Scontrino elettronico e lotteria degli scontrini: si rimanda tutto al 2021

Scontrino elettronico e lotteria degli scontrini: si rimanda tutto al 2021

Buone notizie per i negozianti che ancora non si sono adeguati alle nuove norme sullo scontrino elettronico: il periodo per adeguarsi è stato esteso sino al 1° gennaio 2021. Stessa sorte per la lotteria degli scontrini, che partirà dal prossimo anno

di pubblicata il , alle 16:41 nel canale Innovazione
Scontrino Elettronico
 

Il primo luglio sarebbe dovuto scadere il periodo di transizione per quanto riguarda l'emissione di scontrino elettronico: tutti gli esercenti, entro questa data, si sarebbero dovuti dotare di registratore telematico e trasmettere i corrispettivi giornalieri. Più correttamente, questo obbligo è in vigore già dal gennaio 2020, ma era stata stabilito un periodo di transizione di sei mesi durante il quale non sarebbero state emesse sanzioni, per consentire a tutti di adeguarsi.

Con il Decreto Rilancio le cose sono state cambiate l'ennesima volta, estendendo il termine per adeguarsi sino al 1° gennaio 2021. 

Scontrino elettronico e lotteria degli scontrini: rimandato tutto di 6 mesi

I negozianti che ancora non si sono dotati di registratore telematico possono tirare un sospiro di sollievo, dato che non dovranno correre per adeguarsi entro il 1° luglio, come prevedevano le normativa. Il Decreto Bilancio pubblicato oggi, 15 maggio, sulla Gazzetta Ufficiale ha esteso per l'ennesima volta i termini per mettersi in regola. Nella pratica, gli esercenti avranno tempo sino al prossimo gennaio per acquistare un registratore telematico, necessario per emettere scontrini elettronici. Per quanto riguarda i corrispettivi, potranno essere trasmessi ancora con cadenza mensile, mentre rimane l'obbligo di memorizzazione giornaliera, così come i termini di liquidazione IVA

Se da un lato questa è una notizia positiva per i negozianti, che in questo stato di emergenza avranno una preoccupazione in meno, c'è un rovescio della medaglia: slitta al 2021 anche la tanto attesa lotteria degli scontrini, che avrebbe permesso agli acquirenti di partecipare a estrazioni che avrebbero garantito premi in denaro da 10.000 euro a 100.000 euro.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
CYRANO15 Maggio 2020, 16:48 #1




Còslmsòlmsmlòlms
Marko_00115 Maggio 2020, 18:40 #2
si, pure per me smlòlmsmlòsmlsòC
bear66615 Maggio 2020, 19:53 #3
dilettanti allo sbaraglio
Darkon16 Maggio 2020, 10:25 #4
Tutte spese inutili che non cambieranno granché se non creando costi.

L'unica cosa veramente utile che produrrebbe un impatto sul nero sarebbe abolire il contante e pagare tutto con denaro elettronico che nel 2020 è già scandaloso che non sia così naturalmente e senza obblighi di legge.
Dumah Brazorf16 Maggio 2020, 11:04 #5
Cosa avevo detto?
Ci sono produttori che non hanno ancora rilasciato il firmware aggiornato che su certe macchine andrebbe ancora aggiornato a mano.
ZannaMax16 Maggio 2020, 12:00 #6
Originariamente inviato da: Darkon
Tutte spese inutili che non cambieranno granché se non creando costi.

L'unica cosa veramente utile che produrrebbe un impatto sul nero sarebbe abolire il contante e pagare tutto con denaro elettronico che nel 2020 è già scandaloso che non sia così naturalmente e senza obblighi di legge.


Se non lo sai, il denaro contate circolante nel mondo è pari al 2% del totale di denaro. Quindi non spariamo baggianate.

Chi evade, continuerà a farlo anche dopo. La favola che raccontano le cenerentole alla tele serve solo per controllare di più la massa. Se non "segui le regole imposte" potranno bloccarti il conto e tu ti attacchi al cippolo.
Salutoni.
elgabro.16 Maggio 2020, 12:26 #7
Immagino che sia tutta colpa del virus.
Darkon16 Maggio 2020, 12:30 #8
Originariamente inviato da: ZannaMax
Se non lo sai, il denaro contate circolante nel mondo è pari al 2% del totale di denaro. Quindi non spariamo baggianate.

Chi evade, continuerà a farlo anche dopo. La favola che raccontano le cenerentole alla tele serve solo per controllare di più la massa. Se non "segui le regole imposte" potranno bloccarti il conto e tu ti attacchi al cippolo.
Salutoni.


Ma io non ho detto che sia il 10% o altre percentuali. Ho detto che non deve esistere.

Si continuerà ad evadere? Certo. L'evasione zero è impossibile, il compito dello stato è semplicemente renderla quanto più difficile possibile.

Con lo scontrino elettronico non cambia assolutamente niente se non l'ennesimo costo. Chi è completamente a nero continuerà a poterlo fare da evasore totale senza che lo scontrino elettronico cambi molto.

Invece con il denaro completamente elettronico diventa molto più difficile essere evasori totali.

Poi ripeto non è la panacea che risolve il problema ci sarà comunque chi ha messe per eludere o evadere ma il muratore che non ha un commercialista scafato o giri tali per potersi permettere sistemi avanzati se non può più avere contanti vedrai che in molti specialmente nel piccolo sarebbero costretti a emergere.

Inoltre pensa l'impatto che avrebbe su tutto ciò che è illecito... il pusher che fa? Gira con il POS? Oppure le truffe agli anziani come fanno a farle con il POS?

Rendere il denaro elettronico ha vantaggi immensi a fronte di un periodo di assestamento del tutto relativo.
the_joe16 Maggio 2020, 12:53 #9
Originariamente inviato da: Darkon
Ma io non ho detto che sia il 10% o altre percentuali. Ho detto che non deve esistere.

Si continuerà ad evadere? Certo. L'evasione zero è impossibile, il compito dello stato è semplicemente renderla quanto più difficile possibile.

Con lo scontrino elettronico non cambia assolutamente niente se non l'ennesimo costo. Chi è completamente a nero continuerà a poterlo fare da evasore totale senza che lo scontrino elettronico cambi molto.

Invece con il denaro completamente elettronico diventa molto più difficile essere evasori totali.

Poi ripeto non è la panacea che risolve il problema ci sarà comunque chi ha messe per eludere o evadere ma il muratore che non ha un commercialista scafato o giri tali per potersi permettere sistemi avanzati se non può più avere contanti vedrai che in molti specialmente nel piccolo sarebbero costretti a emergere.

Inoltre pensa l'impatto che avrebbe su tutto ciò che è illecito... il pusher che fa? Gira con il POS? Oppure le truffe agli anziani come fanno a farle con il POS?

Rendere il denaro elettronico ha vantaggi immensi a fronte di un periodo di assestamento del tutto relativo.


Certo, un pusher di fa uno dei tanti pos liberi che ci sono in giro e lo cambia spesso...

Come le sim telefoniche che non dovrebbero esistere se non registrate a qualcuno
Darkon16 Maggio 2020, 13:00 #10
Originariamente inviato da: the_joe
Certo, un pusher di fa uno dei tanti pos liberi che ci sono in giro e lo cambia spesso...

Come le sim telefoniche che non dovrebbero esistere se non registrate a qualcuno


Il pusher magari può cambiarlo spesso ma il cliente che compra diventa tracciabile e io renderei perseguibili i clienti in questo modo rendi estremamente problematico "comprare" perché specialmente chi ha molto da perdere di immagine, lavoro, beni personali ci penserebbe 100 volte prima di comprare con faciloneria.

Poi ripeto fatta la legge, trovato l'inganno ma dallo stato non mi aspetto miracoli ma che renda le cose estremamente difficili per chi compie certe azioni.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^