Indra ha realizzato il primo drone ambientale per la protezione di fiumi e zone costiere

Indra ha realizzato il primo drone ambientale per la protezione di fiumi e zone costiere

Entro l'anno Indra metterà in commercio il primo drone destinato alla protezione ambientale, che permetterà di automatizzare la raccolta e l'analisi di campioni d'acqua da fiumi e zone costiere, offrendo informazioni in tempo reale sulla qualità

di pubblicata il , alle 19:41 nel canale Innovazione
Indradrone
 

Indra è una multinazionale attiva nei settori della consulenza e della tecnologia, nota in particolare per le soluzioni proprietarie che offre ai mercati del trasporto e della difesa. Un colosso da 43.000 dipendenti che può vantare sedi in 46 paesi.

L'azienda è stata chiamata dal governo spagnolo per partecipare al programma europeo FCAS per lo sviluppo di aerei di nuova generazione, a dimostrazione delle sue competenze nel mercato aeronautico. Entro la fine dell'anno, Indra commercializzerà un nuovo UAV (Unmanned Aerial Vehicle), un drone concepito per la preservazione di fiumi e aree costiere

Civil UAVs Initiative drone

Il drone di Indra che monitora la qualità dell'acqua di fiumi e coste

Il drone di Indra per il monitoraggio delle acque è stato sviluppato in collaborazione con Sixtemas e Adantia ed è un dispositivo con più rotori in grado di portare pesi sino a 25 Kg.

Si tratta di una soluzione studiata per automatizzare e velocizzare l'analisi di campioni di acqua provenienti da bacini, fiumi e zone costiere che consentirà sia di incrementare in maniera sensibile il numero di campioni di acqua che possono venire raccolti, sia di salvaguardare vite umane, dal momento che permetterà di raccogliere senza intervento umano campioni in zone difficili da perlustrare

Civil UAVs Initiative drone

I suoi sensori possono verificare la profondità dell'acqua e lo stato del fondale e misurare lo strato fobico, quello in cui penetra la luce solare. Il drone è in grado di prelevare campioni di acqua a livelli di profondità specifici e di analizzarli immediatamente, offrendo agli operatori informazioni in tempo reale. 

L'Italia con uno sviluppo costiero di circa 7.900 km, più di 1.000 laghi e circa 1.200 fiumi di cui 58 che si sviluppano per oltre 100 chilometri potrebbe richiedere sistemi di monitoraggio di questo tipo per preservare gli ecosistemi fluviali e costieri e monitorare i bacini idrici”, ha spiegato Francesco Casertano, responsabile di sicurezza digitale in Italia. 

MAR 2, il progetto di Indra per proteggere gli oceani

Il drone per il monitoraggio delle acque sarà commercializzato entro l'anno da Indra, che sta già lavorando alla sua evoluzione, il progetto MAR 2, che sarà realizzato in collaborazione con Seadrone e il Galician Technology Center AIMEN.

Si tratta di una nave con equipaggio opzionale che sarà dotata di un sistema robotizzato per l'acquisizione dei dati e campioni d'acqua e per il loro successivo trattamento. Questo sistema sarà in grado di raccogliere, classificare, etichettare, archiviare e conservare automaticamente tutti i campioni. L'obiettivo è quello di poter analizzare zone marittime molto estese a costi estremamente ridotti rispetto a quelli attuali.

 

 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Marko_00122 Gennaio 2020, 20:16 #1
Nella fattoria di Akmaya nella regione di Shieli, gli agricoltori hanno lanciato il progetto Akmaya Smart Farm.
con il quale è possibile monitorare l'area coltivata usando agrodrons.
I droni volano intorno alle risaie, scattano foto dei campi, valutano le loro condizioni,
indicano in quale area del campo dovrebbero essere aggiunti i fertilizzanti e dove no
e le aree acquatiche del campo a cui è difficile accedere per le attrezzature. ...
kursiv.kz 2019-04
insomma hanno inventato l'acqua tiepida

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^