Pagamenti contactless: da gennaio il PIN servirà solo per quelli sopra i 50 euro

Pagamenti contactless: da gennaio il PIN servirà solo per quelli sopra i 50 euro

Bancomat, Mastercard e Visa hanno rivisto i termini del loro servizio e hanno alzato il limite per i pagamenti contactless senza bisogno di codice da 25 a 50 euro. La nuova soglia entrerà in vigore il 1° gennaio 2021

di pubblicata il , alle 12:21 nel canale Innovazione
VisaMasterCard
 

I tre principali attori nel settore dei pagamenti, Visa, Mastercard e Bancomat, hanno deciso di incrementare la soglia per le transazioni contactless: a partire dal gennaio 2021, si potranno effettuare pagamenti fino a 50 euro senza dover inserire il PIN.

Il motivo è quello di rispondere alle esigenze dei consumatori, che richiedevano un pagamento più veloce, senza rinunciare alla sicurezza. Può sembrare banale, ma effettivamente in situazioni di grande affollamento (pensiamo alle code a un fast food, o a un supermercato) anche una manciata di secondi risparmiati può permettere di velocizzare notevolmente i flussi. Sopra i 50 euro, invece, rimarrà la necessità di inserire il PIN, per questioni di sicurezza.

69 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Uncle Scrooge28 Luglio 2020, 12:27 #1
Onestamente mi sembra una soglia troppo alta, 50 euro non è più considerabile un "micropagamento".
Dovrebbero eventualmente renderla un'opzione facoltativa per il cliente che dovrebbe poter scegliere la soglia tramite l'home banking.

P.S.: Sarebbe utile specificare nell'articolo che la soglia attuale è di 25 euro.
berson28 Luglio 2020, 12:29 #2
L'esigenza dei consumatori sarebbe quella di poter scegliere l'importo della soglia, anche perché il contactless è già stato sfruttato dai delinquenti per furti milionari a forza di spiccioli rubati a grandi masse di persone. Il contactless è l'antitesi della sicurezza e il fatto che la soglia venga aumentata va incontro solo alle esigenze delle banche e dei ladri.
pols2k28 Luglio 2020, 12:30 #3
a me non piacciono i pagamenti contactless e forse non sono nemmeno abbastanza informato sul loro effettivo funzionamento e quindi faccio una domanda:

Se ho la carta di credito nel portafogli e qualcuno si avvicina a me con un "aggeggio" per pagamenti contactless, può essere che venga fatto un pagamento?
Righostar28 Luglio 2020, 12:36 #4
2020 abbiamo ancora gente che apre le mail di ama-zon, ama-zon-zon, che manda soldi all`avvocato del Camerun per riscuotere l`eredità del parente milionario, abbiamo siti istituzionali che sono offline ogni due giorni (vedi INPS ed ENAC) e ci stiamo preoccupando dei 25 euro dei pagamenti
MIKIXT28 Luglio 2020, 12:37 #5
Originariamente inviato da: pols2k
Se ho la carta di credito nel portafogli e qualcuno si avvicina a me con un "aggeggio" per pagamenti contactless, può essere che venga fatto un pagamento?


Dubito seriamente, perchè il raggio di azione è incredibilmente ridotto, basta che sposti la carta pochi mm e il POS non te la legge.

Dovrebbero appoggiarti il POS sulle chiappe
DanieleG28 Luglio 2020, 12:41 #6
Io li toglierei proprio...
È solo un modo per invogliare a spendere di più senza motivo.
pols2k28 Luglio 2020, 12:44 #7
Originariamente inviato da: MIKIXT
Dubito seriamente, perchè il raggio di azione è incredibilmente ridotto, basta che sposti la carta pochi mm e il POS non te la legge.

Dovrebbero appoggiarti il POS sulle chiappe


situazione ( pre e post-covid ) fattibile in: metropolitana, stazione, parchi divertimento, concerti, discoteche, sagre, qualunque luogo di assembramento.

presumo che qualsiasi smartphone o tablet con le giuste modifiche software, possa diventare un lettore POS, stare tranquillamente nelle chiappe di qualcuno che appoggiandosi alle tue senza destare sospetto, e tentare la transazione. Metti che ti vadano a segno 10 tentativi al giorno stando 10 ore in metro o in stazione, dove puoi tentare centinaia di volte...
pengfei28 Luglio 2020, 12:48 #8
Originariamente inviato da: pols2k
a me non piacciono i pagamenti contactless e forse non sono nemmeno abbastanza informato sul loro effettivo funzionamento e quindi faccio una domanda:

Se ho la carta di credito nel portafogli e qualcuno si avvicina a me con un "aggeggio" per pagamenti contactless, può essere che venga fatto un pagamento?


Non penso funzionerebbe nella pratica, di solito si ha nel portafogli più di una carta contactless, poi ci sono problemi (per il malfattore) di tracciabilità, e infine penso che buona parte dei portafogli moderni ormai abbia la protezione RFID
pols2k28 Luglio 2020, 12:55 #9
Originariamente inviato da: pengfei
Non penso funzionerebbe nella pratica, di solito si ha nel portafogli più di una carta contactless, poi ci sono problemi (per il malfattore) di tracciabilità, e infine penso che buona parte dei portafogli moderni ormai abbia la protezione RFID


ok, vero. ma perchè devo preoccuparmi io di non essere derubato?

voglio poter scegliere se usare il pin o meno per qualsiasi importo. anche per 0.01 euro! Mi stai obbligando pian piano a pagare solo con la carta, ok mi va benissimo! Stai obbligando ad accettare solo la carta, ok! Ma questa mancanza di sicurezza per l'acquirente e i costi di gestione per l'esercente, mi sembrano andare contro l'idea di togliere i contanti e il "nero" dal giro.
cronos199028 Luglio 2020, 12:56 #10
Si ma... al di là delle situazioni ipotetiche, si hanno notizie di furti di denaro per via del funzionamento delle carte contactless? E in teoria ci sarebbero anche gli smartphone da considerare.

La situazione di sicurezza più semplice sarebbe quella di correlare la carta allo smartphone (tipo con Google Pay), la carta la tieni a casa e giri col cellulare e basta tenendo l'NFC disattivato. Poi lo attivi al volo quando paghi e poi lo disattivi una volta fatto.
Semplice, rapido, efficace.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^