Western Digital risponde alle critiche sui dischi SMR con i WD Red Plus (uguali ai vecchi Red, ma più costosi)

Western Digital risponde alle critiche sui dischi SMR con i WD Red Plus (uguali ai vecchi Red, ma più costosi)

Western Digital è finita al centro delle polemiche per via del suo utilizzo della tecnologia SMR nei dischi per NAS della linea WD Red. La risposta dell'azienda è la presentazione della linea WD Red Plus, solo con dischi CMR e più costosa

di pubblicata il , alle 13:21 nel canale Device
Western Digital
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
noppy126 Giugno 2020, 15:48 #11
Sono anni che non compro dischi WD , mi sono sempre morti prima degli altri , per ora sto con Seagate ma vedremo con questi SMR se sia il caso di migrare, con un pò di fortuna potrebbe essere vicina la morte degli HDD, mi basterebbero degli SSD SATA con velocità tipo 200-300 Mb/sec ma con capienze 4-10 Tb a prezzi accessibili
amd-novello26 Giugno 2020, 17:19 #12
io ho due purple per il nas. 11k e 37k ore. molto meglio di quella ciofeca di green morto dopo 3 anni e sono anche più freschi

modelli wd30purz wd20purx
Cr4z3326 Giugno 2020, 19:09 #13
Originariamente inviato da: Pino90
Nel mio caso hanno perso un cliente.


Nel mio caso,invece, mi hanno fregato alla grande.
4 WD Red da 2TB acquistati in blocco con grande sacrificio, e montati in un NAS assemblato con su XPenology.
1 mese fa un disco è morto, giusto 3 mesi DOPO che fosse decaduta la garanzia.
Ora dovrò correre ai ripari e sostituirli tutti prima che succeda altro...
Cr4z3326 Giugno 2020, 19:14 #14
Originariamente inviato da: Lain84
Sarà fortuna, ma 2 dischi WD Red che presi per il mio Nas Qnap TS-251+ risultano essere CMR che fortunello

[LIST]
[*]WD30EFRX-68EUZN0 - Purchase Date : 6 giu 2016
[*]WD30EFRX-68AX9N0 - Purchase Date : 5 apr 2013
[/LIST]


Come faccio a sapere se i miei sono CMR?
DarkmanDestroyer26 Giugno 2020, 19:14 #15
insomma, in....re il privato che si fa il nas e salvare l'azienda (perchè la seconda se gli vendi roba sbagliata cara WD, ti mette a 90 con gli avvocati)
bene... prossimi acquisti saranno >= 10 tb
usati
piwi26 Giugno 2020, 22:28 #16
Gli EFRX dovrebbero essere tutti CMR. Gli EFAX fino a 6 TBytes, SMR.

Bella manovra schifosa. Quindi in giro si troveranno i vecchi EFRX insieme ai nuovi, con il nome di WD-RED Plus, che costeranno di più.
canislupus27 Giugno 2020, 09:14 #17
Originariamente inviato da: piwi
Gli EFRX dovrebbero essere tutti CMR. Gli EFAX fino a 6 TBytes, SMR.

Bella manovra schifosa. Quindi in giro si troveranno i vecchi EFRX insieme ai nuovi, con il nome di WD-RED Plus, che costeranno di più.


Io ho 3 dischi della serie EFRX da 3 TB... a questo punto me li tengo estremamente stretti...
In passato ho già avuto qualche problemino con Western Digital (dischi di questa serie con circa 1000 ore di funzionamento, neanche continue)... dopo questa cosa direi che sarò sempre orientato sui Seagate (che già posseggo).
piwi27 Giugno 2020, 17:03 #18
Mah ... fermo restando che ne faccio un uso "domestico", fino ad oggi non ho avuto molto di cui lamentarmi dei prodotti WD, tenuto conto delle "debolezze" degli HDD. Ho diversi vecchi WD-Green, destinati al backup, dei quali alcuni, negli anni hanno avuto problemi di settori riallocati, ma non se ne è rotto mai nessuno; ho poi diversi WD-Red EFRX, di cui due, usati intensamente in ambito desktop, benchè ben raffreddati e non troppo maltratti con acccensioni e spegnimenti, hanno avuto i soliti problemi di settori pendenti, riallocati, etc. oltrepassate le 8000 ore di lavoro; ed anche un EFAX, preso prima dello scoppio dello "scandalo". Avrei voluto adibirlo ad uso desktop in Raid-0, ma, dal momento che i "compagni" arrivavano guasti - o si sono guastati alla prima accensione a causa di altri problemi hardware - l'ho dirottato in un PC ad esclusivo uso archiviazione, nel quale, per ora, si comporta bene, con velocità di lettura e scrittura costanti. Infine, un WD10JPVX ancora in ottimo stato dopo quasi 25000 ore di lavoro, in un NUC non propriamente fresco.

Geni del marketing ... ma palesemente disonesti ! Avrei accettato che per gli EFAX venisse ripristinato il brand WD-GREEN, tanto l'utilizzo quello può essere; unità non velocissime, non solidissime, e ora neppure consigliabili per il montaggio in RAID.
giuvahhh27 Giugno 2020, 19:18 #19
io nel nas ho messo i blue da 4tb e sono attivi dal 2014, per videosorveglianza e pure in raid0...e chi se ne frega non sono dati importanti
giuvahhh27 Giugno 2020, 19:27 #20
Originariamente inviato da: DarkmanDestroyer
insomma, in....re il privato che si fa il nas e salvare l'azienda (perchè la seconda se gli vendi roba sbagliata cara WD, ti mette a 90 con gli avvocati)
bene... prossimi acquisti saranno >= 10 tb
usati


ma non basta maggiore o uguale a 8 tera per essere sicuri?
io avrei bisogno di 8 da 8tera ma costano ancora troppo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^