Un network sempre più basato sul software per i servizi EOLO di NGI

Un network sempre più basato sul software per i servizi EOLO di NGI

E' un approccio simile all'Open Compute Project quello che l'italiana NGI ha scelto di seguire per la propria infrastruttura di rete, utilizzata per fornire a privati e aziende connettività wireless attraverso i servizi della famiglia EOLO

di pubblicata il , alle 16:41 nel canale TLC e Mobile
NGI
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

38 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
andbad21 Febbraio 2015, 10:23 #11
Originariamente inviato da: Cyber93
Attenzione, non sto criticando NGI, ma chi ha fatto i bandi per finanziare la banda larga in certe regioni italiane, che NGI si è aggiudicata.
Inutile buttare soldi pubblici in tecnologia wireless; fra 5 anni devi fare un altro bando per aggiornare le apparecchiature ormai obsolete.
La fibra costa di più all'inizio, ma poi gli upgrade sono mooolto più economici...


Molto esperto, vedo. Forse però ti sei perso la parte in cui dicevano che le radio attualmente utilizzata possono raggiungere (senza alcuna modifica) i 50Mbit. Anzi, ho visto test pure a 75.

Originariamente inviato da: marchigiano
sicuro? sapevo che qualche anno fa c'è stato il bando per le frequenze e hanno pagato fior di milioni...

Il discorso è complesso. Per i collegamenti finali con i clienti usano frequenze non licenziate (dunque libere, senza dover pagare alcunché. Per alcuni collegamenti di backend (tra le centrali) invece usano ANCHE frequenze licenziate (ma essendo per luoghi ben definiti, spendono molto meno).

Originariamente inviato da: gino46
Il wireless non sarà mai la soluzione, puoi offrire anche una 100Mbit simmetrica, ma devi tener conto di troppi fattori, la distanza, gli ostacoli, le condizioni meteo, il numero di utenti connessi, ecc.
Anche tralasciando i disturbi, pensiamo solamente al numero di utenti connessi
si installa una o un paio di antenne, in una città, quanti utenti dovrà servire? è lo stesso discorso che vale per i cellulari, un ripetitore che serve migliaia di persone.
Per i ripartitori di linea che ci sono in strada es. Telecom, quanti utenti dovranno servire? Dieci volte meno immagino.
Nella mia città, ho contato almeno 15 ripartitori di linea, ma saranno sicuramente di più, mentre conto un paio di antenne Tim, Vodafone, ecc.

Per cui a parità di banda, escludendo i disturbi, non saranno mai paragonabili, potevano investire 20 anni fa nella fibra, come hanno fatto altri paese della ue!


A quanto vedo paragoni il sistema telefonico mobile a connessioni punto-punto. Sono cose ben diverse. Una singola antenna può essere formata da molte celle, ed ognuna è capace di servire centinaia di connessioni a banda piena. Se una cella si satura, se ne installa un'altra e si suddivide il carico tra le due. Essendo le connessioni direzionali, è sufficiente puntare le antenne in modo diverso.
Per quello che ho visto, connessioni a 15-20Km hanno velocità di oltre 20/2 e ping sotto i 20ms. Non sarà al pari della fibra, ma di sicuro la rete è molto più estesa (e molto più facilmente estensibile) della fibra.
E' il futuro? Non lo so, non ho la sfera di cristallo, ma di certo adesso è un'ottima soluzione.

By(t)e
robertogl21 Febbraio 2015, 10:42 #12
Originariamente inviato da: gino46
Il wireless non sarà mai la soluzione, puoi offrire anche una 100Mbit simmetrica, ma devi tener conto di troppi fattori, la distanza, gli ostacoli, le condizioni meteo, il numero di utenti connessi, ecc.
Anche tralasciando i disturbi, pensiamo solamente al numero di utenti connessi
si installa una o un paio di antenne, in una città, quanti utenti dovrà servire? è lo stesso discorso che vale per i cellulari, un ripetitore che serve migliaia di persone.
Per i ripartitori di linea che ci sono in strada es. Telecom, quanti utenti dovranno servire? Dieci volte meno immagino.
Nella mia città, ho contato almeno 15 ripartitori di linea, ma saranno sicuramente di più, mentre conto un paio di antenne Tim, Vodafone, ecc.

Per cui a parità di banda, escludendo i disturbi, non saranno mai paragonabili, potevano investire 20 anni fa nella fibra, come hanno fatto altri paese della ue!


Originariamente inviato da: andbad

A quanto vedo paragoni il sistema telefonico mobile a connessioni punto-punto. Sono cose ben diverse. Una singola antenna può essere formata da molte celle, ed ognuna è capace di servire centinaia di connessioni a banda piena. Se una cella si satura, se ne installa un'altra e si suddivide il carico tra le due. Essendo le connessioni direzionali, è sufficiente puntare le antenne in modo diverso.
Per quello che ho visto, connessioni a 15-20Km hanno velocità di oltre 20/2 e ping sotto i 20ms. Non sarà al pari della fibra, ma di sicuro la rete è molto più estesa (e molto più facilmente estensibile) della fibra.
E' il futuro? Non lo so, non ho la sfera di cristallo, ma di certo adesso è un'ottima soluzione.

By(t)e


Esatto, anche il mio provider offre connessioni a tutti gli utenti fino a 20mbit, ma a richiesta (e con un po' di soldi) si può alzare, anche di parecchio, la banda disponibile.
Non è la soluzione nelle grandi città, dove facendo passare un cavo lungo una strada copri decine di case, ma è (sarà?) la soluzione per i paesini più dispersi, dove sfido chiunque a trascinare per decine di km della fibra per coprire un paio di case (mentre un antenna a 20km è più facilmente raggiungibile dagli addetti ai lavori, copre quella distanza, e con pochi utenti ha generalmente prestazioni molto migliori rispetto al rame, e non troppo peggiori rispetto alla fibra per usi 'casalinghi'). Certo, arrivare a 300mb\s sarà dura, però...
DenisJ21 Febbraio 2015, 11:26 #13
Originariamente inviato da: robertogl
io per esempio ora sono con una 10mbit\1mbit a 25 euro al mese, nessun limite di nessun tipo (p2p o voip aperto, quanti gb al giorno voglio, ha anche ip statico compreso nel prezzo), e non ho problemi.


Scusami se te lo chiedo ... con chi hai 10\1 mbit al mese senza limite
a 25 eu per favore ?
Grazie
nebbia8821 Febbraio 2015, 12:00 #14
Originariamente inviato da: DenisJ
Scusami se te lo chiedo ... con chi hai 10\1 mbit al mese senza limite
a 25 eu per favore ?
Grazie


sono curioso pure io..

sono per caso quelli che sbandierano 10M e garantiscono 32 KiloBIT al secondo?
DenisJ21 Febbraio 2015, 12:12 #15
Originariamente inviato da: nebbia88
sono curioso pure io..

sono per caso quelli che sbandierano 10M e garantiscono 32 KiloBIT al secondo?


Be ... io ho ora eolo power da 8/0.5 mega e pago 50 euri
Se trovo qualcuno che mi da di piu a meno soldi e fantastico ... no ?
Questo ovviamente fino a quando arriva la telecoz con la fibra (sono a Milano Sud)
Vedremmo ...
Denis
robertogl21 Febbraio 2015, 12:53 #16
Originariamente inviato da: nebbia88
sono curioso pure io..

sono per caso quelli che sbandierano 10M e garantiscono 32 KiloBIT al secondo?


Originariamente inviato da: DenisJ
Scusami se te lo chiedo ... con chi hai 10\1 mbit al mese senza limite
a 25 eu per favore ?
Grazie


Sì, sono quelli, banda garantita 64kbps
Wifiweb e Interplanet hanno questi prezzi (Veneto*), io uso la prima e va sempre a banda piena (ci sono stati periodi dove la sera era impossibile navigare, ma hanno sistemato aggiungendo celle\ripetitori), chiaro che se si trova appunto una cella già piena non sarà così... Interplanet non so, ho visto che sta portando la fibra in molti posti non coperti nemmeno dall'ADSL, in quel caso chiaramente meglio quello che il wireless (anche perché dove portano la fibra loro si va a 100mbit...).

*Milano quindi non è coperta...
marchigiano21 Febbraio 2015, 13:38 #17
Originariamente inviato da: andbad
A quanto vedo paragoni il sistema telefonico mobile a connessioni punto-punto. Sono cose ben diverse. Una singola antenna può essere formata da molte celle, ed ognuna è capace di servire centinaia di connessioni a banda piena. Se una cella si satura, se ne installa un'altra e si suddivide il carico tra le due. Essendo le connessioni direzionali, è sufficiente puntare le antenne in modo diverso.


la fai facile... qua per aggiungere un'antenna bisogna che prima ci sia un'apparizione della madonna

Originariamente inviato da: DenisJ
Scusami se te lo chiedo ... con chi hai 10\1 mbit al mese senza limite
a 25 eu per favore ?
Grazie


forse non ha limiti dichiarati ma se vedono che stai sempre a scaricare ti abbassano la velocità...
nebbia8821 Febbraio 2015, 14:08 #18
Originariamente inviato da: marchigiano
forse non ha limiti dichiarati ma se vedono che stai sempre a scaricare ti abbassano la velocità...


che mi sembra comunque meglio di mettere una soglia mensile che si esaurisce in meno di mezza giornata a banda piena -.-
robertogl21 Febbraio 2015, 14:21 #19
Originariamente inviato da: nebbia88
che mi sembra comunque meglio di mettere una soglia mensile che si esaurisce in meno di mezza giornata a banda piena -.-


Se ci sono limiti, io non li riscontro. Anche agli ultimi saldi Steam, ho scaricato in una giornata più di 50gb di roba (ormai ci sono giochi che ne occupano 20...) e non ho avuto nessun cedimento... (E chiaramente la velocità è rimasta quella massima per tutto il mese)
Comunque è inutile parlare di questo, dipende da dove ci si trova, a me fortunatamente è andata bene
marchigiano21 Febbraio 2015, 14:57 #20
Originariamente inviato da: robertogl
Comunque è inutile parlare di questo, dipende da dove ci si trova, a me fortunatamente è andata bene


infatti il problema è tutto li

Originariamente inviato da: nebbia88
che mi sembra comunque meglio di mettere una soglia mensile che si esaurisce in meno di mezza giornata a banda piena -.-


dipende... a me abbassano a 64kbps (gowimax) senza avere un dato preciso di quanto ho scaricato, ngi invece dopo 30gb abbassa a 3mbps che se permetti non lo considero neanche un gran limite mentre a 64kbps non si apre neanche la pagina di gmail che va in timeout

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^