Microsoft Defender ATP è ora disponibile anche per Linux

Microsoft Defender ATP è ora disponibile anche per Linux

Microsoft ha annunciato la disponibilità di Defender ATP, soluzione di sicurezza di tipo EDR, anche per i server con sistema operativo Linux. Ancora una volta Microsoft conferma l'impegno verso il sistema operativo del Pinguino

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Security
MicrosoftLinux
 

Microsoft ha annunciato la disponbilità di Defender ATP per Linux. Il servizio, parte della famiglia Microsoft 365 per le aziende, offre protezione degli endpoint presenti in azienda ed era già disponibile per Windows e macOS. Grazie alla disponibilità per Linux, gli amministratori di sistema possono ora gestire centralmente dalla console di Microsoft Defender Security Center tutti i dispositivi collegati alla rete aziendale.

Microsoft Defender ATP per Linux centralizza la gestione della sicurezza

Microsoft Defender ATP per Linux

Microsoft Defender ATP per Linux semplifica la gestione della EDR (Endpoint Detection and Response) in ambienti misti in cui coesistono dispositivi Windows, Linux e macOS. Grazie a questa soluzione le aziende che utilizzano prevalentemente soluzioni Microsoft, ma che fanno uso anche di alcuni server Linux, possono integrare questi ultimi all'interno della protezione offerta da Defender ATP, semplificando le operazioni di protezione dalle minacce.

Nonostante il nome in comune con la soluzione di sicurezza integrata in Windows, Microsoft Defender ATP è una soluzione destinata alle aziende e, nella sua versione per Linux, specificamente ai server. Microsoft supporta infatti (come versioni minime) Red Hat Enterprise Linux 7.2, CentOS Linux 7.2, Ubuntu 16.04 LTS, SUSE Linux Enterprise Server 12, Debian 9 e Oracle Linux 7.2. Lo strumento non offre un'interfaccia grafica e si basa esclusivamente sulla riga di comando per la gestione.

Val la pena segnalare che nonostante normalmente si utilizzi il termine "endpoint" per indicare le macchine client (computer, smartphone, tablet), questo termine copre in realtà qualunque dispositivo collegato alla rete ma non destinato al funzionamento della stessa (come router, switch, etc): secondo questa definizione anche i server sono degli endpoint.

Nell'annuncio del rilascio Microsoft specifica che "siamo solo all'inizio del nostro viaggio con Linux e non ci fermeremo qui", promettendo "un'espansione continua delle nostre funzionalità per Linux". Questo è solo l'ultimo annuncio che la società ha fatto relativamente alla sua offerta di prodotti destinati a Linux o che sfruttano il sistema operativo open source.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
WarDuck25 Giugno 2020, 13:01 #1
Beh se cominciassero a portare Office su Linux, DirectX come sembra, le cose si cominciano a fare interessanti.

Sono curioso di vedere come evolveranno le cose e cosa hanno in mente di fare
s0nnyd3marco25 Giugno 2020, 13:19 #2
Originariamente inviato da: WarDuck
Beh se cominciassero a portare Office su Linux, DirectX come sembra, le cose si cominciano a fare interessanti.

Sono curioso di vedere come evolveranno le cose e cosa hanno in mente di fare


Beh, portare office e directx su Linux vorrebbe dire rinunciare a due dei principali motivi per avere Windows su un PC. Ovviamente in ambito aziendale la situazione sarebbe diversa per il discorso integrazione a livello di dominio, ma per gli utenti consumer sarebbe molto interessante come opzione.

Il mio PC personale ha un SSD con Windows 10 che accendo solo per giocare ai titoli che non ho su Linux (e gioco molto di rado, quindi praticamente non lo uso).
daniele86Z25 Giugno 2020, 13:23 #3
Che Microsoft consideri Linux è un ottima cosa, così se ne parla, è pubblicità. Questo può solo che far bene alla diffusione delle distro.
Solo questo però dei loro tool buggati a suon di fix non se ne sente il bisogno
acerbo25 Giugno 2020, 13:40 #4
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
Beh, portare office e directx su Linux vorrebbe dire rinunciare a due dei principali motivi per avere Windows su un PC. Ovviamente in ambito aziendale la situazione sarebbe diversa per il discorso integrazione a livello di dominio, ma per gli utenti consumer sarebbe molto interessante come opzione.

Il mio PC personale ha un SSD con Windows 10 che accendo solo per giocare ai titoli che non ho su Linux (e gioco molto di rado, quindi praticamente non lo uso).


le directx interessano solo ai gamers, la discriminante per la maggior parte degli utenti é office, ma ci sono comunque altri software di terze parti che esistono solo per win e mac, tipo la suite adobe tanto per fare un esempio.
Certo che se alcune aziende potessero scegliere linux sapendo che sarebbe compatibile con office ed exchange non sarebbe affatto male.
Esiste anche office on line utilizzabile da browser, ma il 70% dell'utenza manco sa che esiste e comunque ha ancora troppe limitazioni rispetto a 365 thin client
emiliano8425 Giugno 2020, 13:41 #5
Originariamente inviato da: daniele86Z
Solo questo però dei loro tool buggati a suon di fix non se ne sente il bisogno


mi faresti un elenco dei tuoi tool che utilizzi senza bug e che non ricevono mai fix? grazie
pabloski25 Giugno 2020, 13:51 #6
Originariamente inviato da: WarDuck
Beh se cominciassero a portare Office su Linux, DirectX come sembra, le cose si cominciano a fare interessanti.


Ma manca il fattore suspense

Tanto ormai è chiaro a tutti che il prossimo Windows sarà Linux-based
Opteranium25 Giugno 2020, 13:59 #7
Originariamente inviato da: pabloski
Ma manca il fattore suspense

Tanto ormai è chiaro a tutti che il prossimo Windows sarà Linux-based

non accadrà mai.. è forse più facile il contrario
dirac_sea25 Giugno 2020, 15:07 #8
Originariamente inviato da: pabloski
Ma manca il fattore suspense

Tanto ormai è chiaro a tutti che il prossimo Windows sarà Linux-based


Lol, la stessa cosa che ho pensato io
E qualcuno si è già portato avanti...
https://linuxinsider.com/story/linu...dows-86694.html
cronos199025 Giugno 2020, 15:12 #9
Originariamente inviato da: acerbo
le directx interessano solo ai gamers
Vero, ma è una fetta bella grossa del piatto.
pabloski25 Giugno 2020, 15:34 #10
Originariamente inviato da: Opteranium
non accadrà mai.. è forse più facile il contrario


Non lo diresti se sapessi quanto costa sviluppare e mantenere Windows. E a che pro? I soldi ormai li fanno coi servizi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^