Hack&Go!: l'hackathon di Bosch e Wind Tre dedicata ai giovani innovatori

Hack&Go!: l'hackathon di Bosch e Wind Tre dedicata ai giovani innovatori

Abbiamo assistito alla presentazione di Hack&Go!, hackathon organizzata da Bosch e Wind Tre con la collaborazione di Fondazione Triulza e Concept Reply. La sfida è rivolta ai giovani universitari che dovranno proporre nuove e innovative soluzioni indirizzate alle città sostenibili del futuro.

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Innovazione
BoschWindTre
 

Da Wind Tre e Bosch arriva un'interessante iniziativa che coinvolgerà alcuni studenti universitari. Hack&Go! è il nome dell'hackathon realizzata in collaborazione con Fondazione Triulza e Concept Reply, una vera sfida per i giovani innovatori che esploreranno temi quali il 5G, l'Internet of Things (IoT) e Smart Mobility con l'obiettivo di individuare le migliori soluzioni per lo sviluppo delle città sostenibili.

Gli studenti universitari accettano la sfida di Wind Tre e Bosch

L'iniziativa è stata presentata da Bosch e Wind Tre in occasione della prima edizione del Social Innovation Campus, evento svoltosi presso il Milano Innovation District (MIND), il quale ospiterà i partecipanti di Hack&Go! il 22 e 23 aprile 2020. Parliamo di decine di studenti universitari, provenienti dalla Luiss e dagli Atenei che costituiscono il Comitato Scientifico della Social Innovation Academy di Fondazione Triulza.

I giovani talenti che hanno superato la selezione saranno suddivisi in piccoli team e affiancati degli esperti di Bosch, Wind, Concept Reply e Fondazione Triulza. L'obiettivo dell'hackathon sarà quello di sviluppare nuove e originali soluzioni, strategie e prodotti che possano soddisfare le potenziali esigenze del futuro, in maniera efficiente e, soprattutto, sostenibile. La giuria premierà i progetti che dimostreranno di poter offrire un impatto significativo sulla qualità della vita nelle città, incrementandone il livello di sicurezza e di comodità.

Per raggiungere tali risultati, gli studenti dovranno necessariamente focalizzarsi su aspetti quali la mobilità intelligente, le tecnologie IoT e il 5G. I partecipanti potranno ispirarsi al progetto di trasformazione e rigenerazione del sito MIND, paradigma delle città sostenibili del futuro.

I vincitori scelti dalla giuria avranno la possibilità di svolgere stage presso Bosch e Wind Tre.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^