Windows 11 e il problema (anche etico) di sostituire milioni di PC aziendali

Windows 11 e il problema (anche etico) di sostituire milioni di PC aziendali

Windows 11 introduce significativi cambiamenti ai requisiti minimi, escludendo di fatto centinaia di milioni di computer perfettamente funzionanti. Un problema per le aziende, ma anche una questione etica

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Device
WindowsMicrosoftWindows 11 for business
 
103 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
euscar04 Ottobre 2021, 13:47 #11
Tralasciando software particolari, sono convinto che molti PC aziendali/da ufficio potrebbero benissimo svolgere lo stesso lavoro con un ambiente GNU/Linux installato al posto di quello della MS. Semmai il problema maggiore è convincere/far lavorare gli utenti con un sitema diverso dai vari Wxx a causa della stretta mentalità/capacità di cambiare (che poi non sarebbero questi grandi cambiamenti).
D'altronde è stato l'obiettivo della MS fin dai tempi del DOS, fidelizzazione del maggior numero di utenti e monopolizzazione dei mercati
Saturn04 Ottobre 2021, 13:54 #12
Originariamente inviato da: Gringo [ITF]
Ma che ragionamento è !
Peccato che poi tutto il software sarà aggiornato darà la fatidica scritta:

Impossibile completare l'installazione per l'assenza del supporto al TPM V2.x
Inserite il Modulo o Aggiornate il PC Grazie.

Inizieranno con i Giochi e poi con il Browser per Youtube e Prime e per finire arriverà anche Notepad con TPM
e come dire che tutti sanno guidare un'auto senza benzina.... peccato che prima o poi una salita ci stà.


Vedremo, sta all'utenza dare segnali in tal senso. M$ ogni tanto ci prova a dare queste virate "totalitarie", per poi puntualmente sbattere il muso sui numeri.

Vogliono il tpm con secure boot a tutti i costi...? Beh auguri ! Vediamo tra un anno i numeri di adozione di Windows 11 poi ne riparleremo.
gd350turbo04 Ottobre 2021, 14:05 #13
Originariamente inviato da: euscar
Tralasciando software particolari, sono convinto che molti PC aziendali/da ufficio potrebbero benissimo svolgere lo stesso lavoro con un ambiente GNU/Linux installato al posto di quello della MS. Semmai il problema maggiore è convincere/far lavorare gli utenti con un sitema diverso dai vari Wxx a causa della stretta mentalità/capacità di cambiare (che poi non sarebbero questi grandi cambiamenti).
D'altronde è stato l'obiettivo della MS fin dai tempi del DOS, fidelizzazione del maggior numero di utenti e monopolizzazione dei mercati


Sisi...
Tu un giorno fai una cosa vieni qui in ufficio, prendi un pc a caso e gli sposti una due icone sullo schermo, poi ti metti li ed aspetta la reazione dell'utilizzatore !

Poi fai un ipotesi di cosa potrebbe succedere se gli installi un linux al posto di win !
Saturn04 Ottobre 2021, 14:07 #14
Originariamente inviato da: gd350turbo
Sisi...
Tu un giorno fai una cosa vieni qui in ufficio, prendi un pc a caso e gli sposti una due icone sullo schermo, poi ti metti li ed aspetta la reazione dell'utilizzatore !

Poi fai un ipotesi di cosa potrebbe succedere se gli installi un linux al posto di win !


E' questa purtroppo la forza maligna di M$...

Si rassegni la gente, per quanto lo apprezzo, dopo vent'anni di "questo è l'anno di Linux" dovrebbero aver capito che per l'utenza domestica non sfonderà mai...
the_joe04 Ottobre 2021, 14:15 #15
Originariamente inviato da: Saturn
E' questa purtroppo la forza maligna di M$...

Si rassegni la gente, per quanto lo apprezzo, dopo vent'anni di "questo è l'anno di Linux" dovrebbero aver capito che per l'utenza domestica non sfonderà mai...

Non è tanto Linux che una volta installato e configurato può essere molto simile a Windows, il problema sono tutti i programmi di uso comune che non ci girano e non sono in programma di essere portati.
È un cane che gira in tondo, non ci sono programmi, si fanno poche installazioni, i programmi non vengono portati perché i produttori puntano al mercato grande, anche se per MacOS ci sono molti Port.
andy4504 Ottobre 2021, 14:27 #16
Originariamente inviato da: joe4th
Piu' che etico direi ecologico...d'altro canto non si pompava per il caricabatterie unico?


Direi che uno implica l'altro, sul caricabatterie unico fanno tante chiacchiere, ma a me sembra che poi non cambi mai niente.

Originariamente inviato da: joe4th
Che soluzioni ci sarebbero? Usare Linux? Usare Linux e virtualizzare Windows11 dentro Linux per usare office, sperando che aggiungano il TPM2 emulato (non passthrough)? Virtualizzare Windows11 dentro Windows 10 o 7 preesistente e usare office da li' (lo vedo molto da smanettoni e poco da segretarie).

Usare i windows attuali come terminali per collegarsi a un Windows11 nel cloud?


Il problema si porrà quando scadrà il supporto a windows 10...comunque per i programmi base (word, excel e powerpoint) non c'è bisogno di fare passaggi strani, puoi usare tranquillamente office online, google docs o WPS Office se si vuole qualcosa di offline, che ha una buona compatibilità con i formati di office.
decide04 Ottobre 2021, 14:32 #17
Non capisco quale sia il problema, finché MS manterrà gli aggiornamenti di sicurezza la maggior parte delle aziende non cambierà certamente i PC.
ninja75004 Ottobre 2021, 14:37 #18
avevo sollevato il problema nell'altro thread. risposta ottenuta: mica pensi che alle aziende interessi qualcosa di windows11?
giovanni6904 Ottobre 2021, 14:45 #19
Originariamente inviato da: andy45
...comunque per i programmi base (word, excel e powerpoint) non c'è bisogno di fare passaggi strani, puoi usare tranquillamente office online, google docs o WPS Office se si vuole qualcosa di offline, che ha una buona compatibilità con i formati di office.


Ecco... dipende sempre che funzioni utilizzi per dire che è 'buona'....

E quanto sei disposto a sbatterti poi quando qualcosa non funziona con la ditta cinese che dipende se ha voglia di fare supporto (non intendo l'help in inglese presso il loro sito).
andy4504 Ottobre 2021, 14:49 #20
Originariamente inviato da: giovanni69
Ecco... dipende sempre che funzioni utilizzi per dire che è 'buona'....


Parlo di uso base, e comunque almeno io non uso più office da secoli, per l'uso che ne faccio è poco pratico.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^