IBM: inaugurato a Rieti l’Innovation Center, per l’innovazione e la competitività delle imprese

IBM: inaugurato a Rieti l’Innovation Center, per l’innovazione e la competitività delle imprese

Lo scorso 26 novembre, IBM ha inaugurato l'Innovation Center di Rieti, nuovo polo per la ricerca e lo sviluppo di nuove professionalità e competenze e di soluzioni digitali d'avanguardia. Il progetto è supervisionato da Sistemi Informativi e co-finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico e dalla Regione Lazio.

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Innovazione
IBM
 

Lo scorso martedì, 26 novembre, IBM ha inaugurato il nuovo Innovation Center di Rieti, che avrà l’obiettivo di promuovere la trasformazione digitale di piccole e grandi imprese, riservando particolare attenzione ad alcuni settori specifici dell’industria. Il progetto è stato supervisionato da Sistemi Informativi, società del Gruppo IBM, ed è co-finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico e dalla Regione Lazio per un investimento totale di 18 milioni di euro.

Il nuovo Centro IBM di Rieti per lo sviluppo di nuove professionalità

Il duplice obiettivo del nuovo polo di Rieti, nato nel 2019, prevede da un lato la creazione di un’unità operativa focalizzata sulla ricerca e lo sviluppo di soluzioni tecnologiche all’avanguardia, con la collaborazione della Sabina Universitas e di altre università regionali; dall’altro lato c’è la cooperazione in un contesto economico, e sociale, complesso, al fine di ricostruire e rilanciare le figure professionali del territorio reatino, gravemente colpito dal terremoto del 2016.

“Questa iniziativa si inserisce nel programma Accelera Italia che IBM sta portando avanti da mesi nel nostro Paese. Ed è anche un esempio positivo di cosa significa concretamente ‘fare sistema’, coinvolgendo le Istituzioni, le imprese del territorio, le università e le giovani generazioni per favorire l’innovazione e lo sviluppo di nuove professionalità che integrino le tecnologie esponenziali ormai essenziali per essere competitivi in uno scenario globale”.

Sono le parole di Enrico Cereda, Presidente e Amministratore Delegato di IBM Italia. Secondo i piani della compagnia, i progetti e i team di Rieti sfrutteranno tecnologie di ultima generazione - quali Blockchain, Intelligenza Artificiale e Internet of Things (IoT) - per affiancare le aziende provenienti da diversi settori. La squadra del Centro IBM potrà quindi migliorare l’esperienza degli utenti nell’uso di servizi o nelle fasi di acquisto, automatizzare i processi aziendali attraverso l’IA e utilizzare il Cloud per modernizzare le soluzioni infrastrutturali dei clienti.

Il ruolo di IBM Services, la divisione dedicata alla trasformazione strategica e digitale delle aziende, insieme all’esperienza di Sistemi Informativi, è stato essenziale per la nascita di questa iniziativa”, sottolinea Rolando Neiger, General Manager Global Business Services Italy. Neiger ha poi aggiunto: “Diversi progetti, basati sulle tecnologie più avanzate e già in fase di sviluppo, sono la testimonianza delle grandi potenzialità di crescita di questo territorio”

I progetti dell’IBM Innovation Center per i settori dell’industria

Come dicevamo, il polo di Rieti si focalizzerà su determinati settori industriali, quelli dove Sistemi Informativi possiede competenze funzionali qualificanti. Parliamo dunque di pubblica amministrazione, banche ed assicurazioni e travel & transportation, ambiti in cui l’Innovation Center potrà offrire le proprie competenze e know-how per soddisfare le richieste delle imprese e dare una risposta concreta ai più recenti trend di mercato. 

Per quanto concerne la pubblica amministrazione, il Centro IBM sta attualmente lavorando all’automazione dei processi, alla digitalizzazione dei servizi e alla relativa accessibilità mediante i nuovi canali digitali, che propongono una User Experience più immediata. Nell’ambito del travel & transportation sono in programma alcuni progetti innovativi, che includono soluzioni e-ticket e la pianificazione integrata dei viaggi tramite un’apposita app per smartphone, che diventa così un’unica interfaccia per la gestione dell’itinerario e per il controllo dello stato del servizio e della circolazione.

I progetti indirizzati al settore bancario prevedono soluzioni di Big Data Analytics, Vigilanza e gestione del credito. Parlando di assicurazioni, invece, le parole chiave sono Intelligenza Artificiale e IoT, che diventano gli strumenti fondamentali per la realizzazione di nuove piattaforme digitali dedite all’analisi di dati alla valutazione e prevenzione dei rischi. In quest’area verranno sviluppate competenze e soluzioni attraverso la collaborazione tra IBM e G-Evolution, società controllata da Groupama.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^