Juniper Networks aggiunge nuove funzionalità per semplificare l’implementazione delle reti campus wireless e cablate

Juniper Networks aggiunge nuove funzionalità per semplificare l’implementazione delle reti campus wireless e  cablate

L'azienda statunitense ha sviluppato una nuova serie di funzionalità per il portfolio "AI-driven enterprise" in grado di semplificare la gestione del campus fabric e la soluzione dei problemi wired/wireless

di pubblicata il , alle 12:31 nel canale Innovazione
Juniper Networks
 

La diffusione e la moltiplicazione dei dispositivi mobile ha aumentato in modo esponenziale la complessità delle infrastrutture IT, spingendo molte aziende ad affidarsi all'Intelligenza Artificiale e al Machine Learning per gestire il tutto e per garantire una migliore esperienza al cliente. Gli AIOps, per esempio, eliminano la complessità dalle reti IT automatizzando le attività principali, affrontando in modo proattivo i problemi prima che si presentino e fornendo informazioni dettagliate sul comportamento di utenti, dispositivi e applicazioni.

Le nuove funzionalità implementate riguardano anche Marvis Virtual Network Assistant

Juniper Networks è una delle aziende leader nelle reti sicure basate su AI ed è da sempre all'avanguardia per quanto riguarda l'AIOps in ambito wireless, wired e SD-WAN, grazie alla tecnologia Mist AI. L'azienda statunitense ha costruito un portfolio di soluzioni di automazione per l'impresa che permette di semplificare il deployment della rete e la sua gestione quotidiana. A tal proposito, sono state annunciate una serie di nuove funzionalità riguardanti il portfolio “AI-driven enterprise”, per permettere ai clienti di scalare e semplificare l’implementazione delle reti campus wireless e cablate, offrendo agli operatori di rete più automazione e insight.

Jeff Aaron, Vice President Enterprise Marketing di Juniper, ha commentato così: “Abbiamo sposato l’idea di Experience-First Networking, in cui le nostre soluzioni enterprise sfruttano l’automazione proattiva, l’esperienza utente garantita, i servizi cloud agili e la sicurezza connessa per offrire la migliore esperienza possibile a utente finale e operatori dal client al cloud. A livello di branch e di campus, ciò significa sfruttare AIOps, basato su Mist AI, e il cloud per massimizzare la produttività e l’efficienza dell’utente, minimizzando allo stesso tempo i costi dell’IT grazie alla semplificazione delle operazioni e agli insight prescrittivi. Oggi siamo orgogliosi di progredire ulteriormente in queste aree aumentando la distanza tra noi e i competitor: con i miglioramenti a Juniper Mist Wired Assurance, Wireless Assurance e Marvis Virtual Network Assistant (VNA) è ancora più semplice implementare, gestire e risolvere i problemi nelle reti campus”. 

Le principali novità portate in dote dal porfolio AI-driven enterprise riguardano la gestione del campus fabric basato (l'infrastruttura di base per la creazione di reti virtuali) su AI tramite Juniper Mist Cloud. Infatti, tramite il servizio cloud Juniper Mist Wired Assurance è possibile gestire il campus fabric EVPN-VXLAN e semplificare le reti wireless, cablate e WAN attraverso un motore cloud e AIOps comune. Juniper Mist Cloud offre agli amministratori la possibilità di definire le reti di interesse, scegliere una topologia, identificare le connessioni fisiche richieste e applicare le policy corrette. Ai clienti, invece, Mist permette di sfruttare uno schema operativo comune in ambienti LAN, WLAN e WAN, un elemento chiave della differenziazione client-to-cloud di Juniper.

Il Virtual Network Assistant Marvis, invece, permette una comprensione più approfondita per una rapida risoluzione dei problemi: raccogliendo le informazioni dal motore Mist AI è in grado di fornire raccomandazioni agli amministratori IT attraverso una normalissima dashboard. Sono state aggiunte nuove funzionalità al software Marvis VNA per individuare e correggere ulteriori problemi, quali client cablati o wireless problematici, cavi difettosi, buchi nella copertura degli access point, link WAN non funzionanti e altro ancora.

Andy Piatek, Digital Solutions Director di Novus Technical Services, ha commentato positivamente le nuove implementazioni: “Vediamo che l’adozione di machine learning e AI per la gestione di rete è importante per contrastare la crescente complessità della configurazione e gestione della rete. Juniper Wired Assurance SLEs e Marvis Actions forniscono agli operatori IT come noi informazioni sullo stato di salute della rete ben al di là delle metriche basate su SNMP. L’infrastruttura AI-driven può correlare gli eventi ricevuti da diversi dispositivi di rete, individuare le anomalie, avviare azioni correttive e integrarsi facilmente con sistemi di terze parti usando le API aperte. Inoltre, la gestione del campus fabric basata su Mist AI utilizza Juniper Mist Cloud per garantire livelli di semplicità e automazione nell’implementazione che non esistono nelle tradizionali reti campus”.



 





0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^