Fattura elettronica: le novità dal 1 luglio 2019

Fattura elettronica: le novità dal 1 luglio 2019

Dal 1 luglio 2019 entra a pieno regime la fatturazione elettronica, con la fine del periodo di sospensione delle sanzioni. Prolungato a 12 giorni il termine di emissione delle fatture elettroniche e chiariti i termini di trasmissione

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Innovazione
Scontrino ElettronicoTeamSystemFattura Elettronica
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
lucagiak02 Luglio 2019, 16:26 #11
Originariamente inviato da: zappy
a parte ciò, se l'idraulico compra materiale al brico per 100€ e ne incassa per 50€ (e questo risulta evidente dal confronto dei flussi elettronici, mentre con la carta è impossibile), magari una lampadina rossa per un controllino si accende...

grazie al sistema della FE sono già state individuate evasioni per centinaia di milioni....


Guarda che le false fatture si possono fare anche elettronicamente, o pensi veramente che solo perché una cosa è digitale allora è perfetta?

L'idraulico che va dal Brico? E quando mai? E anche se fosse, mica deve comprare solo per quel lavoro, potrebbe acquistare anche della attrezzatura nuova o materiale per altri lavori che ha in programma

Centinaia di milioni...i dati? Perché anche negli anni precedenti, quando la fattura elettronica non esisteva si individuavano evasioni per miliardi, vedi tu
zappy02 Luglio 2019, 18:41 #12
Originariamente inviato da: lucagiak
Guarda che le false fatture si possono fare anche elettronicamente, o pensi veramente che solo perché una cosa è digitale allora è perfetta?

L'idraulico che va dal Brico? E quando mai? E anche se fosse, mica deve comprare solo per quel lavoro, potrebbe acquistare anche della attrezzatura nuova o materiale per altri lavori che ha in programma


1) digitalmente è immensamente più facile incrociare i dati: se scarichi una fattura di pincopallo e pincopallo non l'ha emessa o se emetti una fattura a pincopallo e pincopallo non la incassa, c'è un problema. Fallo con la carta...

2) si, gli idraulici vanno al brico. mai visti? E poi il controllo lo fai sull'anno, mica sul singolo lavoro.
lucagiak03 Luglio 2019, 09:02 #13
Scusami eh, ma all'agenzia delle entrate arrivavano già in formato digitale gli importi, con spesometro redditometro e immagino altri indici con cui incrociano i dati.
Inoltre se veramente dalle tue parti gli idraulici vanno al Brico a fare acquisti, non mi stupisco di certi prezzi. Comunque, pensi veramente che l'idraulico (utilizzo questo soggetto perché l'esempio è partito da qui) medio non sappia farsi due conti su entrate/uscite?

Ribadisco quello che penso: non sai di cosa stiamo parlando e prendendo insegnamento dalla tua firma finisco di intervenire in questa discussione
300003 Luglio 2019, 10:29 #14
Via il contante, ognuno/a con un conto corrente gratuito legato al codice fiscale e zero commissioni su ogni transazione, ecco come si farà.
Lì si che cambieranno davvero le cose.
zappy03 Luglio 2019, 13:06 #15
Originariamente inviato da: lucagiak
Scusami eh, ma all'agenzia delle entrate arrivavano già in formato digitale gli importi, con spesometro redditometro e immagino altri indici con cui incrociano i dati...


10 fatture di acquisto di 10 cessi.
5 fatture di rifacimento bagno.
problema.
se non capisci, smetto anche io.
mrk-cj9408 Luglio 2019, 14:30 #16
Originariamente inviato da: lucagiak
Il sistema ogni tanto è lento, ma tutto sommato funziona.
Il problema principale è nella prima riga che hai scritto: più si cerca di ingarbugliare le cose, più si cercherà di eludere i controlli: i furbi la faranno sempre franca e gli onesti si ritroveranno ad avere un sacco di burocrazia (e costi) in più.
Se tutto fosse più semplice.... i costi diminuirebbero anche per chi fa le cose come dovrebbero essere fatte e non ci sarebbe più un reale vantaggio a fare le cose sottobanco. Poi quello che ha il voler fare il furbo nel dna si trova sempre, ma sarebbero casi molto più limitati


....molta più gente sarebbe in grado di evadere.

tant'è che una volta era più semplice e l'evasione era maggiore
lucagiak08 Luglio 2019, 15:10 #17
Mappa evasione regionale


Metto questo e poi non intervengo più. Ho preso la mappa da questo sito perché è quella più bella, ma molti altri confermano gli stessi valori.
Guardando le tre regioni con un colore più scuro, patria delle tre mafie più grosse che abbiamo in Italia, non pensate che l'evasione sia dovuta ad altri fattori? O pensate veramente che il problema sia dovuto al fornaio che non scontrina un chilo di pane?
zappy10 Luglio 2019, 10:04 #18
Originariamente inviato da: lucagiak
...
Metto questo e poi non intervengo più. Ho preso la mappa da questo sito perché è quella più bella, ma molti altri confermano gli stessi valori.
Guardando le tre regioni con un colore più scuro, patria delle tre mafie più grosse che abbiamo in Italia, non pensate che l'evasione sia dovuta ad altri fattori? O pensate veramente che il problema sia dovuto al fornaio che non scontrina un chilo di pane?


dipende molto dai parametri usati per colorare la mappa.
per esempio il milanese, con tutti i giri di finanza che ci sono, o con la "nuova terra dei fuochi" con capannoni che bruciano ogni settimana, non so se è così tanto "virtuoso"...
o tutti i gioiellieri e i "cumenda" che girano in cayenne e dichiarano 15000€... meno dei loro dipendenti... mah.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^