Sonicwall presenta il rapporto di metà anno sulla sicurezza: un'epidemia di ransomware ha preso di mira il Regno Unito

Sonicwall presenta il rapporto di metà anno sulla sicurezza: un'epidemia di ransomware ha preso di mira il Regno Unito

I kit di ransomware as a servise e i malware Open Source stanno destando serie preoccupazioni in Inghilterra, dove questo tipo di attacchi ha visto un incremento prossimo al 200%, contro un più timido 15% su scala mondiale

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Security
SonicWallIoT
 

La rete di SonicWall è costituita da più di un milione di sensori sparsi per 200 nazioni che analizzano il traffico di rete nel tentativo di individuare le minacce prima che possano fare danni. 

È grazie ai dati raccolti da questo network che SonicWall stende i suoi Cyber Threat Report sullo stato delle minacce. Proprio in questi giorni è stato presentato l'ultimo aggiornamento. 

Cosa ci dice l'ultimo Cyber Threat Report di SonicWall

La principale sorpresa arriva dal ransomware che durante i primi mesi del 1029 sembrava un fenomeno in calo e che ultimamente sembra aver ripreso vigore, con un aumento su scala mondiale del 15%. A colpire è il dato relativo al Regno Unito, che registra un preoccupante +195% per questo tipo di attacchi. 

La causa secondo SonicWall è da ricercare nella disponibilità di kit ransomware-as-a-service, che permettono anche a persone senza grandi competenze di tentare estorsioni di questo tipo. 

In calo del 20%, sempre a livello mondiale, i malware generici ma questo non basta a far dormire sonni più tranquilli a reparti di IT Security: gli attacchi contro le Web App salgono dell'11%, mentre quelli all'IoT fanno segnare un +55%, con ben 13 milioni di attacchi bloccati dai sistemi SonicWall.

Mid-Year Update_ 2019 SonicWall Cyber Threat Report

L'aspetto più preoccupante è l'aumento delle minacce che sfruttano i protocolli criptati per sfuggire all'individuazione da parte delle soluzioni di sicurezza: un impressionante +76%.

Mid-Year Update_ 2019 SonicWall Cyber Threat Report 3

SonicWall consiglia anche di prestare molta attenzione ai documenti Office e ai file PDF, tramite i quali è veicolata la maggior parte degli attacchi "inediti", mai rivelati prima: nei primi sei mesi dell'anno la sola SonicWall ne ha individuati ben 75.360. 

"Le imprese continuano la loro battaglia di monitoraggio dei modelli con cui si sviluppano gli attacchi informatici - il passaggio ai cocktail malware e ai vettori delle minacce in evoluzione - cosa che rende estremamente difficile difendersi" - ha dichiarato Bill Conner, Presidente e CEO di SonicWall – "Nella prima metà del 2019 la nostra tecnologia Real-Time Deep Memory Inspection (RTDMI) ha scoperto 74.360 varianti di malware fino a quel momento sconosciute. Per essere efficienti, le imprese devono sfruttare tecnologie innovative come l’apprendimento automatico, in modo da poter intervenire in anticipo contro le strategie di attacco che mutano costantemente".

 

 

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^