senso
ginogino6505 Marzo 2022, 17:15 #9
Originariamente inviato da: zappy
per stare in topic, interessante sapere del rischio che la trasmissione starlink da terra possa essere persa di mira per un attacco... in effetti ha un senso


L'antenna oltre che a ricevere anche trasmette e quindi rilevabile, se fossi nei panni dei Ucraini, la userei per tendere delle imboscate ai aerei che arrivano ad attaccarla, piazzando lungo la probabile direttrice di arrivo dei missili antiaereo.
Lorymech05 Marzo 2022, 17:34 #10
Originariamente inviato da: ginogino65
All'epoca le promesse furono fatte senza sentire il parere dei paesi interessati, che appena liberi al giogo russo, liberamente e senza costrizioni hanno chiesto di far parte della Nato e alcuni anche della Comunità Europea, insomma non è l'ovest che si espanso a est, ma è l'est che si è buttato a ovest.


Alla NATO si entra perché sei stato invitato, non perché una nazione ci vuole entrare per forza.
Quando annetti al patto atlantico una nazione confinante, con una superpotenza tua antagonista, e questa annessione viola i patti fatti dalla allora sciolta cortina di ferro, fra gli accordi di Bush e Gorbaciov di quel tempo (la NON Espansione della NATO), devi anche considerare a quali rischi puoi andare incontro con una mossa del genere.
Approfittando della grave crisi economica Russa degli anni 90 e 2000, i paesi atlantici America in prima linea, hanno avuto buon gioco ad annettere Romania, Bulgaria, Macedonia, Montenegro, Albania, Croazia, Ungheria, Polonia, Slovenia, Slovacchia, Rep. Ceca, e vicine al confine Russo per Estonia, Lituania, Lettonia; Trattando la Russia come un straccio da piedi, e infischiandosene degli impegni presi precedentemente.

L'Ucraina aveva da poco avanzato la richiesta per l'annessione alla NATO, dopo il fatidico colpo di stato del 2014, con l'estromissione dell'allora presidente Viktor Fedorovyč Janukovyč. (eletto democraticamente dal popolo).

Il resto lo sappiamo o meglio, lo sapremo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^